Crema di cavolfiore viola e nocciole al quadrato

Nella città dove abito, nella terraferma veneziana, subito dopo il ponte che ci collega alla magica Venezia, il sabato c’è mercato… un mercato, grande, rinomato ma estremamente caotico, così tra i turni di lavoro, tra la poca voglia di accalcarmi in mezzo alla folla… ci vado di rado! …per fortuna però, uno degli ultimi sabato son andata con la mamma per aiutarla a scegliere alcune cose, ed così che  mi sono imbattuta in un piccolo banco di frutta e verdura, di un produttore diretto che vende, senza intermediari, ciò che coltiva! …la prima cosa che mi ha attirato son state le rape, delle rape bianche e viola che ha visto ovunque in Inghilterra (chiamate turnip) ma qui ben poco… poi il mio occhio è caduto su dei bellissimi cavolfiori rosa-viola, grandi e dal colore bello acceso! sinceramente era la prima volta che li vedevo… come non prenderne uno!? …impossibile!

Così diviso in due il cavolo, con una metà c’ho fatto questa zuppetta (con l’altra lo vedrete presto)… invitante già solo per il colore ma ancor di più dopo averla assaggiata! …mi sono ispirata ad una ricetta in inglese che avevo salvato, con il cavolfiore classico e nocciole… a cui io ho aggiunto (oltre al tocco di colore dato dal cavolo stesso) …pure dell’olio di nocciole (che avevo già usato qui) …non invadente, dal delicato aroma e gusto di nocciola che è andato ad integrare e accentuare (senza coprire il cavolo) quello delle nocciole tritate! …un mix di sapori delizioso!

  • 1/2 cavolfiore viola
  • 3 scalogni piccoli
  • brodo vegetale qb
  • 1/2 bicchiere di kefir  (o yogurt)
  • sale
  • nocciole tritate
  • olio di nocciole

In una casseruola ho scaldato dell’olio di semi di girasole (ne uso uno bio spremuto a freddo), dal gusto neutro per non contrastare quello di nocciole che ho messo poi a crudo. All’olio ho aggiunto i 3 scalogni tritati, li ho fatti stufare brevemente e poi ho aggiunto il cavolfiore diviso in piccole cimette, insieme alla parte più tenere dei gambi e fogliette a tocchetti. Rigirato bene per qualche minuto perchè si insaporisse con l’olio e scalogno, ho poi coperto il cavolfiore con del brodo vegetale, quanto bastava a coprirlo bene. Ho fatto prendere bollore e lasciato cuocere a fiamma media fino a che il cavolfiore fosse tenero. Tolto dal fuoco, ho ridotto in crema con un frullatore ad immersione. Rimesso sul fuoco ho aggiunto il kefir (o se avete lo yogurt va benissimo), fatto riprendere bollore un attimo, dopodichè ho subito spento e impiattato, aggiungendo nel piatto le nocciole in granella e un filo d’olio di nocciole.

– Per le proprietà del cavolo e affini… vi rimando QUI!

– Per le proprietà delle nocciole e relativo olio… vi rimando QUI!

*****************************

Con questa ricettina partecipo al contest di Lucy – Ti cucino così, dedicato a Minestre & Zuppe … 🙂


Annunci

35 thoughts on “Crema di cavolfiore viola e nocciole al quadrato

  1. noooooooooooooo il cavolfiore viola terryyyyyyy,nn ci credo!!ma tu vivi in un mondo magico di colori io qui me lo sogno un cavolfiore cosi!!quella crema è di una bellezza e amando il cavolo sarò di sicuro deliziosisssssssssssima!!tvb,imma

  2. mamma che meraviglia questo cavolo rosa-violetto!Sarebbe un bellissimoc centrotavola, non trovi?Queste noccioe, al quadrato poi..che genialata!!!bacione comare super sonica!

  3. ahahhahahahahahaha che simpatica sei O_O…dai dillo che l’hai spruzzata con una bomboletta spray pink!
    Ti diverti molto eh?

    SIIIIIG 😦 ma dove le trovi ste cose spazialiiiii?????????

  4. Coooosa??? esiste il cavolfiore del mio colore preferito ed io non lo sapevo??? mamma mia che bello.. e quella zuppetta sembra un dolce.. bellissima!!!!! devo trovarlo.. ma dove????? baciotti e buon lunedì .-)

  5. Ecco, lo sapevo! Era impossibile che avessi tutto! Per una volta che nel mio frigo c’è proprio il cavolo viola, mi manca l’olio di nocciole 😦 Però questa crema mi stuzzica troppo per non provarla. Bacioni gioia, buona settimana

  6. sono meravigliosi i cavoli…e questi vuola sono davvero particolari…spesso li tengo un po’ sul tavolo magari il pomeriggio e poi li cucino..sono troppo belli…e mi segno questa cremina così allegra
    un bacione

  7. Che colore strepitoso quel cavolo. Delicato e vivace al tempo stesso.
    E poi l’hai impiattata nella stessa ciotola in cui avevo messo anche io la mia zuppa viola (per le patate però)!
    Foto gemelline :>
    Min ciriosisce sto olio di nocciola che ho visto più volte alla biobottega e che non ho mai comprato…

  8. Ma io resto sempre senza parole. Ma dove le trovi ste cose?
    Guarda, io l’unico modo che avrei per preparare una zuppa come questa è seguire la ricetta di Bridjet Jones, sai qundo ha legato i porri col filo blu e le è venuta la zuppa celeste? Ecco, così potrei riuscire perchè il cavolo rosa non l’ho mai visto in vita mia…
    Secondo me tu hai un orto magico di cui non vuoi rivelarci l’esistenza, anche perchè, visto che abitiamo vicine, mi sa che di notte m’introdurrei di nascosto e verrei a rubarti qualcosa….E chi resisterebbe ad un cavolo come questo….
    Sei troppo brava……..anzi, magica direi!
    Un bacione

  9. ohhh cosa vedo il cavolfiore viola! E’ una coltivazione tipica siciliana… io i cavolfiori li mangiavo sempre viola! Ho fatto un tuffo nella mia infanzia…
    Deliziosa questa cremina, un bacione Terry!

  10. Pingback: Crema di cavolfiore viola e nocciole al quadrato

  11. nooo..mi sembrava il blog di magica emy!! ^_^
    le voglio anch’io quette cose!!! ma dove hai preso quel buonissimo olio in quella graziosa boccetta??
    un bacio

  12. guarda: anche solo per il colore me ne mangerei una zuppiera intera!!!!!!
    l’olio di nocciola mi ispira un sacco, lo trovo adattissimo 🙂
    un bacione!

  13. Come ignorare questa favolosa crema? il guaio
    è che non ho mai visto broccoli viola, mi arrangerò con un broccolo romanesco.
    Non saprò mai se verrà buona come il tuo descritto.
    Grazie in tutti i casi, sei inesauribile.

  14. What a lovely colour! I have seen these purple cauliflowers last weekend in the market and was very tempted to buy some… Now that I see your soup, I am surely going to try them!

  15. Solo vederla è una poesia, chissà il sapore, quel cavolo è meraviglioso, m’incanto a vedere già quello verde che mi sembra un’opera d’arte della natura, questo mi ipnotizza, baseto, qui piove incessantemente da 2 giorni, sono alo stremo 😦

  16. Uh, che meraviglia! Io avevo fatto qualcosa di simile con un cavolo viola e avevo ottenuto un colore altrettanto sorprendente. *devo* provare anche questa tua ricetta!!

  17. Pingback: Vellutata di rape e patate alla melissa « Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...