Quiche di zucca, feta e spinaci

Una torta salata assolutamente di stagione! … il dolce della zucca si sposa deliziosamente con la sapidità della feta e gli spinaci vanno a bilanciare il tutto, creando un mix di sapori gustosissimo!!!

Per la brisèe:

  • 150 gr di farina integrale
  • 100 gr di farina 00
  • 125 gr di burro freddo
  • 5 cucchiai di acqua fredda
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata

Per la farcia:

  • 1 scalogno
  • 400 gr di zucca
  • origano
  • 200 gr di spinaci già lessati
  • 1 spicchio d’aglio
  • 100 gr di feta greca
  • 1 uovo
  • poco latte
  • olio extra vergina d’oliva
  • sale

Preparare la pasta brisèe: unire le 2 farine in una ciotola con il sale e la noce moscata, aggiungere il burro freddo tagliato a tocchetti ed iniziare a lavorare l’impasto con le mani, finchè risulta sbricioloso, aggiungere acqua fredda a cucchiai regolandosi, fino a che l’impasto non risulti ben amalgamato e liscio.
Formare una palla, ricoprire di pellicola e lasciare riposare in frigo un’oretta.
Preparare intanto uno stampo per quiche imburrato ed infarinato.
Preparare la farcia:  in una padella far soffriggere brevemente lo scalogno tritato, unire la zucca tagliata a cubetti, farla saltare qualche minuto poi aggiungervi un po’ di acqua bollente (1 bicchiere circa) e lasciarla stufare fino a che non sia tenera, ma non troppo, visto che continuerà la cottura in forno.
Prima che sia quasi cotta aggiungervi una spolverata di origano e salare.
In un’altra padella far saltare brevemente gli spinaci già lessati con uno spicchio d’aglio, qualche minuto finché si insaporiscono un po’.
Una volta pronte le verdure tenerle da parte.
Stendere la pasta brisé su una spianatoia infarinata, alta circa mezzo cm e ricoprire lo stampo da  quiche (con questa pasta ho ricoperto uno stampo da 24 cm e 3 piccoli stampi da tartelletta).
Bucherellare il fondo con una forchetta, rivestire la pasta con della carta forno, ricoprire con dei legumi secchi o i pesi appositi e far cuocere in bianco, in forno, per 20 minuti a 190° (quelli piccoli li ho tirati fuori prima).
Riempire la quiche con le verdure, distribuendo la zucca, poi gli spinaci e poi la feta sbriciolata.
Sbattere l’uovo leggermente con un po’ di latte, salare e versarlo sopra il mix di verdure.
Rimettere in forno, sempre intorno ai 190° e far cuocere altri 40 minuti circa.

********************************

Un’altra mia passione, oltre alla cucina, è da molti anni l’erboristeria, per dirla in generale… fitoterapia, aromaterapia e cosmesi naturale nello specifico, argomenti che negli anni ho approfondito con corsi, tanta lettura e pratica. Ho così pensato, prendendo spunto da delle cose che ho scritto qualche tempo fà per un altro sito, di aggiungere alle ricette, (non sempre) qualche nota in più riguardante uno degli ingredienti in ricetta. Infondo ogni ingrediente ha le sue proprietà nutritive oltre che organolettiche, quando ingeriamo un cibo, una verdura, un olio, un’erba aromatica… ci dona qualcosa di suo! …ma badiamo bene che ogni sostanza….può far bene e può far male… e come diceva il mio insegnante erborista, un’erba ci può far star bene ed un’altra ci può ammazzare! …ma non andiamo sul drastico suvvia 🙂 …nelle mie ricette non metto di certo cicuta o belladonna!!!… diciamo che voglio solo dare qualche nota in più sulle proprietà nutritive in generale… piuttosto che qualche consiglio su come usare alcuni ingredienti non esclusivamente in cucina… magari in bagno, per prepararci una maschera per il viso, uno scrub per il corpo e cose del genere! 🙂  …insomma… spero possa interessarvi e esservi utile! 🙂

