Crumble di topinambur e cavolo rapa alle nocciole

Che strano sedermi al pc e ritornare al mio blog dopo un bel po’ di giorni!… strano come i giorni passino tra mille cose e senza accorgermene siamo già a metà gennaio! …Nulla di grave è successo… ma è stato un susseguirsi di eventi che mi han tenuto distante dal pc in generale… visite di parenti e visite a parenti, visite anche mediche… (per la mia mamma)… spese varie, piccoli inconvenienti… lavoro di casa e lavoro-lavoro …e i giorni son passati in un lampo-lampante! 🙂 …pensate che devo ancora trovare il tempo per disfare l’albero di Natale che troneggia ancora in soggiorno! …devo assolutamente farlo sparire prima di ferragosto… così come il banner qui sopra insomma! 😉 …devo dire che forse che una pausa ogni tanto ci vuole… pero’ m’è dispiaciuto perdermi le ricettine buone che avrete preparato… spero di recuperar presto! 🙂

Comunque veniamo ad una delle cosucce un po’ diverse dal solito che avuto modo di preparare in sti giorni… ovvero il mio primo crumble salato!!!… era da mò che volevo provarne uno… e finalmente mi son decisa… complici delle verdure da smaltire… ovvero i topinambur e due cavoli rapa piccini! …quando la mia dolce metà mi ha chiesto cosa stavo preparando mi fà “cram… che????” …e poi giù a brontolare (scherzosamente) sul fatto che un mangiare normale no eh?! …e chissà che cosa strana stavo preparando! …vi basti sapere però che dopo averlo assaggiato ha voluto il bis!!! 😉 …era davvero buono, con il tocco della pancetta e la croccantezza del crumble noccioloso… queste verdure già buone di loro erano ancora più invitanti e saporite! …insomma… un nome strano per un contorno semplice …gustoso e diverso dal solito!

  • 500 gr di topinambur
  • 2 cavoli rapa piccoli
  • olio evo
  • 1 scalogno
  • brodo vegetale qb
  • sale
  • 100 gr di pancetta affumicata a cubetti
  • 70 gr di farina 00
  • 50 gr di farina integrale
  • 50 gr di nocciole in polvere
  • 50 gr di pecorino romano grattuggiato
  • 80 gr di burro freddo a tocchetti

Ho prima di tutto pulito e pelato le verdure tagliandole a tocchetti. Le ho poi cotte in padella brasandole un po’. Ho fatto soffriggere lo scalogno in 2 cucchiai di olio evo ho poi aggiunto il cavolo rapa (più coriaceo), l’ho fatto cuocere rigirandolo qualche minuto, ho poi aggiunto un po’ di brodo vegetale, e dopo qualche minuto ho unito anche i topinambur,  dell’altro brodo ed un pizzico di sale. Le avro’ cotte per circa 10 minuti, calcolando che avrebbero proseguito la cottura in forno. Nel frattempo ho preparato il crumble, lavorando con la punta delle dita le farine, le nocciole e il pecorino con il burro freddo a tocchetti, fino a formare il composto sbricioloso per la copertura.  Pronte le verdure le adagiate in due pirofile da forno, ho aggiunto la pancetta e le ho ricoperte con il crumble. Le ho poi cucinate in forno a 190° per circa 25 minuti, regolandomi controllando che il crumble fosse colorato e croccante.

*******************

Come mi fa notare Gaia… anche questa ricetta può partecipare al contest di LabnaMettere radici… e mi sa pure le prossime ricettine che posterò… mi rendo conto che faccio gran uso di ciò che cresce sotto terra ultimamente! 🙂

Advertisements

43 thoughts on “Crumble di topinambur e cavolo rapa alle nocciole

  1. Pingback: Crumble di topinambur e cavolo rapa alle nocciole

  2. gira che ti rigira, questo topinambur non sono ancora riuscita ad assaggiarlo!!!
    so che si avvicina alla patata però..e se è così questo crumble è una favola!
    ma diciamolo: è una favola in ogni caso!!!
    bacinooo

  3. Terry, questo crumble mi ha fatto venire l’acquolina in bocca….contiene praticamente dei sapori che adoro….topinambur, cavolo, nocciole…un mix godurioso!!!
    Per la prima parte del tuo discorso concordo pienamente…anche il mio albero è lì e mi dispiace proprio toglierlo 😦 per non parlare della pausa dal web…un pò mi dispiace, ma in effetti ci voleva! 😀
    Bacioni
    Ago

  4. Ciao Terry, ben tornata ..ogni tanto passavo, ho sentito la nostalgia delle tue ricette insolite e mai scontate, questa ad esempio è una delizia…devo assolutamente provarla! baci

  5. Tra “contenitori” e contenuto hai fatto un’accoppiata super vincente tesoro. Quelle briciole mi attirano da morire, è da tanto che non “crumbleggio” ma anche sulle pirofiline ci ho lasciato gli occhi :D! Un bacione, buon fine settimana

  6. Ciao ! Quanto mi stuzzicano i crumble! hai usato ingredienti che insieme stanno benissimo ma che non uso..sarà un piacere riscoprirli! un abbraccio!

