Risotto di borragine – Borage Risotto

Scroll down for english version

Questo è il periodo in cui sta cercando di postare un po’ di ricette fatte tempo fà e poi lasciate indietro! …vi dico solo che ormai la pianta di borragine che ha contribuito a questo risotto è ormai passata a miglior vita! 😦

Devo dire che non ho mai avuto grossa fortuna con le piante di borragine, le volte che l’ho trovata selvatica l’ho sempre vista rigogliosa e prorompente ma le volte che ho provato a prenderla in vivaio e piantata in vaso a casa, non è mai riuscita a vivere a lungo! …questo mi fa pensare che le piante che nascono selvatiche tali devono restare… Così da sole san trovarsi il loro habitat migliore… Che sicuramente non è il mio terrazzo!!! 😉

Per fortuna quest’anno son riuscita sia a vederla rigogliosamente fiorita …felice di vedere i suoi fiorellini blu/viola… Che adoro sia per forma che per colore… Sia ad usarne parte delle foglie per fare questo risottino! …non erano tantissime… ma hanno dato gusto lo stesso al piatto! …un gusto fresco e saporito che va provato!

L’idea l’ho presa da un libricino piccino ma pieno di belle idee con le erbe spontanee… Le erbette crescono in campagna – storie, ricette e intimi segreti… Con la borragine avrei voluto magari fare il,ripieno per dei ravioli… come da tradizione ligure… Ma la quantità esigua di foglie mi ha fatto optare per questa ricetta che mi comunque soddisfatto! 🙂 Se trovate la borragine selvatica o se siete così fortunate da averla in terrazza… Provate questo risotto! 🙂

– per 2 persone:
  • 150 gr di riso carnaroli
  • Una manciata di foglie di borragine
  • 1 scalogno
  • Brodo vegetale qb
  • Vino bianco
  • Olio evo
  • Sale
  • Pecorino o parmigiano a piacere per mantecare
  • Fiori di borragine per guarnire
In una casseruola scaldare due cucchiai di olio evo e farvi soffriggere lo scalogno qualche minuto, unire le foglie di borragine ben lavate e tritate, mescolare bene, lasciar insaporire qualche minuto poi coprirle con poco brodo vegetale caldo e lasciarle stufare. Una volta evaporato il brodo unire il riso, mescolare bene per farlo tostare, sfumare con del vino bianco ed una volta evaporato il vino iniziare a coprirlo con brodo vegetale caldo, continuando ad aggiungere mestoli di brodo finchè il riso non raggiunge la giusta cottura. Una volta pronto toglierlo dal fuoco e mantecare con olio evo e volendo con del formaggio grattugiato. Impiattare e guarnire coi dei fiorellini di borragine.

Non solo in cucina: la borragine (Borago officinalis) è una pianta spontanea e selvatica conosciuta sin dall’antichità. Le origini sul suo nome sono incerte, c’è chi dice derivi dal celtico “bornach” che vuol dire coraggio, quindi in riferimento alle proprietà calmanti e rasserenanti della pianta, chi sostiene invece derivi dall’arabo “abu’araq” che significa padre del sudore, riferendosi in questo caso alle sue proprietà sudorifere. Quel che conta comunque, aldilà delle origini del nome sono le effettive proprietà di questa pianta di cui si consumano sia le foglie che i fiori.

La borragine è ricca di sali minerali tra cui potassio, calcio e silicio, oltre che mucillagini e flavonoidi ed ha proprietà toniche, diuretiche, depurative del sangue, emollienti, decongestionanti, rinfrescanti, sudorifere, febbrifughe, leggermente sedative ed antidepressive.

Ad uso interno sia il decotto che l’infuso di foglie di borragine sono di aiuto nelle malattie dell’apparato respiratorio (le foglie secche si trovano in erboristeria) oltre ad averi effetti sudoriferi e ad abbassare la febbre.

In primavera prima che fiorisca, si può preparare anche il succo che è un ottimo depurativo, tritando e spremendo le foglie attraverso una garza sottile o usando una centrifuga. Il succo va bevuto la mattina appena alzati.

Ad uso esterno gli impacchi fatti con le foglie di borragine (50 gr per litro di acqua) hanno effeti calmanti ed emollienti su pelli irritate. L’infuso (10 gr per litro) inoltre, se aggiunto all’acqua del bagno decongestiona e pulisce la pelle.