Non solo in cucina: La zucca  è un ortaggio molto versatile in cucina, gustosa sia in versione dolce che salata ma soprattutto ottima per i suoi contenuti e proprietà. La zucca è ipocalorica (15 Kcal per 100gr), ricca di acqua (94%), contiene vitamine A, B, C, sali minerali (potassio, fosforo, calcio), fibre, betacarotene. Ha proprietà antiinfiammatorie, diuretiche emollienti e rinfrescanti, è utile per mantenere un buon equilibrio idrico dell’organismo e delle mucose ed aiuta a combattere le infezioni dell’apparato digerente. La polpa tritata ha effetti lenitivi sulla pelle scottata ed irritata. Possiamo preparare in casa una buona maschera nutriente e lenitiva con la zucca, frullando 4 cucchiai di polpa con 2 cucchiai di panna fresca e 3 cucchiai di miele. Applicare sulla pelle pulita e lasciare agire per 15 minuti prima di sciacquare con acqua tiepida.

Annunci

19 thoughts on “Quiche di zucca, feta e spinaci

  1. La zucca… che passione!!! Interessante l’abbinamento con spinaci e feta!
    La proverò con la pasta al vino che io preferisco a quella brisè. E’ meno croccante ma più leggera.
    Ti farò sapere.
    Benvenuto l’angolo dell’erborista!! Ci voleva proprio!

    • L’ho vista ieri su un blog la pasta al vino …e volevo appunto provarla!!! 🙂
      Son contenta che ti piaccia l’angolo erborista mia compagna di stregonerie! 🙂 anzi…se c’è d’aggiungere qualcosa la collaborazione e ben accetta!
      baci

  2. Non poteva mancare l’angolo erboristico!!!!
    La nostra “fattucchiera” verde alla riscossa!!!
    Naturalmente i preferisco metterla sotto i denti la zucca che in faccia!! ;-)))
    Avevi dubbi???

  3. la pasta al vino nella mia storia – sono sufficientemente meridionale – arriva prima della brisèe. infatti serviva a fare una torta che veniva chiamata – appunto – pizza, con la farcia di zucchine, acciughe, uvetta, pinoli.

    si fa così: un bicchiere di vino bianco, un bicchiere di ottimo, delicato olio d’oliva, la farina che prende, un pizzico di sale. maneggevole come un docile strofinaccio, senza necessità di ungere lo stampo, cottura più prolungata della brisèe.

    • @Marinella….sapevo tu avresti apprezzato! :))) …io amo leggere il tuo blog soprattutto perchè imparo sempre!
      Hai fatto un percorso studi che spero poter fare anche io un giorno!!!

      @Artemisia….grazie mille….ora voglia proprio provarla!!!

  4. Terry grazie d’essere passata dalle mie parti e aver lasciato un saluto…io ho fatto benissimo a passare dalle tue…perchè se la quiche mi ispira i crumpets MI FANNO IMPAZZIRE!!!DEVO ASSOLUTAMENTE PROVARLI!
    Un bacio!!!

  5. Colorata e saporita, molto belle le monoporzioni! Appoggio la tua idea, credo che sia giusto ed anche utile sapere qualcosa in più sugli alimenti che mangiamo, c’è sempre qualcosa che ci sorprende!

  6. Pingback: Crema di Zucca e Castagne « Crumpets & co.

  7. Pingback: Muffins Zucca & Radicchio « Crumpets & co.

  8. Pingback: Terrina di zucca e verza. « Accantoalcamino's Blog

  9. Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » Terrina di zucca e verza.

  10. Pingback: Stufato di zucca e ceci al timo « Crumpets & co.

  11. Pingback: Quanti modi di fare e rifare le Mini Quiche Lorraine | Crumpets & co.

  12. Pingback: Quanti modi di fare e rifare le Mini Quiche Lorraine

  13. Pingback: Quanti modi di fare e rifare le Mini Quiche Lorraine | Food Blogger Mania

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.