Clafoutis di fragole e fiori d’acacia

La primavera… ah che meraviglia… una stagione generosa che ci regala un’infinità di piante e fiori spontanei da potersi raccogliere per poi trasformarli in pietanze gustose e prelibate! …Solo che oltre ad esser generosa… per certi versi la primavera è anche frettolosa… ed allora per chi, come me, ha una miriade di ricettine con fiori e erbette di stagione, da dover provare… è una vera corsa contro il tempo! …tempo da trovare per la raccolta, tempo per poi provare le suddette ricette in lista d’attesa!

Quest’anno il tempo è stato poco generoso con me, visto che son stata chiusa in casa per malattia per un po’… ma almeno una ricettina coi fiori d’acacia dovevo finalmente sperimentarla! 🙂 …l’anno scorso ci feci la marmellata e poi una deliziosa torta con le ciliegie… quest’anno volevo provare qualcosa che avevo salvato tanto tempo fà, ovvero il clafoutis di fiori d’acacia della bravissima e fonte di informazioni preziose…. ovvero Marinella!
Uff… però in un libricino che ho avevo segnato anche una crostata di fragole e fiori d’acacia… che fare?!… beh come vedete ho fatto un bel mix delle due, ho unito fragole e fiori in un morbido clafoutis! 🙂 …delicato e delizioso!!! …da provare! 🙂
  • 300 ml di latte
  • 3 uova
  • 125 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 250 gr di fragole
  • 20 gr di fiori d’acacia

Imburrare uno stampo a fondi bassi, il mio era da 25 cm, adagiare sul fondo dello stampo le fragole e i fiori d’acacia. In un’ampia ciotola unire la farina e lo zucchero. A parte sbattere le uova, unire il latte, sempre sbattendo bene. Versare lentamente il composto a base di latte nella farina, sbattendo continuamente finché tutto il liquido sia incorporato, omogeneo e non ci siano grumi di farina nella pastella.

Versare il composto sopra le fragole e i fiori e cuocere la torta in forno caldo a 180° per 40 minuti, finché la pastella è soda al tatto e dorata in superficie.

Spolverizzate di zucchero a velo e servire il clafoutis appena tiepido.

*****************************
Non solo in cucina: …e non solo per inebriarci con il suo profumo… i fiori di acacia, come comunemente chiamiamo i fiori della pianta della Robinia (Robinia pseudoacacia) hanno anche delle proprietà benefiche se consumati o usati in tisana. Infatti grazie al loro contenuto in flavonoidi, tannini, glucosidi e oli essenziali, questi fiori hanno proprietà emollienti, sia per la pelle che per le mucose dell’apparato digerente e intestinale, lassative, antispastiche e colagoghe (aiutano il buon funzionamento della cistifellea).
****************************
…e anche questa ricettina va unirsi al raccolto settimanale del WHB… che questa settimana ospito io …per maggiori info… leggete QUI! 🙂
Questa ricetta fiorita partecipa al contest di Paneepomodoro – la cucina in fiore! 🙂
Annunci

36 thoughts on “Clafoutis di fragole e fiori d’acacia

  1. Ciao Wenny… lo stampo è da 25 cm… in ceramica!… provala… e fammi sapere!

    …un abbraccio collettivo ed un grazie a tutti voi che passate di qui! 🙂

  2. E’ il secondo clafoutis che vedo oggi e con i frutti che più adoro. Acciderbolina se mi ispira con tutti quei bei fiorellini profumati :D! Un bacione, buon we

  3. Che freschezza questo clafoutis anzi è tra i dolci che voglio preparare questo w.e. perche nn l’ho mai fatto ed è gia il secondo che vedo oggi quindi bisogna prorpio che lo faccia ma i fiori d’acacia nn credo proprio di poterli aggiungere, qui di sicuro sono itrovabili!!!!Bacioniiiiiiiiiiii,Imma

  4. qui i fiori d’acacia abbondano… li adoro, letteralmente, e mi sa che provo pure a mangiarmeli! come si a resistere con queste tue proposte!!!????
    :P****

    buon w-e carissima!

  5. Pingback: Clafoutis di fragole e fiori d’acacia

  6. Splendido Terry! Ricordo ancora il clafoutis dell’anno scorso.. e mi sa tanto che invece quest’anno ti scopiazzo questo… dev’essere buonisssimo!!!!! Un abbraccio

  7. hai messo i fiori d’acacia dentro?? naa fantastico!!! sei sempre originale.. io ancora propongo le tue polpette di ricotta e tonno.. sono rimaste nella storia! 🙂

  8. Ciao Terry! Sono corsa a vedere i tuoi muffins lavanda e albicocca appena mi hai segnalato la ricetta. Devono essere buonissimi! L’albicocca ha un sapore delicato che non credo copra la lavanda e in più dà ai dolcetti un tocco d’estate che mi piace molto. E poi ci hai messo pure la granela di nocciole…. golosa! 😉 Ho visto anche la marmellata di fiori d’acacia e mele, troppo curiosa davvero, no hi idea di che sapore possa avere l’acacia! Un abbraccio 😉

  9. Che dire?..Ti sai sempre distinguere,che brava .
    Domani vado da mia mamma a prendere un pò di fiori e poi la provo.Un abbraccio.

  10. Pingback: WHB#284 …ecco cosa abbiamo raccolto :) « Crumpets & co.

  11. QUest’anno diverse circostanze mi hanno impedito di fare raccolta di erbe&fiori…mia ccontento di “gustare” tutte le tue meravigliose creazioni!baciottone

  12. Mi hai ricordato che e’ un sacco di tempo che non faccio un clafoutis. E le fragole a casa nostra vengono consumate in grande quantita’. Carinissima l’idea di usare i fiori di acacia.

  13. Wow che bello questo clafoutis, ti ringrazio per la citazione, anche se non hai certo bisogno di me, le tue idee in fatto di cucina io le trovo fantastiche!.
    Scusami ma mi era sfuggito, in questo periodo sto disertando praticamente tutti i food blogs a beneficio di altre cose, inoltre devo assolutamente dipingere perchè a metàà settembre ho una fiera nel mio paese e ho pochissimo materiale da proporre.
    Un grande abbraccio e buone vacanze se le devi ancora fare.

  14. Davvero geniale invece che la solita crostata di fragole o le frittelle di “cassia”,da noi in Veneto si dice così.Complimenti veramente.Sarà nel prossimo compleanno,visto che mi chiamo “frau torte” in italiano signora torte…chissà come mai!

    • Ciao Maria Grazia… O Frau Torte… Un nome significativo! ..son contenta ti piaccia questo clafoutis… Con i fiori di acacia se timpuò interessare, nel blog c’è la marmellata e pure un’altra torta lievitata con ciliegie e fiori! …sai che son anche io veneta, di Venezia, non so tu di dove sei, però io non conoscevo il nome “cassia”! Grazie! …alla prossima e spero proverai qualche idea con questi fiori!

  15. Pingback: Frittelle di fiori d’acacia – Faux acacia fritters « Crumpets & co.

  16. Pingback: Il nuovo contest: La cucina con i fiori | paneepomodoro

  17. Pingback: Clafoutis di nespole e mandorle – Loquat and almond clafoutis | Crumpets & co.

  18. Pingback: Crumble di fragole e mandorle – Strawberry and almond crumble | Crumpets & co.

  19. Pingback: Crumble di fragole e mandorle – Strawberry and almond crumble

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...