Panini con pomodorini semi secchi e basilico

Con la mia testa tra le nuvole quasi costante, ieri ho pubblicato per sbaglio la ricetta di questi panini anche se dovevo ancora completarla… così l’ho tolta per pubblicare quella dei panini che effettivamente volevo pubblicare! …però… visto che ormai era stata anticipata (sia a chi ha un feedreader, sia a chi riceve l’email del new post)… oggi ve la lascio definitivamente… così vi beccate sta super botta di carboidrati in due giorni! 🙂

L’idea originale di questi panini viene da un libricino della Gribaudo “Fantasia da forno”… fatti più volte e ogni volta leggermente modificati ….ma sempre buonissimi! …la versione originale prevedeva 100 gr di burro fuso… ma io ho voluto renderli più mediterranei con l’uso dell’olio extra vergine d’oliva!… vengono dei panini croccantini fuori, a mò di focaccine quasi, e morbidi dentro dove racchiudono i gustosi pomodorini semi-secchi e il profumato basilico! …sono deliziosi sia da soli che per accompagnar pietanze! …saccheggiati e mangiucchiati ancora caldi… un morso tira l’altro… son spariti in un lampolampante! 🙂

(ispirato da “Fantasie da forno” della Gribaudo)

– Per 5 panini:

  • 100 gr di farina 00
  • 250 gr di farina di forza (io ne ho usata una bio che si trova al Lidl)
  • 1/2 bustina di lievito secco attivo
  • 4 cucchiai di latte tiepido
  • 100 ml di olio evo
  • 2 uova sbattute
  • 50 gr di pomodorini ciliegina semi-secchi tritati (o pomodorini secchi)
  • 1 cucchiaio abbondante di basilico tritato
  • latte per spennellare

In una ciotola setacciare le farine, unire il lievito (lievito di birra secco che non serve far sciogliere in acqua) e poi versare il latte, le uova e l’olio.
Miscelare con un mestolo tutti gli ingredienti e poi trasferire l’impasto su una spianatoia infarinata e lavorare l’impasto a mano per almeno 5 minuti.
Aggiungere dell’altra farina de vedete che l’impasto lo richiede ma non troppo per non renderlo troppo pesante.
Dopodiché trasferite l’impasto in una ciotola unta, coprirlo con un telo e lasciare lievitare, in luogo caldo fino a raddoppio.
Rimettere l’impasto sulla spianatoia, lavorarlo ancora qualche minuto, unendo a questo punto i pomodorini secchi tritati e il basilico.
Formare i panini, disporli sulla teglia da forno, coprirli e lasciarli lievitare finché non abbiano raddoppiato il loro volume.
Spennellare con latte e farli cuocere in forno a 220° per 15 minuti circa.
Sfornare i panini e farli raffreddare su una gratella.

Advertisements

33 thoughts on “Panini con pomodorini semi secchi e basilico

  1. Siiiiiiiiiì 😀 Mi piace questa botta di carboidrati. Lo sai che favoriscono il buon umore e con il tempo orribile di questi giorni una spintarella ci vuole 😉 Pomodori secchi mon amour, non vedo l’ora di provarli. Bacioni

  2. Aprire i blog di cucina a quest’ora, in fase di fame quasi notturna è sicuramente dannoso per il grasso corporeo e per lo stato emotivo di una persona. Se poi ti trovi dei panini così che strapperesti via dallo schermo ci sono 2 possibilità: o si ha un qualcosa di altrettanto goloso in casa per saccheggiarlo, oppure iniziare a soffrire come matti per la voglia di mangiarli!
    Ecco, cavolino, non ho niente di così buono in giro!!!!!!! Stanotte questi me li sogno!
    Ehhhmmmm… mi hai steso con la foto dei panini aperti :))))
    Un bacione!!

  3. Pingback: Panini con pomodorini semi secchi e basilico

  4. e no, non mi puoi fare questo…… tu conosci il mio debole per i lievitati…. mmmmmmmmh……. devono essere deliziosi sti panini….. vabbuò, aspetterò di avere un po’ di tempo per pasticciare
    baciotti
    micio

  5. una bomba tesoor ma di bontà!!!!wow nn saprei quali scegliere fra questi di oggi e quelli di ieri ma da super golosa mi sa che questi li preferisco:D!!!mega bacioni per te tesoro!!!imma

  6. Beh … potrei usare i pomodori secchi sottolio!?!?! … sai com’è in Calabria abbiamo questi 😀
    Cmq….tu sei veramente brava e stasera VOGLIO provare a fare questi. Mi hai fatto venire una fameeeeeeeeeeee

  7. Tu posta senza indugio, ci pensiamo noi a “vuotare il post” 😀 con le mie fauci fameliche trito tutto, se poi tra gli ingredienti ci sono i pomodori secchi (li ho nascosti perchè “ello” me li pappa anche secchi, nature….io voglio invece metterli sott’olio per regalarli a Natale 😦 )
    Ciao tosa annoiata 😉

  8. Panini-focaccina che solo a guardarli vien voglia di addentarli, non oso immaginare il profumo che ti ha invaso casa appena sfornati…te credo che sono spariti in un lampolampante! E non ero nemmeno nei paraggi, uffa ;D
    Buona Domenica

  9. Pingback: Wine – where do you start? » Blog Archive » Penne Rigate with Shrimps and White Sauce (Recipe)

  10. Pingback: Infiliamo qualche libro nello scaffale della biblioteca dello Starbooks! « Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...