L’ingrediente segreto colpisce ancora!…la pasta!!!

Arieccomi a postare un’altra ricettina per la raccolta di Sandra – Un Tocco di Zenzero …con il famoso Ingrediente segreto! …Dopo gli Shortbread …ho pensato che, vista la bontà, l’altro panetto di burro era giusto gustarselo in purezza …(o quasi), in una ricetta semplice che potesse esaltarne il gusto e la sapidità. Ovvio che papparselo spalmato sul pane è la maniera più goduriosa e classica per apprezzarne il sapore… ma poi ho pensato che un’altra maniera per gustarsi il burro al naturale poteva essere la famosa “pasta al burro” …primo piatto di cui ne ho mangiato quantità industriali anni or sono!!! …eh già, perchè quand’ero piccola ero il contrario di come sono adesso… ora mangio di tutto e provo tutto 😉 …ma da piccola niente… non volevo assaggiare nulla e ci davo di pasta al burro alla grande!🙂 …così ho fatto un passo indietro nel tempo… anche se mica ho fatto una pasta al burro banale!!! …eh noooo!!! …c’ho aggiunto un pò di aromi e gusto, con la scorza di limone, l’erba cipollina e del saporitissimo cacioricotta!!! …che bontà! …un piatto davvero semplice e veloce ma ricco di gusto… grazie a pochi ingredienti buoni e di qualità, come il Burro 1889 salato e degli aromi!🙂

– per 2 persone:

  • 140 gr di bavette
  • 2 cucchiai di burro salato
  • la scorza di grattugiata di un limone (bio non trattato)
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • una decina di steli di erba cipollina
  • cacioricotta

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. In una terrina mettere la scorza grattugiata del limone (solo la parte gialla), il burro, una buona dose di cacioricotta grattugiato ed il succo di limone. Scolare la pasta, versarla nella terrina, mescolare bene e tagliazzare sopra il tutto l’erba cipollina, mescolare e prima di servire un’ultimo tocco di cipollina.

30 thoughts on “L’ingrediente segreto colpisce ancora!…la pasta!!!

  1. Terry!!! Non puoi farmi questo!!!:-) Non adesso almeno…magari in “terrazza” che ne dici? Felice giornata!!

  2. L’elogio della semplicità! Quando il burro è ottimo, non ha bisogno di molto d’altro per rendere speciale un piatto di pasta.
    Un bacione, buon fine settimana

  3. Ma sai che anche io da bambina facevo tante storie per mangiare? E non sopportavo la pasta al pomodoro, per cui sempre burro anche per me…brava Terry, bella idea!
    Chissa’ che sapore con un burro cosi’…

  4. Ciao Terry, sono costretta ad andare alla ricerca del Burro Salato 1889… già ieri con i tuoi shortbread al rosmarino mi hai intrigato, poi oggi con la pasta mi hai fatto decidere… mi suggerisci dove posso trovarlo facilmente? Grazie…
    Roby

  5. buon giornoooooooo principesse!:)))

    un grazie a tutte voi estimatrici della pasta al burro !:)

    @Roby… io il burro l’ho ricevuto direttamente dalle fattorie fiandino, avendo partecipato al “contest” di Sandra! …ti consiglierei di provare a contattare Le fattorie fiandino con questa pagina http://www.fattoriefiandino.it/?page_id=102
    e vedere se hai un rivenditore nella tua zona… o se spediscono a domicilio! …per quest’occasione l’han fatto poi non so se lo fanno come canale di vendita abituale!🙂

    un abbraccione a tutte!

  6. Ciao cara terry!
    Anch’io faccio una pasta simile sai (niente erba cipollina però e poi salto in padella)?
    Certo che questo burro deve essere proprio la fine del mondo, che invidia🙂
    Un abbraccio e buon we,

    wenny

  7. Amo molto il burro salato, ma non sono mai stata un’appassionata di pasta al burro. Questa versione, tuttavia, potrebbe piacermi. Quasi quasi la provo. Chissà che non cambi idea sulla pasta al burro.

  8. fantastico…un classico intramontabile (son cresciuta a pasta al burro!) con la nota elegantissima del limone e dell’erba cipollina, che gli danno quella punta di carattere in più.
    mannaggia sto burro fiandino….me los ono perso e adesso c’ho il chiodo.
    ma ci riuscirò a procurarmelo!

  9. inizio ad essere invidiosa (in senso buono) di questo burro salato che ormai troneggia in molti post… buonissime queste bavette le farei volentieri ma… mi manca proprio lui, l’ingrediente segreto… se lo trovo lo compro al volo!

  10. ecco, qui da noi si chiamano “sciupett” o schioppetti perchè sembra uno scoppiettio il rumore che fanno!
    mia suocera ha il giardino invaso e quando vado da lei mi riempie sempre una spola!!!
    ottimi!

  11. Pingback: ecco cosa ho fatto con l’ingrediente segreto [2] + le Vs ricette (seconda parte) :) | Un Tocco di Zenzero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...