Irish Brown Soda Bread

Quando al NaturaSì trovo il latticello, una delle cose che amo preparare è l’Irish soda bread!!! …volendo il latticello lo si potrebbe sostituire con del latte acidulato con aceto o succo di limone, come ho già fatto per muffins e quick breads ma tendo ad essere molto precisa nella preparazione di ricette tradizionali, quindi questo pane lo faccio solo con latticello vero!🙂 …e se lo trovate  pure voi, ve lo consiglio vivamente, un pane veloce da preparare nonchè buonoooooo!!!🙂

L’irish soda bread compare nelle cucine irlandesi a metà del 1800 circa, quando inizia a comparire il bicarbonato di soda come agente lievitante. Originariamente veniva cotto su una teglia appesa sopra il focolare ed era il pane quotidiano delle famiglie. L’usanza di praticarvi una croce sopra non ha origine religiosa come a volte si è pensato ma è sempre stato un pratico metodo per avere del pane già porzionato una volta cotto. Ricette di soda bread ce ne sono moltissime, con dentro i più svariati ingredienti ma il vero e originale Soda Bread è fatto di semplici e pochi ingredienti, quelli elencati qui sotto. Esistono pure associazioni per la tutela e promozione dell’original soda bread, dove tassativamente escludono uvette, uova, zucchero e quant’altro si possa trovare nella varie ricette in circolazione. Nei miei vari libretti collezionati durante i viaggi in Inghilterra ed Irlanda trovo varie ricette di vero Irish Soda Bread … con piccole variazioni …a volte si usa solo la farina bianca e sì ha il classico “Irish Soda Bread” oppure ci può essere un mix di farina bianca ed integrale e si ottiene il “Brown Bread”… cioè quello che ho fatto io, ispirandomi alla ricetta di un famoso libro di cucina irlandese “The art of Irish cooking”.  Provatelo… è un pane semplice, dalla consistenza diversa rispetto ad un pane lievitato con lievito di birra o madre…ma anche lui cresce bene da come si vede dalle foto “prima e dopo” …ed a me piace molto …è un pane davvero profumato e gustoso!

  • 300 gr di farina integrale
  • 150 gr di farina 00
  • 360 ml di latticello
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di soda
  • 1 cucchiaino di sale

In una ciotola unire le farine, il sale ed il bicarbonato, fare la fontana ed iniziare a versare il latticello pian piano, fino a raggiungere la giusta consistenza (io ho usato i 360 ml indicati).
L’impasto deve essere morbido, leggermente appiccicoso ma maneggiabile.
Dapprima lavorarlo con un mestolo poi con le mani infarinate, sempre nella ciotola.
Non serve dilungarsi molto nell’impasto come nei pani con lievito di birra, in questo caso più lo si lavora e più si rischia di avere un pane duro; la forza lievitante viene data dalla reazione chimica immediata che si scatena quando il bicarbonato di soda viene a contatto con l’acidità del latticello, e se lo si lavora troppo si rischia di far fuoriuscire i gas che si sviluppano e quindi il pane non lieviterebbe bene in forno.
Si otterrà un impasto rustico non perfettamente liscio… ma va bene così! Formare una palla e posizionarla su una teglia ricoperta di carta forno.
Con un coltello infarinato incidere una croce profonda e poi infornare subito il pane in forno già caldo a 210° per 40 minuti circa, finché gonfio, dorato e se date un colpetto sul fondo deve dare un suono vuoto.

************************

Non solo in cucina: Il bicarbonato di soda è un pò uno di quei vecchi “rimedi della nonna”, uno di quei trucchetti utili a tante cose in casa, dal pulire l’argento, a lavar le verdure, dal render morbido il bollito, a deodorare il frigo e tante altre cosucce… incluse anche quelle per una bellezza naturale!🙂 …il bicarbonato infatti aiuta per esempio a rendere morbidissima la pelle… e possiamo sfruttare questo suo “potere” aggiungendo 3/4 cucchiai nella vasca da bagno prima di fare il bagno, o magari creando un veloce scrub casalingo con 2 cucchiai di bicarbonato e 4 di latte detergente, sarà uno scrub utile sia per viso e corpo e renderà la pelle levigata e morbida.