  7. Ciao carissima, che piacere rileggerti, in effetti mi sono chiesta più di una volta dove fossi finita 😀 Giusto per farmi un pò di cavoli miei 😀
    No, dai, se sente la tua mancanza e delle tue verdurine speciali!
    Sono contenta che sia tornata. E mi piace questo crumble golosissimo e croccante, molto molto interessante.
    Un bacione

  8. Bentornata terry!!Mi sei mancata tanto troppo! Sono alla disperata ricerca del cavolo rapa ma niente… acci! Sarebbe stato perfetto per i topinambur che ho in casa!!
    Un abbraccio e buon fine settimana

  9. Bentornata Terry! Il tempo è tiranno e siamo già a metà gennaio…
    Ha un aspetto delizioso questo crumble.. devo provare a farlo anche io!
    Buona notte..
    Sissa

  10. Ciao crumpettina , bentornata nel mondo dei blogger 😀 qui tutto langue senza di te e le tue ricette salutari ed originali.
    Mi piacciono i crumble, non sai mai cosa si nasconda sotto quella crosta dura e secca, ed ogni volta è una piacevole sorpresa sia dolce che salata. Baseto e..a presto 😀

  11. Ma infatti, pensavo, che fine avessi fatto? Ed eccoti, con una proposta perfettamente invernale. La vedo bene: saporita, salata e un pò dolce quanto basta!
    baci

  12. come ti capisco, io ho finito la prima settimana di lavoro e non mi ricordo già più delle vacanze trascorse… bello questo crumble con verdure un pò diverse! e che splendida la terrina in cui l’hai presentato! baci Ely

  13. Ho capito… ho capito… lo devo fare anche io. Anche la sottoscritta è orfana di crumble per il momento, ma i tuoi tapinambur mi hanno dato un’idea per un ingrediente che non ho ancor aprovato e mi aspetta di là nel frigo…
    Mi piace molto il tuo abbinamento gustoso/delicato…
    P.S.
    Vieni a disfare anche il mio presepe. Please…..!! 🙂

  14. Ciao Terry,anch io ti ho pensata in questi giorni,sai che io mi sono fratturata un braccio? Ho il gesso,così adesso mi riposo,fa tutto il marito 🙂 nn è il massimo però.Un bacione Elena.

  15. Ciao Terry me lo gusterei proprio volentieri un crumble così! Chissà, io spero sempre che arrivino anche qui i topinambur! Tanti baci

  16. bellissimo questo crumble.
    fra l’altro non so se lo sai, ma c’è un contest da labna sulle radici, che scade il 30 gennaio e per il quale sarebbe perfetto il tuo crumble (i topinambur sono radici, no?)

  17. Ciao tesoro! è a volte si è tanto indaffarati che il blog passa in secondo piano… buono questo tuo crumble, anch’io ho voglia di provarlo stile salato :)))
    Un abbraccio

  18. Coraggio Terry,ti capisco,a volte mi impongo di affrontare mezzora alla volta nella mia giornata perchè mi sembra di avere così tanti impegni da non riuscire ad arrivare a sera…ti sono vicina per quello che posso,e a quanto pare la cucina rimane un tuo punto fermo!
    L’aggiunta della nocciola è slurrrrpppp!!
    Vedrai che tutto rallenterà presto 🙂

  19. Ciao Terry, anche io mi stavo chiedendo come stavi, sono contenta di sapere che, più o meno, va tutto bene! Anzi, diciamo che con questo magnifico crumble salato sei tornata proprio alla grande!

  20. Pingback: “Mettere radici”, ancora qualche giorno - Labna

  21. Ciao Marie… Son proprio contenta tu abbia provato la ricetta e che ti sia piaciuta!!! …anche qui in casa e’ ricordata con bave!!! 😉 grazie della visita… Alla prossima!
    Terry

  22. aaahhh ma ero già passata di qui!! ^^
    cavolo però… e di questi giorni, dove lo trovo il cavolo rapa?? ma com’è che mi vien voglia di cucinare piatti invernali coi 37 grati che stan là fuori?? 0.o””’
    nono, non si può proprio accendere il forno… :*(
    E mò, coi topinambur che ho in frigo che cce fò?! :*DDD
    Bacioooooooooooooooo

  23. Pingback: Gratin di topinambur con gorgonzola e noci – Jerusalem artichoke gratin with gorgonzola and walnuts | Crumpets & co.

  24. Pingback: Crumble di carote e pastinache con asiago e nocciole – Carrot and parsnip crumble with asiago cheese and nuts | Crumpets & co.

  25. Pingback: Ingredienti di stagione: i topinambur | Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...