Vellutata di rape e patate alla melissa

Vi ricordate del cavolfiore viola?…quello della zuppa?… beh come vi raccontavo, presso il banco di frutta e verdura dove lo vidi, trovai anche delle rape che di solito qui in zona trovo a fatica. Come vi dicevo, questa rape in Inghilterra le vedevo ovunque, le chiamano turnip e sono spesso insieme a delle rape più grandi chiamate swede (la rutabaga in italiano) che qui non ho mai visto! …comunque, contenta di aver trovato almeno queste, ne ho subito portate a casa un po’!

Mi son messa dunque a sfogliare un po’ di ricettine salvate con la rapa e subito mi è saltata all’occhio questa zuppetta… (un’altra zuppa lo so… ma che ci volete… è un must per noi la sera!) …faceva al caso mio, tutto cose che avevo e che dovevo consumare… patate, panna acida, l’ultima erba cipollina del vaso… e avevo pure della melissa … che nonostante la potatura recente, dopo averla messa al riparo ha continuato a fiorire! 🙂

…e così via all’opera!… ne è uscita una vellutata deliziosa, cremosa, profumata, la melissa da quel tocco fresco e leggero senza invadere… sostanziosa e corroborante! …una zuppa da rifare di sicuro con le prossime rape che troverò! 🙂

Per 4 porzioni:

  • 500 gr patate
  • 500 gr di rape
  • 2 cucchiai di burro
  • 2 cucchiai di erba cipollina tagliuzzata
  • brodo vegetale qb
  • 180 ml di panna acida
  • 2 cucchai di melissa tritata

Lavare e pelare rape e patate e tagliarle a tocchetti. In una casseruola far fondere il burro, unire le rape, rigirare bene, aggiungere le patate e l’erba cipollina tagliuzzata. Mescolare bene il tutto perchè si amagami con il burro. Lasciar cuocere qualche minuto, dopodichè coprire con brodo vegatale qb per coprir bene le verdure. Portare a bollare e lasciar cuocere a fuoco medio per 20 minuti circa o finchè le verdure siano ben tenere. Togliere dal fuoco, ridurre in crema con frullatore ad immersione, rimettere sul fuoco, unire la panna acida, aggiustare di slae, far riprendere bollore ed infine, due o tre minuti prima di spegnere, unire la melissa tritata. Servire calda.

************************

Con questa ricetta tuberosa… partecipo con gioia al contest di Labna“Mettere radici” ….tutto dedicato a ricette con radici, tuberi… e tutto ciò che nasce sottoterra! 🙂

Annunci

36 thoughts on “Vellutata di rape e patate alla melissa

  1. Devo ripulire il frigo prima della partenza per tornare in Italia per Natale: ho tutto l’occorrente per questa zuppa tranne patate e melissa. Come posso rimediare? Ho delle carote, che dici, provo? E la melissa che sapore/profumo aggiunge alla zuppa? Grazie Martina

  2. Ciao Martina!
    Grazie innanzitutto per le tue visite e commenti che mi fan sempre piacere! …ma hai un blog anche tu? 🙂
    …cmq io direi che le carote andrebbero bene o se hai qualche altro tubero… la melissa ha un aroma “agrumato” …inglese è lemon balm 🙂 … se non ce l’hai io direi erba cedrina (lemon verbena) …o se no cambia aroma e se hai della cipollina o timo! … anche io spesso improvviso con quello che ho! 🙂
    un bacione e grazie!

  3. Ammmmmmoreeeeeeeeeeee 🙂 Volevo partecipare anch’io alla raccolta di Labna con le popette di baccalà e topinambour..ma cosa dici..seppòffà?
    Un bacio “solare” 🙂

  4. Pingback: Vellutata di rape e patate alla melissa

  5. tesò io questi forse li vedo al massimo fotografati sul tuo blog hahahaha, nn le ho mai viste e credo che sarebbe davvero un momento magico trovarle a napoli cmq mi consolo con la tua deliziosa zuppa e quei colori meravigliosi delle foto….bacioni,tvbbbbbbbbbbb imma

  6. Grazie mille delle dritte… provo oggi stesso per pranzo! No, mi spiace non ho un mio blog, ma seguo tutte voi blogger con molto interesse (e riconoscenza per tutte le bellissime ispirazioni). Purtroppo qua per quello che riguarda gli aromi siamo un po’ sullo scarso, ma la cipollina l’ho giusto comprata sabato, la mia e’ passata a miglior vita con il primo gelo polare, sotto 30cm di neve 😦
    e il mio timo cresce rigoglioso al calduccio di casa 🙂
    poi ti faccio sapere
    Grazie ancora
    Martina

  7. Che belle le tue zuppe Terry!!Ero già rimasta incantata davanti allo schermo con quella del cavolfiore viola e adesso anche questa, delicata e originale! Bravissima e splendide foto! Baciiiiiiii

  8. Terry carissima ma quante belle ricette mi sono persa???!!!!! Perdonami tanto se non sono più riuscita a passare… spesso è che la connessione è lenta e qualche problemino a lasciare commenti ce l’ho!
    Splendida zuppa e le rape? Devi spiagarmi come fai, sei unica!!!!!!!!!!
    Un abbraccio
    ps.Voglio pure io lo stampo da shortbread, troooooppo bello!!!!!!!!!!

  9. Certo che tesoro, in fatto di zuppe sei davvero imbattibile!
    🙂
    Ottima quella di oggi, e anche originale e stuzzicante, fa venire voglia di provarla solo dalla foto, ci affonderei il cucchiaio e me la sbaferei in un nanosecondo!
    Baci e buona settimana

  10. Ehhhh zuppe, in questo periodo sono il pasto migliore che si possa fare!
    Patate e rape, mi piace come abbinamento e anche il tocco di freschezza della melissa, brava!!!
    Un bacione!

  11. Che buona!!!! La mia versione con le carote al posto delle patate mi e’ piaciuta davvero, molto delicata e la rutabaga che ho usato non ha prevalso per niente (come fa di solito). Grazie e complimenti
    Martina

  12. Pingback: Tweets that mention Vellutata di rape e patate alla melissa « Crumpets & co. -- Topsy.com

  13. splendida! io adoro le zuppe quindi puoi continuare all’infinito e poi hanno sempre quel ingrediente in più che fà si che la tua ricetta sia unica! baci Ely

  14. Tu sei molto giovane ma ci sono delle amiche che le rape non le possono vedere neanche in foto: ne hanno magiate troppe durante l’ultima guerra….. a me per fortuna piacciono per cui questa questa zuppa così invitante me la mangerei veramente volentieri!!
    Baci

  15. Grazie per la tua visita…Buone le rape anche se non so com’è la melissa…ma sicuramente una zuppa deliziosa e scaldante in questo periodo…baci.

  16. sai già che nn sono una fans delle vellutate ma nn posso evitare i tuoi post sempre carini e con foto molto belle… però vedere queste belle zuppe aiutano a scaldare, qui temperature fredde!!!

  17. Ciao!:)
    da zuppa fan quale sono, sono sempre alla ricerca di novità e questa ricetta qui sicuramnete lo è!
    da poco ho iniziato a mangiare le rape bianche e questa mi sembra la giusta occasione per sperimentare nuove varianti!
    bacii

  18. Terry, tesoro che meravigliaaaaaaaaaa Lo sapevo che eri un genio che avresti sperimentato, sono affascinata !!
    PS…sai che da piccola ho vissuto per qualche tempo in Etiopa e Eritrea…come facevi a saperlo???
    Un abbraccio forte forte da quaggiú

  19. Pingback: “Mettere radici”, ancora qualche giorno - Labna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...