Drink di kefir, melograno e kiwano

Salve a tutti! 🙂 …beh direi che non è difficile capire che quella di oggi una vera ricetta non è… direi piuttosto che è l’occasione per… 1) presentarvi un nuovo frutto che ho scoperto pochi giorni fà… 2) darvi alcuni chiarimenti sul kefir! :)… ed offrirvi virtualmente un bicchiere di questo fresco, sano e gustoso drink! 🙂

Ma partiamo dal Kiwano… cos’è?! …come dicevo l’ho scoperto anche io pochi giorni fà sempre grazie all’azienda agricola bio Perbacco, fornitrice ufficiale ormai di sana, gustosissima nonchè rara o strana …frutta e verdura! …da loro trovo dai classici broccoli, porri, mele etc… (ma decisamente più gustosi) …alle verdure più difficili da trovare, come la pastinaca o il rabarbaro …a quella più strana ed originale, come la malva cinese, lo spinacio indiano o il cetriolo lemon! …questa volta mi è toccato scoprire pure quest’originalissimo frutto… il Kiwano appunto! 🙂 …il nome ricorda un kiwi, la forma un fico d’india …l’interno un cetriolo pieno di semi gelatinosi! 🙂 … quello che vi posso garantire è che è davvero buono!

Si mangia come un kiwi… tagliandolo a metà e raccogliendo la sugosa polpa con un cucchiaino… oppure come suggeritomi lo si può centrifugare …ed è quello che ho fatto io! 🙂 …il gusto ricorda un cetriolo dolce in effetti, gustoso tra il dolce e l’aspro, particolare… da provare!

Cercando in rete non è stato difficile reperire informazioni al suo riguardo… ed ho scoperto che questo frutto in inglese viene chiamato “cetriolo o melone coi corni” o “melone gelatinoso”… ma il suo nome botanico è Cucumis metuliferus Vede le sue origini in Sud Africa ed è molto coltivato in Nuova Zelanda ed ora anche in Italia e Francia. Il frutto è a maturazione quando da verde diventa giallo-arancione. Il kiwano è un frutto che ci regala anche diversi nutrienti, infatti è ricco di vitamina C (quattro volte più degli agrumi), ha una buona dose di vitamina A, fibre e di sali minerali quali calcio, ferro e potassio.

Io queste sue proprietà me lo sono godute insieme a quelle del melograno (di cui vi parlerò presto in dettaglio) e quelle del kefir… come?!

… ho centrifugato i semi di 1 melograno e la polpa di 1 kiwano e li ho poi miscelati con del kefir qb! …più semplice di così, dissetante, gustoso e sano! 🙂

Ma veniamo al kefir… come dicevo, volevo lasciarvi alcuni chiarimenti al riguardo… dai commenti leggo che alcuni di voi, non lo conoscono o conoscono quello d’acqua … chi mi domanda dove trovarlo o come sostituirlo… se lo faccio o lo compro etc…

…dunque… Il Kefir è una bevanda di antichissime origine caucasiche, si ottiene facendo fermentare il latte con degli appositi granuli-fermenti… io lo faccio in casa quotidinamente o quasi, con dei granuli che mi son stati regalati da Libera che a sua volta li aveva avuti da Oxana. Si può usare sia latte fresco che UHT …intero o scremato ed ho letto che ce chi lo fa anche con latte di capra.

Come dicevo io faccio appunto il kefir di latte, so che esiste anche il kefir d’acqua dove i granuli vengono invece messi nell’acqua insieme e delle sostanze acide e zuccherine, di solito ho letto limone e datteri o fichi secchi.
Entrambi i kefir hanno proprietà benefiche ed una breve ricerca su google potrà soddisfare molte curiosità su entrambi i kefir e le loro proprietà.

Il kefir di latte l’ho visto in vendita pronto in alcuni supermercati NaturaSì per chi volesse provarlo. Sicuramente c’è una differenza tra quello fatto in casa e quello commerciale, come c’è per lo yogurt… molto probabilmente con quello comprato non si possono fare certe preparazioni come il pane (postato di recente) dove ho usato il kefir autoprodotto come agente lievitante!
In cucina io uso il kefir in ricette dove va a sostituire latte o yogurt o latticello… per chi fà ed usa il kefir d’acqua non credo questo sia possibile. Ma per chi volesse replicare le ricette, sa che può sostituirlo con latte o yogurt al posto del kefir!

Per chi fosse interessato a farselo in casa come faccio io…ed è vicino alla zona di Venezia ci si può trovare e posso portare i granuli del kefir, visto che crescono vispi ogni giorno di più! 🙂

Indirizzi web utili:

Kefir.it (parlano anche del Kefir d’acqua)

Kefir.ilbello.com

Omiokefir

KefirKefir

Annunci

36 thoughts on “Drink di kefir, melograno e kiwano

  1. no comment!!! 6 incredibile! da dove sbuca fuori questa diavoleria!! qui nn si trova il kefir figuriamoci il kiwano!!…i melograni si 🙂 ne ho una busta e già so cosa ci devo fare.. ma x il resto cara mia sei un pozzo di novità! Devo vedere un po’ il link dell’azienda..
    Una bevanda da provare se noi comuni mortali potessimo! skerzo! ma prima o poi ci arrivo, forse ho trovato le melanzane bianke! ciao!!
    P-s. hai letto il contest del bistrot sul mio blog.. sarebbe xfetto x te! dai un okiata! ciao di nuovo, bravisima come sempre!

  2. Ciao,ricetta intrigante!Si da queste parti il kiwano e’ noto come horned melon,non sono un’ammiratrice di questo frutto,ma e’ probabile che cio’ sia dovuto al fatto che la frutta in vendita in Inghilterra e’ spesso clamorosamente immatura!Pero’ con la melagrana penso ci stia benissimo.
    Superbesos!