 

**********************************

Questa ricetta irlandese la unisco all’Abbecedario della Comunità Europea che dal 24/06/13 al 14/07/13 fa tappa in Irlanda!

Siamo infatti arrivati alla I dell’Irish stew ricetta irlandese che ci ha presentato la nostra ambasciatrice Roberta del blog  The dreaming seed.

L'Abbecedario Culinario della Comunità Europea

56 thoughts on “Irish Brown Soda Bread

  1. ma sai che il latticello si può riprodurre un pò come lo yoghurt? Se ti intressa ti scrivo come si fa (me lo hanno insegnato da poco;)!) Ho fatto anch’io il soda bread ma un pò diverso, dovrò provare anche la tua versione!

  2. E’ fantastico questo pane, e pure veloce (che non guasta!!!). E’ bello rustico proprio come piace a me😉 Mi da proprio l’idea di una crosta croccantissima e una mollica compatta ma morbida. Bravissima terry, un bacione

  3. Che bello e che buono….purtroppo qua da me non apprezzerebbero questo pane, sono solo io che amo l’integrale…ma potrei provarci per me sola, che dici?

  4. Buongiorno carissime!!!!
    Qui un nebbione pauroso oggi…che voglia che avevo di stare a letto!

    @isa…grazie!:)

    @Chiara…grazie anche a te:)

    @manu&Silvia, il bicarbonato e latticello danno un sapore davvero speciale …da provare!

    @Tania…ti capisco…anche io ho una passione per il pane in generale, subisco il suo fascino…e pure i miei fianchi;)

    @Roberta…spero prima che poi!;)

    @Iana…Sul blog di Bouquet di Sorrisi lei lo fa partendo dal burro…cmq attendo pure le tue news sul latticello home made dallo yogurt allora!😉 baci

    @Federica…già allo sguardo hai colto la consistenza😉

    @Federica…grazie cara!

    @Luxus…ha la crosta croccante, tipo un pane normale…ma dentro è friabile, non distante da una torta come dici tu!

    @Simo …potresti farlo di sola farina bianca, il classico “irish soda bread”!🙂

    baci e buona giornata a tutte!

  5. Non l’ho mai assaggiato ma mi incuriosce! Mi piacciono i tuoi post, fai delle belle preparazione e hai un bel modo di raccontarle e spiegarle!
    ps: nello scrub bicarbonato e latte detergente io ogni tanto aggiungo dei fiori di lavanda secchi, è una coccola di pura aromaterapia!

  6. Beless ti mando un po’ di sole allora😀
    Sto pane ti è venuto da sballo, quello che avevo fatto io non era così bello!Brava brava brava, ritenterò!
    bacissimi

  7. Va bene, ho capito, devo andare da NaturaSì: questo pane mi ha colpita e convinta nel vederlo in tanti blog e il tuo interessante excursus sulle sue origini ha finito di intrigarmi!

  8. Ciao Terry,
    questo pane non lo conoscevo. Mi sembra pratico nella realizzazione e penso che sia pure gustoso…. mi sa che verrò presto a prenderti la ricetta!
    un Sorriso…

  9. Terry tu sei espertissima della cucina inglese. Quando si entra nel tuo blog, si fa un intero giro del Regno Unito, e non immagini quanto questo mi piaccia.
    Non conoscevo questo pane, e mi hai incuriosita molto. L’aspetto è molto fragrante. Concordo sul volersi attenere alle ricette originali.
    Anch’io faccio, o cerco di fare, così.
    Baci Giovanna

  10. ciao terry
    le foto migliorano di giorno in giorno! non posso che complimentarmi…. per il pane, mi hai incuriosito, farò un raid al natura si più vivino a caccia di latticello! poi provo.🙂

  11. Ciao!
    Lo sai che il latticello, ossia, il kefir lo puoi trovare anche ai supermercati EuroSpin?
    Anch’io ogni tanto uso il bicarbonato a scopi estetici: un cucchiaino di polverina e 2 cucchiai di panna, un perfetto scrub per il viso.
    Bello il tuo pane, molto invitante!
    Un abbraccio

  12. Grazie mille per questa ricetta,il latticello lo trovo alla coop,confezione però da 500 ml e ogni volta che lo apro per qualcosa è sempre troppo e non so poi che farmene… il pane sembra un’ottima idea per smaltirlo e poi questo ha un aspetto così rustico,da provare!!!

