Ode alla lavanda

Ormai credo che, per chi mi legge da un po’, la mia passione per le piante, l’erboristeria e le aromatiche sia risaputa! …e tra tutte le piante aromatiche e officinali posso dire senza dubbio che la lavanda sia la mia preferita!!!

Una pianta meravigliosa e generosa che amo sotto ogni aspetto… amo il suo colore… o per meglio dire i suoi colori, visto che ci son varietà di lavanda che vanno dal bianco… al blu… al viola pallido per arrivare a quello intenso …amo il suo profumo, un’aroma allo stesso tempo caldo e dolce, intenso che sa di pulito …che mi coccola e mi rilassa e mi rinvigorisce… mi pervade i sensi e mi riconcilia con il mondo!… amo le sue proprietà curative… che sia usata così o sotto forma di olio essenziale, la lavanda è una delle piante più generose che ci siano, utile per così tante cose che ci vorrebbero pagine a pagine per elencare i suoi benefici per il nostro corpo ed il nostro spirito!… amo poi il suo gusto… tanti anni fà provai per la prima volta la lavanda in dei biscotti, in un agriturismo, me ne innamorai al primo assaggio… da allora la uso spessissimo, sia in preparazioni dolci o salate… e sa sempre dare un tocco speciale e unico!

Insomma… amando così tanto la lavanda… come non restare colpiti ed affascinati nel scoprire un blog con un nome come Lavanda in terrazza?! …incrociai il blog di Gloria mesi fà, poco dopo aver aperto il mio… e ne rimasi subito colpita, per il gusto delicato e semplice, per le ricette presentate, sempre così nelle mie corde… per il fatto che amava la lavanda come me… e per la simpatia di Gloria come persona!!!

Ora il blog di Gloria ha da poco fatto un anno e lei ha giustamente pensato di organizzare una bellissima raccolta con tutte ricette a base di… indovinate un pò?!?… LAVANDA!!! …ovviamente! 😉 …la raccolta dura fino al 30 settembre… chissà quante belle ricettine con l’amata lavanda raccoglierà! …io non vedo l’ora di sperimentare e di veder le vostre pure!… forza!!!

Io intanto le lascio delle ricettine già pubblicate …ma non mancherò di preparar presto altre cosucce con questi fiori così speciali!!!

Per Gloria e per chi fosse curioso… ecco le ricette già postate con la lavanda:

Torta di fichi e lavanda

Lemon & Lavender Curd

Muffins albicocche e lavanda

…e già che ci sono vi lascio di nuovo qualche info su questa meravigliosa pianta!!!

Non solo in cucina: Di lavanda ne esistono svariate specie (Lavandula officinalis, Angustifolia, Vera, Spica ed altre) ma sono tutte caratterizzate dalla stessa intensità di colore, di profumo e bene o male dalle stesse proprietà curative. La lavanda è stata usata sin dall’antichità come prodotto per l’igiene e la bellezza personale, il suo profumo richiama la freschezza ed il pulito ma questa pianta è così versatile da avere molti altri e usi e pregi tutti da scoprire. La lavanda è ricchissima di olio essenziale , composto a sua volta da un centinaio di elementi, tra questi il più importante è il linalolo (alcol terpenico), il principale responsabile delle proprietà terapeutiche della pianta. La lavanda è sedativa, riequilibrante, rilassante, digestiva, antinausea, carminativa, antiinfiammatoria, antireumatica, antisettica, cicatrizzante, balsamica. Un modo per utilizzare a pieno i numerosi benefici di questa pianta è l’uso dell’olio essenziale (estratto per distallazione in corrente di vapore) considerato una panacea per i suoi numerosi utilizzi, dalla cura della casa a quella del corpo, in viaggio o in auto, uno dei pochi oli, tra l’altro, da poter essere usato puro sulla pelle: 1 goccia o 2 come primo intervento su contusioni (anche miscelate a un pò di olio di mandorle per un massaggio più intenso) o sempre 1 o 2 gocce massaggiate sulle tempie per alleviare il mal di testa. Potete preparare un buon gel lenitivo doposole, per pelli arrossate e scottate aggiungendo circa 20 gocce di olio di lavanda a 100 ml di gel di aloe vera (reperibile in ogni erboristeria). Se volete utilizzare i fiori di lavanda freschi o secchi potete preparare un infuso (30gr di lavanda per 500 ml d’acqua) da usare come digestivo, calmante o anche come tonico per pelli grasse e acneiche (ricordo in questi casi che gli infusi vanno preparati ed usati o al massimo conservati per non più di 24 ore ed in frigorifero).

