Cookies alle mandorle, pistacchi e fragole al profumo di cardamomo

Che per caso non vi suona nuova questa ricetta???… epperforzaaa!!!! …l’ho scopiazzata alla mitica Gaia-Pagnottella!!! 🙂 l’altro giorno ho visto la ricettina nel suo allegrissimo e gioioso blog… ed ho pensato che era l’occasione buona per finire un pò di cosucce in dispensa come i pistacchi (di Bronte poi!) … e le mandorle in polvere. Solo che le quantità non combaciavano…avevo più pistacchi e meno mandorle… e per raggiungere la stessa consistenza dell’impasto ho aggiunto qualche cucchiaio in più di farina! …io le dosi non ve le so dare, sono andata a occhio… quindi vi trascrivo la ricetta di Gaia pari pari… ma il bello di questi biscotti e che son venuti buoni anche alterando un pò le proporzioni!… ah…poi io ho usato dello zucchero muscovado,  bello scuro… infatti i biscotti son più marroncini… e con l’aroma in più che il muscovado sa dare!… insomma bello vedere anche come gli stessi cookies risultino diversi… seppure moooolto simili! 🙂

Che dire del profumo di cardamomo… una vera droga…. insomma provateli!

Grazie Pagnottelluzza bella!:)

  • 150 gr di zucchero di canna bio
  • 100 gr di “farina” pistacchi non salati (o pistacchi già sbucciati)
  • 250 gr di mandorle spellate
  • 180 gr di fragole
  • 2 bacche di cardamomo
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • 1 uovo

Lavare e tamponare con dello scottex le fragole, tagliarle a fette sottili, sistemarele su di una teglia con carta da forno, trasferire in forno termoventilato per 40 minuti circa, a 60-70 gradi (servirà ad eliminare gran parte della quantità d’acqua).
Nel frattempo, in un mixer, macinare finemente le mandorle e i pistacchi (per quest’ultimi, se non a disposizione la loro “farina”).
Trasferire in una ciotola ed aggiungere i semini ottenuti dalle bacche di cardamomo, pestati in un mortaio, l’uovo, la farina e le fragole tagliuzzate.
Amalgamare con le mani e formare delle polpette un pò più piccole di un’albicocca, schiacciarle (spessore circa 6-7 mm) sistemarle su di una teglia con carta forno.
Trasferire in forno già caldo, per circa 15 minuti a 180° (il tempo e la temperatura è relativa alla potenza del forno).
Lasciar raffreddare prima di gustarli.

******************************

Non solo in cucina: Il cardamomo (Elettaria Cardamomum) è una pianta originaria dell’India, cresce nell’India Meridionale ed in Sri Lanka. In questi paesi il cardamomo è una spezia fondamentale per i piatti masala ed i curry. Anche nei paesi arabi è molto amato ed usato e viene regalato agli ospiti di rispetto. Di questa pianta si utilizzano i baccelli con all’interno numerosi semi neri dall’aroma intenso, questi hanno proprietà digestive e aperitive, carminative, stimolanti e sono ottimi contro l’alitosi. Per godere di questi benefici si possono aggiungere dei semini pestati al nostro tè o infonderli da soli. Da questa pianta aromatica si estrae anche l’olio essenziale, che oltre a possedere le stesse proprietà dei semi, é anche antisettico, stimolante e tonico. Per usufruire di questi effetti lo si può bruciare negli appositi fornelletti per aromatizzare la casa. Per un bagno tonico e rinvigorente potete aggiungere 5 o 6 gocce all’acqua del bagno diluendolo prima in un po’ di panna o miele, usati come veicolanti poiché gli oli essenziali non sono idrosolubili. (per maggiori info sull’utilizzo degli oli essenziali vi rimando alla relativa pagina)

Annunci

36 thoughts on “Cookies alle mandorle, pistacchi e fragole al profumo di cardamomo

  1. Mmm, con le fragole fresche?! Mi incuriosiscono davvero questi cookies, mi incuriosisce soprattutto provare pistacchi e cardamomo insieme. L’aspetto è bello rustico come piace a me!

  2. Tesoro!!! Ma che sorpresina deliziosa m’hai fatto!!!
    Son felice ti siano piaciuti! ^_^
    E con lo zucchero “abbronzato” ^_^ che bell’aspetto rustico…
    Un bacione felice felice

  3. Già da Gaia avevo girato la testa dall’altra parte per non farmi tentare..ora ti ci metti anche tu? ….Mannaggia!!
    Un abbraccio!

  4. Sarà per l’abbronzatura che non li avevo riconosciuti subito? Non si può, ora ti ci metti anche tu a stuzzicarmi…come faccio a resistere alla tentazione di questo mix favoloso? Ti tocca il pegno di un biscotto…rubato al volo 😉 Un bacione

  5. questi biscotti terry li avevo adocchiati anch’io ma nn sapevo dove cercare il cardamomo ma qul’amore di gaia mi ha risolto il problema:-)sono buonissimi e vedo che anche con qualche cambiamento il risultato nn cambia!!!bacioni imma

  6. si, li avevo addocchiati anche io, poi sono in pieno periodo cardamomo!! questo zucchero muscovado mi sa che lo devo proprio prendere, così comincio con un’altra mania!!

  7. terry!!! ma questi biscotti sono un’istigazione a delinquere??? come puoi postare una ricetta così e pensare che poi non verrà a sua volta ri-scopiazzata brutalmente??? adesso vado a sbirciare il blog della mia omonima perchè sono super curiosa!

  8. Pingback: Cookies alle mandorle, pistacchi e fragole al profumo di cardamomo

  9. Devono essere strepitosi! Che meraviglia! A vederli assomigliano vagamente a degli amaretti morbidi…mmm, che fame…

    Nadia – ALTE FORCHETTE –

  10. Profumatisssimi, adoro il cardamomo, da provare ..hanno un aspetto moooolto invitante!!!Complimenti anche per il post precedente, le foto sono strepitose e rendono bene l’idea della bella atmosfera che si respirava!!! Buona settimana saluti Manu.

  11. Cardamomo… un’altra pianta/seme da assaggiare per me !
    Sai che visitare il tuo blog è come andare a scuola…
    Sono molto invitanti questi biscotti!
    Ciao!

  12. Terry sono bellissimi…che aroma devono avere…me l’immagino già: delicati e decisi!!! li farò appena ci saranno le fragole buone buone ;-9999

  13. Si respira aria di Primavera nel tuo blog!! Sai, è bello vedere come i vari blog si “vestono” a seconda delle stagioni, oltre alle ricette cambia tutto: i colori predominanti delle foto, i tovagliolini, l’oggettistica del “set”, anche i modi di scrivere!!! Bello bello, ci piaaaaaace!! Baciotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.