  13. che spettacolo!!!
    bellissimo e molto interessante il tuo post! grazieee
    proverò anche questa meraviglia, proprio oggi ho preso la farina integrale per la tua torta, l’ho sfornata da poco:)) che profumooooo!!! poi ti farò sapere ma dal profumo e dall’aspetto posso dire che è deliziosa!!!

  14. Ohh, anche qui non si scherza in quanto a panificazione!!!
    Non ho mai provato questo pane, ma è uno di quelli che voglio provare non appena avrò finito con le mie peripezie con la pasta madre, adesso sono in piena fermentazione!!!! Ma prima o poi proverò il tuo original soda bread🙂

  15. Per una “sana” colazione irlandese con bacon e uova fritte….che ricordi…devo farlo!!!
    Buona giornata a te…io sono a casa con un raffreddore così forte che mi lacrimano anche gli occhi!!!

  16. Terry, tu mi leggi nel pensiero!! Ieri ho fatto il burro, e quindi una bella bottiglietta di latticello, e avevo proprio intenzione di fare l’irish soda bread!! E’ grandioso! A questo punto userò la tua ricetta!!🙂

  17. Buon venerdì belle donne!
    oggi non c’è nebbia ma piove a dirotto… e dopo il bollettino meteo vengo a voi…🙂

    @Marifra….bicarbonato in qualsiasi super…o vicino al sale o al solito dove ci sono le acque e le cosucce da metterci dentro per rederle frizzanti, dall’effervescnte brioschi all’idrolitina!;)…latticello al naturasì e mi dicono qui sui commenti anche alla coop!🙂

    @Micaela…se lo provi famme sapè! grazie!:)

    @Gloria … grazie per letue parole…a me piace il tuo di blog;) …ottima l’aggiunta dei fiori…aiutano ad esfoliare e danno un profumo meraviglioso!

    @Saretta… manda il sole pure oggi che qui è uno schifo!!! …famme sapè coem ti viene sto pane se lo provi! …baseti

    @Onde99 …son contenta ti abbia colpito…provalo dai!🙂

    @pinguil…per il sapore è da provare…a me piace molto, sapido, profumato di latticello …leggermente diverso anche per consistenza da un classico pane…ma merita!🙂

    @Sorriso…co la tua prossima produzione di latticello spero lo proverai!

    @Luciana…grazie mille mia cara!

    @giovanna… ho bazzicato a lungo le terre anglosassoni e scoprire la loro cucina e cultura attraverso essa mi ha sempre affascianto, se riesco a trasmettere qualcosa di tutto ciò ne son felice!🙂 grazie come sempre di passar di quà:)

    @Babs…cara…grazie per i compliments alle foto…ho una buona macchinetta e lente f1.8…se solo ci fosse più luce a volte🙂 …se provi il pane …famme sapè!:)

    @Rossa di sera…ottimo loscrub con la panna, nutriente!!! un abbraccione a te!

    @Ely…insolito sì…ma merita questo pane storico!…il latticello io lo prendo nei negozi bio catena NaturaSì… poi mi dicono qui tra i commenti anche alla coop. spero tu riesca a trovarlo …è ottimo anche nei muffins!🙂

    @Dolcipensieri….grazie mia cara:)

    @Donatella…grazie a te!!! …anche quello che prendo io è da 500 ml e lo divido tra pane e muffins! se provi il pane fammi sapere!🙂

    @Chiara… grazie mille!🙂 …dimmi poi come va la torta🙂

    @pappareale… la mia è una panificazione veloce e semplice… facciamo che tu provi questo e io la pasta madre?😉

    @Dauly…no problem…lo dico sempre che coni blog ne imparo pure io una ogni giorno!… il latticello è un prodotto ricavato dalla trasformazione di panna in burro… Bouquet di Sorrisi lo ha fatto in casa perfino!🙂

    @Fiorellino66…spero tu ti rimetta presto…sto tempo schifoso non aiuta ed ha rotto!!! cmq sei una tentatrice…mi hai fatto venire una vogli adi un bel full english breakfast!!! :)))

