Ciambelline alla melissa

Ogni tanto tiro fuori il mio stampo per ciambelline! 🙂 …vengon fuori proprio delle belle merendine da colazione! Stavolta le ho volute profumare di melissa… e a differenza dei biscotti in cui avevo messo la melissa tritata, questa volta l’ho lasciata in un infusione …dona così al dolce un aroma delicato.

– per 12 ciambelline

  • 110 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 pugno di foglie di melissa fresche
  • 180 gr farina 00
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • 180 ml di latte
  • zucchero a velo per spolverizzare

Innanzitutto ho messo in infusione e freddo le foglie di melissa nel latte per una notte, il giorno dopo, prima di preparare il dolce ho dato una veloce scaldata al latte, per infonderlo meglio di melissa e poi l’ho filtrato.
Dopodiché a latte freddo procedere con la preparazione dell’impasto.
Imburrare ed infarinare la teglia con i 12 stampi da ciambelline.
In una ciotola sbattere il burro ammorbidito con lo zucchero fino a renderlo spumoso, unire le uova e continuare a sbattere.
Unire in una ciotola la farina e il lievito in polvere.
Unire la farina al composto di burro e uova alternando con il latte alla melissa e continuando a sbattere.
Con un cucchiaio versare l’impasto negli stampini.
Cercate di riempire gli stampi per 3/4 della loro capacità.
Infornare in forno già caldo a 180°C per 30 minuti circa, finché gonfi e ben colorati.
Togliere dal forno, aspettare 5 minuti poi sformare e far raffreddare su una gratella.
Servire spolverizzando con zucchero a velo.

– Un’altra idea dolce con la MelissaBiscotti al miele e melissa

*************************

Non solo in cucina: della Melissa (Melissa Officinalis) ne avevo già parlato con la ricetta dei biscotti ma vi ricordo di nuovo le sue proprietà aggiungendo un’idea in più.

La Melissa pianta erbacea perenne (ed infestante) dal delicato profumo di limone, è una delle erbe aromatiche conosciute ed usate per le sue proprietà medicamentose sin dai tempi dei greci, che la consideravano erba sacra e ricca di virtù (in greco antico Melissa significa ape – colei che dà il miele). Paracelso, medico e alchimista storico, vissuto agli inizi del 1500 la chiamava “Elisir di lunga vita” e i monaci Carmelitani Scalzi, hanno sfruttato le sue virtù sin dal 1600 preparando la famosa “Acqua di Melissa dei Carmelitani”. Ma quali sono queste proprietà?… la Melissa è una pianta che aiuta soprattutto il sistema nervoso, usata in tisane o tintura madre per calmare gli stati ansiosi o l’insonnia, ma anche per aiutare la digestione difficile e calmare nausee ed aerofagie (in genere causate sempre da stati d’ansia) e tosse nervosa. Per uso esterno, l’infuso freddo è un ottimo tonico per il viso per le pelli acneiche soprattutto (gli infusi vanno preparati ed usati e non conservati!) e le foglie fresche, ricche di olio essenziale, strofinate su punture di insetti hanno effetto calmante e antibatterico.

Un’altra idea per utlizzare la Melissa è farne un enolito, cioè un estrazione dei principi attivi lasciando macerare la pianta nel vino. Prendete circa 60 gr di foglie di melissa e lasciatele macerare per almeno 24 ore in un vino bianco di buona qualità. Filtrare e imbottigliare. Questo vino medicamentoso racchiude in sè i benefici della pianta ed è un buon digestivo.

Annunci

24 thoughts on “Ciambelline alla melissa

  1. SAi perchè mi piaci?Imparo sempre cose nuove!!!Non avrei creduto che si potesse utilizzare la melissa per ciambelline e biscotti…dev’essere fantastica, oltre a tantissime proprietà benefiche, ha il profumo del limone!!!!Devo procurarmela!!!Un abbraccio carissima e buon fine settimana

  2. Terry che bontà, sto facendo colazione e non ti nego che con tanto gusto e profumo nelle tue cianbelline, ne mangerei un bel pò. Ottimi suggerimenti per l’uso della melissa, ciao e buon week end.

  3. Ciambelline fantastiche! L’idea di mettere le foglie di melissa in infusione anzichè aggiungere all’impasto mi piace, la trovo molto delicata e poco invasiva!

  4. Pingback: Ciambelline alla melissa

  5. Che meraviglia queste ciambelline, saranno delicate e profumatissime con la melissa. Ho le folgie ecche, dici che possono andar bene lo stesso da mettere in infusione? Un bacione tesoro, buon fine settimana

  6. Terry ma sai che non so che profumo e che sapore ha la melissa?
    Chissà se la torvi qui da me….intanto complimenti per queste ciambelline.
    Buon fine settimana.

  7. Si Si Si ^_^ la melissa la conosco!
    L’ho pure usata in un mix per la colite spastica ^_^
    Mi piacerebbe trovare qualche bella ciambellina, domani a colazione per poter galleggiare nella mia tazzona di thè al bergamotto ^_^
    Bacioni gioia!

  8. Ciao terry!Ma che bella idea l’ifusione di melissa…ricordo il profumo è delizioso!Chissà che sapore delicato ha conferito mmmmmmm!Bona settimana, in dolcezza:Dsmack

  9. Pingback: Frullato di melone e melissa « Crumpets & co.

  10. Pingback: Frullato di melone e melissa

  11. Pingback: Gamberi grigliati al cedro e melissa « Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...