Annunci

43 thoughts on “Ode alla lavanda

  1. Buongiorno Terry, questo post capita a “fagiuolo” 🙂 Come per il te matcha nutro per la lavanda un timor reverenziale…ho un bel cespuglio in giardino ed una piccola pianta di quella “viola intenso”….prendo il banner ed ispirazione e partoooooooooo…..intanto oggi io vado ancora di “fiori di sambuco, ne trovo ancora 🙂
    Buona giornata…

  2. E per una volta posso dire…ce l’ho, l’accendiamo 😀 ?!?!? ‘nsomma, la battuta mi è uscita maluccio :(, però anch’io ho una vera passione per la lavanda e il suo olio essenziale rimane spesso la mia salvezza contro l’insonnia. L’ho sperimentata in cucina abbianta al cioccolato, fantastica! Grazie per a segnalazione della raccolta, chissà che non riesca a preparare qualcosa! Intanto vado a ri-sbirciarmi i tuoi dolcetti lavandosi 😉
    Un abbraccio cara, buona giornata

  3. Casca a fagiolo?! Chi mi ha chiamato? 😀
    Io finora ho avuto modo di apprezzare la lavanda soltanto nei biscotti, però mi farò venire qualche idea per questa simpatica raccolta! Che belle foto Terry! E che golose idee per usare la lavanda 😛

  4. Wow meravigliosa questa raccolta! Avevo in mente di utilizzarla anche se ancora non bene per cosa…. Terry ma io sono rimasta incantata dalla torta di fichi e lavanda…che buona dev’essere!!!!
    Un abbraccio

  5. ciao terry
    io e la lavanda viviamo in simbiosi. la metto sul pane, nella panna cotta, nella creme brulee, nel risotto….. anche nei cassetti di casa 🙂
    un bacione!

  6. Terry, grazie mille per questo bel post e per aver ricordato tutti gli effetti benefici della “nostra” pianta! Le foto sono davvero bellissime, così come le ricette (mi ero persa la torta di fichi e lavanda!) che inserisco subito! Grazie!

  7. Ho appena comprato una pianta di lavanda e quindi non mi resta che sperimentare… mi piacciono tantissimo le due ricette che tu proponi… e poi il lemon curd mi piace da impazzire!!!

  8. Immagini stupende!!!!tanto profumo,tanto colore……..ora non mi resta che provare il sapore.
    Ciao Terry,buona giornata.

  9. Ciao Terry! Questo post è bellissimo!
    Sapevo che la lavanda avesse diverse proprietà benefiche, ma non avevo proprio idea che fossero così tante!!!
    Ammetto che ancora associo la lavanda più ad un sapone che a cibo, però prima o poi dovrò provare!!!
    Insomma, mica mi lascio fermare così!
    Un bacione!!!

  10. che combinazioni golose tesoro mio che hai realizzato con questo fiore meraviglioso che purtroppo vivendo in citta nn ho la possibilità di vederlo come in quelle foto francesi dove ti affacci ed hai davanti a te un immenso campo di lavanda…..che meraviglioso sogno!!!queste foto terry cara sono soavi leggere e danno tanta felicità e tutte e 3 le ricete mi intrigano moltissssimo sopratutto il curd…che sapore delizioso deve avere…a quando un bel barattolino da me:D???bacioni tesoro,tvb!!!!!!!!!!!imma

  11. Bellissima la foto del campo di lavando con tanto di tavolaccio. Chissà che profumo sedersi lì, magari a leggere sotto le fronde del vetusto albero. E anche le ricette di come ne hai catturato il sapore sono davvero interessanti.
    A presto 🙂

  12. La lavanda: il mio fiore profumato preferito ! E il suo colore… Q
    Quindi dici che devo provare a metterlo sul balcone?
    Ma si, ci provo…e se trovo della bella lavanda mi spremo le meningi e cerco di fare una ricetta glu-fri…eh eh…Bellissimo post cromaticamente affascinante.

