Braciole al doppio finocchio – Double fennel pork chops

Scroll down for english version

Buon weekend a tutti!!! …qui tutto bene, sarà per me un weekend sia di riposo che di lavoro ma prima che anche questa settimana passi senza che vi lasci una ricetta… eccomi qui con queste deliziose braciole! Dopo la doppia ricotta della quiche… eccomi con il doppio finocchio… doppio perchè ho usato sia i semi che il bulbo!

La ricetta è davvero semplicissima… ma altrettanto squisita… una maniera per gustare delle semplici braciole con un tocco di sapore e freschezza in più senza dover aggiungere grassi o intingoli vari… ma sole semplice spezie!… consiglio di insaporirle così anche se non le abbinerete ai finocchi brasati… perchè meritano davvero!!!
Insomma basta poco per dare una marcia in più a delle semplice fettine, che sian di pollo, maiale o altra carne… ricordiamoci delle spezie e delle erbe aromatiche!!! 🙂

 

– per 2 persone:
  • 2 cucchiaini di semi di finocchio
  • sale grosso qb
  • pepe qb
  • 2 braciole di maiale
  • 2 finocchi medio-piccoli
  • olio evo
  • brodo vegetale
  • sale fino qb

In un mortaio pestare grossolanamente i semi di finocchio con del sale grosso e del pepe macinato fresco. Cospargere le braciole con 2/3 dei semi pestati e lasciarle riposare. Nel frattempo in una padella scaldare 2 cucchiai d’olio e unirvi i finocchi ben puliti e tagliati a fettine, unire il restante mix di semi di finocchio pestati e far saltare un minuto circa, unire del brodo vegetale caldo, quanto basta a coprire a filo i finocchi e lasciarli brasare fino a completo assorbimento del brodo. Se serve aggiungere altro brodo.

Una volta cotti, aggiustare i finocchi di sale, peparli e metterli sui piatti, nella stessa padella, aggiungere un filo d’olio e cuocervi le braciole, pochi minuti per parte, dopodichè impiattarle e servirle coi finocchi brasati.

*****************************

Non solo in cucina: Il finocchio (Foeniculum vulgare) è un ortaggio per molti conosciuto come un grande amico delle diete, ovviamente non a caso, essendo questa fresca verdura priva di grassi nonchè una delle mene caloriche (15 kcal per 100 gr.). Se poi vi aggiungiamo tutte le altre sostanza benefiche che ci regala come non amarlo e non inserirlo nelle nostre diete?!

Il finocchio è infatti ricco di sali minerali (come il potassio), fibre (ottime per aiutare la digestione) ed anche dei fitoestrogeni, sostanze di origine naturale che hanno funzione ormonale simile a quella degli estrogeni ma senza effetti tossici o dannosi, utili quindi alle donne per riequilibrare eventuali scompensi ormonali o per attenuare i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa. Sempre ai fitoestrogeni, il finocchio deve la sua fama di pianta galattogena, cioè capace di far aumentare la montata lattea nelle donne in allattamento.
Oltre a queste già importanti proprietà vanno aggiunte quelle diuretiche e disintossicanti per l’apparato urinario, quelle depurative del sangue, quelle digestive e carminative (eliminazione dei gas intestinali) e quelle anti-infiammatorie.

Ma come benificiare di tutte queste numerose virtù del finocchio? …la scelta è ampia poichè della pianta possiamo utilizzare diverse parti e in diversi modi. Innanzitutto abbiamo il bulbo, quello che compriamo dal fruttivendolo e che gustiamo a tavola, sia crudo che cotto, quindi ottimo come aperitivo, per preparare il nostro apparato digerente, stimolando l’appetito e la secrezione gastrica, oltre che come depurativo e diuretico per il nostro apparato urinario.
Poi troviamo i semi di finocchio, da usare sia come spezia per condire ed insaporire le nostre pietanze sia come “droga” per preparare infusi e tisane dall’effetto digestivo e carminativo.
Sempre dai semi di finocchio si ricava, inoltre il prezioso olio essenziale, estratto per distillazione in corrente di vapore, il quale racchiude e concentra tutte le suddette proprietà, oltre ad essere utile anche nelle affezioni dell’apparato respiratorio (mal di gola, tosse, bronchiti), come tonico nervoso e come anticellulite se miscelato ad oli o creme nei massaggi.
L’olio essenziale lo si può o inalare, attraverso i classici suffumigi o bruciandolo con dell’acqua negli appositi fornelletti per aromaterapia o lo possiamo assumere per via orale, miscelando due o tre gocce in un cucchiaino di miele, da prendere o così o sciogliendolo poi in due dita di acqua calda (quasi fosse una tisana).
Ricordo che quest’olio essenziale non deve essere usato in gravidanza e, come tutti gli altri oli essenziali, va usato con le dovute cautele (e vi rimando a questa pagina per maggiori informazioni), accertandosi che sia puro al 100% e quindi utilizzabile per via orale.

English corner 2

Braciole al doppio finocchio 2

Double fennel pork chops

This is a recipe that just shows how with few simple ingredients you can give a tasty kick to a simple pork chop (or even a chicken breast I would say) keeping your dish still healthy and light!

These pork chops just were delicious, with this fresh and fragrant fennel aroma all around. I really recommend them! 🙂

– for 2 persons:

  • 2 tsp fennel seeds
  • Coarse salt to taste
  • Freshly ground black peppercorns
  • 2 pork chops
  • 2 medium-small fennel bulbs
  • Extra virgin olive oil
  • Vegetable stock
  • salt

In a mortar,crush the fennel seeds together with coarse salt and the ground pepper. Sprinkle chops with 2/3 tsp of this mixture andleave them to rest. Meanwhile in a skillet heat 2 tablespoons of extra virgin olive oil and add the fennel bulbs, washed and cut into slices, add the remaining mixture of crushed fennel seeds and sauté for about a minute. Add the hot vegetable stock, just enough to cover the fennels and let them braise until the broth is fully absorbed and the fennel are tender (in case you need, add more broth).

Once cooked, season the fennel with salt and pepper to taste and put them on a plate. In the same pan you cooked them, add a little bit of olive oil and cook the chops, a few minutes on each side and once ready serve them with braised fennels.

******************************

Ed il finocchio in questa doppia veste è il mio protagonista del WHB#318 …la raccolta settimanale di ricette a base di erbe, frutta, verdure, ortaggi, cereali, etc… L’idea l’ha avuta e l’ha fatta crescere un po’ di anni fà Kalyn, del blog Kalyn’s Kitchen... ora è seguita da Haalo di Cook (almost) anything at least once…  per la versione inglese e da un anno da Brii nella sua versione italiana. Ogni settimana un blogger a turno ospita “il raccolto” settimanale e questa settimana la nostra ospite è Kris di Tutto a occhio …grazie Kris!

Annunci

11 thoughts on “Braciole al doppio finocchio – Double fennel pork chops

  1. Pingback: Braciole al doppio finocchio

  2. Io adoro i finocchi, anche da cotti *_*!!! E mi piace tantissimo l’idea del “doppio finocchio”, che secondo me avrà conferito un aroma speciale sia al contorno che alla carne. Complimenti per la bella idea ^__^!

  3. ah beh…pensa che ho sempre solo usato o il finocchio fresco o solo i semini (che tra altro adoro nel pane).
    Insieme mai.
    Ricetta molto invitante grazie di averla condivisa con il WHB.
    baciusss
    ps. sono contentissima che trovi il tempo postare sul blog!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...