    @Jasmine… telepatica sono!!! :)…intanto brava anche te a far burro e quindi pure latticello… e poi brava a far il soda bread…fammi sapere come viene!
    baci

    grazie a tutteeeeeee!!!:)

  18. Ciao Terry, ho visto ieri questo panozzo straordinario….oggi me lo riguardo, nell’attesa di riuscire a “copiarti”.
    Un baseto e non dimenticare i “trombini”..alias stivali di gomma!! Ciaooooooooooo

  19. l’idea che non bisogna lavorarlo troppo e che non ha bisogno di lievitazioni lunghe lo fa entrare nei pani del mio ricettario…la fatica e le attese lunghe spesso mi fanno desistere dal mettere mani in pasta ^_____^ ciao!

  20. la torta è favolosa!!!!!!!!!
    è piaciuta moltissimo a tutti! il sapore è delizioso, la pasta con la farina integrale e la birra è buonissima e il ripieno con il gorgonzola è squisito, nn avendo trovato gli spinaci ho usato le bietoline
    grazie mille!!!!!!

  21. Mi era già capitato di leggere una ricetta simile, adesso che leggo la tua, mi rendo conto che questo pane è veramente delizioso, assolutamente da provare. Buon fine settimana!

  22. è spettacolare questa pagnotta, sembra buona e croccante…mi mandi una fetta??🙂
    Il latticello non lo conosco proprio ma ho visto che Donatella sopra ha scritto che si trova anche nel supermercato…la prossima volta che vado a fare la spesa la cercherò che sono curiosa!
    un bacione e buon weekend:)

  23. Ho tutto domani la provo, il latticello è già nel frigo (mi sono comprata una “formaggera” quindi recupero il latticello regolarmente) solitamente lo metto al posto dell’acqua nella macchina del pane e il risultato è stupendo, devo provare anche questa versione.

  24. l’ho appena fatto….vi farò sapere..ho usato il latticello ricavato dalla lavorazione del burro fatto in casa…ho usato la farina di kamut al posto di quella integrale (ne ero sprovvista) vedremo ma si presenta bene

    • Ciao Monica, grazie per aver provato il pane e per esser passata di quà, mi piace l’idea della farina di kamut e spero di farlo pure io il burro in casa!🙂 brava già solo per questo!🙂
      fammi sapere se ti piace poi!🙂
      ciaoooo!

  25. E’ uscito dal forno l’ho assaggiato caldo è……BUONISSIMO, speriamo non diventi un mattone.. spero anche di riuscire a raffreddarlo senza mangiarlo tutto prima

      • irish bread+burro+marmellata di prugne fatta in casa….e anche un succo di mela…forse mi sto ammalando, ma grazie a dio non sono l’unica..ciao

      • Son felice che tu abbia provato anche lo scrub… forte vero! ?
        Ti sei coccolata alla grande con questo pane ben farcito!
        Io ho fatto marmellata di susine rosse ieri… mi manca solo di rifare il pane ora!🙂
        grazie per i commenti! mi ha fatto tanto piacere!

  26. Pingback: Steak and guiness pie …stufato di manzo e guinness! | Crumpets & co.

  27. Pingback: Steak and guiness pie …stufato di manzo e guinness!

  28. ma lo sai che il bicarbonato ho appena cominciato ad usarlo come scrub??? Se me lo dici anche te allora è vero! mai provato per il pane, ma mi hai fatto venire voglia! Grazie del contributo e a presto!

  29. Pingback: Odrajahu-kohupiimakarask – Pane estone d’orzo – Estonian barley soda bread | Crumpets & co.

  30. Pingback: Odrajahu-kohupiimakarask – Pane estone d’orzo – Estonian barley soda bread

  31. Pingback: Odrajahu-kohupiimakarask – Pane estone d’orzo – Estonian barley soda bread | Food Blogger Mania

  32. Pingback: Burro e latticello fatti in casa – Homemade butter and buttermilk | Crumpets & co.

  33. Pingback: Burro e latticello fatti in casa – Homemade butter and buttermilk

  34. Pingback: Burro e latticello fatti in casa – Homemade butter and buttermilk | Food Blogger Mania

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...