  13. Non ho mai cucinato con la lavanda ma è un fiore che adoro, poi ha lo stesso colore delle pareti della mia camera =D quel curd sembra goduria allo stato puro =)

  14. Pingback: Ode alla lavanda

  15. Wow Terry che meraviglia, la lavanda è anche la mia preferita, ne ho due piante ma non fioriscono e non riesco a capire perchè, devo accontentarmi di annusare le foglie ma non mi bastaaaaaaa!!!
    Complimenti

  16. Cara! Stamattina ci siamo svegliati con lo stesso pensiero!!!
    Fantastica la ricetta della torta ficji e lavanda!!!
    Anche il lemon curd ..insomma ..è un post
    meraviglioso!!
    Ciao , buona serata
    Aniko

  17. anch’io adoro le piante officinali e profumose e la lavanda è tra le mie preferite! sai però che non riesco a utilizzarle in cucina??

    ps. però magari mi convinci!! un bacio ;D

  18. foto estremamente belle e ricette non da meno!.. il fatto è che anche io amo la lavanda, mi piace il suo profumo e sapore inconfondibile, netto, dolce e leggermente pungente…
    ma mi sapresti dire per cortesia dove posso sicuramente trovare i fiori di lavanda da usare in cucina? Nelle erboristerie?
    grazie 🙂

    • Ciaoooo a tutteeee!!! un grazie infinite per le vostre parole… son contenta la lavanda sia amata da molte e molte ne sian incuriosite…provatela provatela!!! non titubate pensando all’uso comune da profuma cassetti!

      fiordivanilla…. la lavanda per uso culinario io la prendo o dal mio cespuglione in giardino di mamma… che cresce ogni anno a dismisura…e bello riparato poi da ogni traffico etc… se no ogni tanto ho preso dei fiorellini in sacchetti, già sgranati (perchè la rottura di sgranarseli non è poco ;D) ….in un giardino botanico a Casola Valsenio!!! …cmq sicuramente in erboristeria, se la chiedi, hanno quella per tisane, che va benissimo quindi anche per cucinare!!!
      Lo sciroppo?!?….devo fare un bel post sugli sciroppi 🙂 spero presto che ne ho in testa uno! 😉

      • ecco brava, spero PRESTO anch’io!! :DD hihi
        Ahh ha il cespuglione tua mamma?? bene, allora vengo lì no!? ahahha scherzo, quindi posso seminarla? non è che poi mi cresce un cespuglione pure a me però vero?? Basterò seminarne poca immagino.. (spero!)

        grazie 🙂

  19. Terry grazie per le preziosissime informazioni… allargare i proprio orizzonti (in questo caso culinari 😉 ) è uno dei miei obbiettivi e grazie al tuo blog imparo sempre tante cose.

    Buona Serata
    Terry

  20. Ma che meraviglia.Tu sei una fatina!BEllisima ricetta e molto sana!Tuo post mi ha oltre ricorato che la dieta anche io dovrei farla !Ha ,ha,ha…Buon weekend Romana

  21. ciao!
    arrivo qui tramite claudia del pastonudo (anche se in realtà il tuo blog era già salvato nei miei preferiti… i casi della vita)

    a-do-ro la lavanda!!!!

    volevo chiederti se per partecipare bisogna tassativamente creare ex novo o se si possano anche variare ricette preesistenti (magari altrui, citando la fonte primaria)

    grazie & ciao

    • Ciao Pedro, sì la lavanda si può usare in cucina, per esempio dai un’occhiata alla ricette indicate e la puoi comprare in erboristeria così sei sicuro di usare quella da cucina e non quella trattata per profumare armadi etc 🙂
      ciao e grazie della visita!

  22. Pingback: Marmellata di kumquat e lavanda – Kumquat and lavender marmelade | Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...