  3. bello il kiwano! a leggerlo sembra mi fa riderissimo, se lo dico veloce sembra che stia parlando del di dietro di un kiwi… (pardon la finezza!), ma mi incuriosisce davvero moltissimo!!!

    il kefir già pronto io l’ho trovato anche all’Eurospin, dove hanno anche il latte fermentato…

    mi piace un sacco la tua bibita dissetante!Appena trovo un kiwano lo faccio!!!sono davvero curiosissima!

  4. Pingback: Drink di kefir, melograno e kiwano

  5. Io qui non trovo nemmeno cose più normali, figuriamoci il kiwano… :(, però visto che il kefir si trova anche all’Eurospin, magari lo provo… certo , non sarà la stessa cosa di quello autoprodotto, ma che si accontenta gode, no?

  6. Ma che meraviglia, per tutto. Per il kiwano, che mi ha stregata, bellissimo…un frutto meraviglioso e la curiosità è fuori controllo……..
    Per il kefir e per la bevanda che dev’essere talmente buona….con quel colore delicato….insomma, io adoro i frullati, le cose sane come queta e tutte le notizie che ci hai dato…..
    Che bello questo post, ogni volta che passo da te trovo sempre qualcosa che non conosco.
    E per il kefir dicevi sul serio?
    A me interesserebbe veramente…….
    Magari ci sentiamo via mail?
    Grazie, sarebbe bellissimo….
    Intanto ti mando un bacione.
    Buon w.e

  7. curiosissimo post ……..la centrifuga di melograno me la bevo volentieri……di succhiare un semino alla volta non ci penso proprio…
    l’anno scorso ne avevo fatto dei ghiacciolini da aggiungere all’aperitivo, ciao e buona domenica.

  8. That looks like a delicious smoothie 🙂 I love pomegranate!I am so happy to have discovered a new fruit and learnt a new word today. Interestingly, Kiwano is “African horned melon” in English!! Funny name, indeed!!

  9. Il Kiwano, mai sentito, sei strepitosa. Da te imparo sempre qualcosa di nuovo!!! Purtroppo non amo il kefir, lo yogurt e simili!!!
    Mio figlio ti ringrazia per avermi fatto conoscere un uso diverso del cavolo cappuccio!!! Probabilmente se avessi messo anche la pancetta sarebbe stata più gustosa(la torta salata intendo) ma anche così buonissima!!!
    Un abbraccio e buon fine settimana!

  10. Sono estasiata! Ma questa meravigliosa azienda agricola fornisce esclusivamente localmente? Certo, la spesa a km zero perderebbe il suo senso spedendo fino a Roma… ma che peccato! Frutto, kefir, drink… tutto perfetto. Baci. Deborah

  11. kiwano….
    mi lasci perplessa terry…
    non so perchè, ma i nuovi incroci spesso mi fan pensare. ma una bella mela? un kiwi? un melograno??? mah…. mi fido sulla parola in merito alla bontà e, visto che son curiosa, se mai mi capiterà di incrociare un kiwano lo provo e poi passo a dirti la mia impressione!
    baciniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    b

  12. Terry, è bellisimo l’interno di questo “frutto/mostriciattolo”, se lo intercetto da qualche parte lo faccio mio, basin 🙂

  13. Terry sei incredibile! Ogni tuo post è un viaggio interessante e appassionante nel mondo della frutta e della verdura particolare, o in ingredienti non utilizzati abitualmente nella nostra tradizione.
    Il kiwano non lo conoscevo. Il kefir si, mi piace molto la cucina mediorientale, ma ho comunque una domanda: se volessi produrlo in casa, i granuli li compro nei negozi dedicati al biologico? Oppure?
    Complimenti per il centrifugato, io sto, come sempre bevendo il tè, ma il tuo drink mi alletta moltissimo.

    Baci Giovanna

  14. Io amo il tuo blog! imparo sempre un sacco di cose!tra l’altro l’interno del kiwano è bellissimo e il nome è troppo buffo! Spero di incontrane uno lungo la mia strada un giorno e poi ti faccio sapere che ne è nato 🙂 Buona settimana :*

  15. Ma quanti frutti particolari sto scoprendo in questi giorni…il kiwano non lo conosco proprio ma l’aspetto è davvero bellissimo…mannaggia adesso mi hai messo la curiosità!!!Baciotto cara!

  16. Brava come sempre Terry! Anch’io ho provato il kiwano e mi è piaciuto moltissimo.Ovviamente da perbacco che ho conosciuto per merito tuo quindi…ancora grazie..

  17. ciao io sono anni che coltivo kiwano…quest’anno ho una sovraproduzione e tra marmellate, gelatine e liquore, avro’ da lavorare parecchio. Pensavo di vendere qualche pianta all’inizio ed infatti avevo provato a proporne un po’ tramite internet ma niente si vede che non è ancora conosciuto. Mi piacerebbe allora vendere qualche mia marmellata su richiesta chissa’ se mi puoi aiutare ciao al massimo li mangio tutti io e ti diro’ che sono eccellenti ciao

    • Ciao arianna…. grazie della visita e per avermi fatto sapere questa cosa!
      Tu fammi sapere i dettagli…. magari ci faccio un post così c’è più possibilità che la gente lo legga… rispetto a questo commento…. cmq ora ti scrivo via mail 🙂
      ciaooo e grazie!

    • ciao arianna. stasera ho conosciuto il kiwano, non vedo l’ora di provarlo. leggo che tu lo coltivi, potresti darmi suggerimenti a riguardo?

      grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.