Borage risotto

I prepared this risotto quite a few weeks ago… Just think that now the borage used for this risotto has passed away! 😦 …i’ve never been lucky with borage… It’s a wild plant and each time i saw it wild it was flourishing… But each time I tried to grow my own one, bought in nursery, it didn’t last too long! …probably what born wild should stay wild 😉

Anyway this year at least i ha the chance to enjoy its gorgeous flowers, which i adore for their amazing colour… And as well to use some of its leaves for this risotto!
They weren’t a big amount but they infused the dish with their taste anyway… And it was creamy and delicious, for sure to be tried!
– for 2 persons:
  • 150 gr carnaroli rice
  • A handful of borage leaves
  • 1 shallot
  • Extra virgin olive oil
  • White wine
  • Salt
  • Vegetable stock
  • Grated parmesan or pecorino to taste
  • Borage flowers to garnish
In a sauce pan heat two tbsp of olive oil and cook for few minutes the chopped shallot. Add the borage leaves, washed and chopped. Mix well, add a drop of vegetable stock, in order to cover the borage leaves and let them stew. When the stock has boiled off add a drop of white wine, let it evaporate them add the rice, stirring well to toast all the grains. Start adding a ladle of hot veg stock at time, mixing wel till the rice has cooked through. When done remove from heat, add two tbsp of olive oil and the grated cheese to taste, mix well and serve decorating with borage flowers.

******************************

Anche questa ricettina, presa da “Le erbette crescono in campagna – storie, ricette e intimi segreti di Paola Mancini (ed. del Baldo)” la aggiungo alla libreria dello Starbooks la bellissima iniziativa del blog Menuturistico di cui vi avevo parlato QUI!

Con questo piatto fiorito partecipo al contest di Essenza in cucina “Colors & Food” che questo mese vede come protagonisti i fiori!

20120623-104412.jpg

Annunci

24 thoughts on “Risotto di borragine – Borage Risotto

  1. Vero Terry anche la mia piantina è passata a miglior vita…lasciando i semini spero:D
    Io adoro queste piantine, cerco sempre libri su piante aromatiche, piante spontanee, adesso sto cercando il nome di due piantine.
    Dev’essere delizioso questo risotto, il prossimo anno lo provo.
    baciussss

  2. ho diverse foto della borragine, le ho fatte questa primavera durante una gita in campagna proprio per postarle magari al WHB, ma non l’hop mai fatto, Avevo raccolto delle foglie per pastellarle e friggerle ma quando sono arrivata a casa erano così appassite….dicono che siano buonissime..
    Il tuo risotto è molto bello oltre che buono, la borragine l’ho assaggiata solo nei pansotti genovesi…baci

  3. Pingback: Risotto di borragine – Borage Risotto

  4. Grazie di essere passata da me e visto che il tuo blog, mi piace moltissimo, tornerò presto a trovarti!!!!!
    Fantastico risotto!!!!!
    Un abbraccio e felice serata!!!!!

  5. non conoscevo assolutamete la borragine se non per sentito dire…che bei fiori ha! E che risottino divino……..
    Buon fine settimana mia cara!

  6. che fortuna però che hai! certo che con tutte le piantine che trovi una in meno pasienza 😀 scherzo, ma mi piacerebbe poterle utilizzare! un bel risottino e immagino anche molto buono! ciao cara!

  7. Bellissimo questo risotto e non immagino nemmeno quanto debba essere buono! Ma corri da Essenza in Cucina e partecipa al contest di questo mese, questa ricetta è perfetta!!!!! E non parliamo di piante e balconi usando le due parole nella stessa frase… io sono un disastro… nemmeno il basilico mi sopravvive. Ti abbraccio cara.

  8. che meraviglia.. io sono anni che sogno di trovare la borragine, che proprio credo che schifi i nostri boschi bergamaschi.. mi tuffo nel tuo piatto, che è una vera bellezza..
    sai che quell’erba di cui ti parlavo l’ho trovata tra le tue foto del blog? E’ la melissa!!! E ora so anche dove andare a pigliarla, che mi piace tanto 😉
    baci!

  9. ahahh! ora ho letto il commento di Marinella, infatti non osavo chiederti di inviarmela, perchè magari i contest non ti interessano, ma se si, ti aspetto, ci terrei ad avere un fiore azzurro tra le ricette, li adoro!

  10. Eccola qua la tosa 😀 La borragine c’è (ettepareva 😉 ) l’avevo seminata e da allora c’è sempre, un anno, quando credevo che ormai non rinascesse più ho buttato la terra in giardino e continua a rinascere ogni anno, i suoi fiori sono delle opere d’arte. Ciao e buon fine settimana 🙂

  11. Ciao ragazze, bello ritrovari qui di mattina… Un buon inizio di giornata direi 😉

    @ Cinzia, cerco di inserire banner al più presto…partecipo più che volentieri!!!!…. Anzi grazie a Marinella perla dritta! 🙂

    @francesca… Proverò a piantarla nel giardino condominiale o da mia mamma… Ho dei semi… Forse in piena terra ce la fa piuttosto che in vaso!

    @Libera… Come dicevo …mi sa che ci vuole piena terra e non il vaso!!! …provvederò con la semina 😉 baseti cocola!

    Un abbraccio collettive a TUTTE… Sempre bello trovarvi qui! 😉

  12. carissima, vengo a risponderti anche qui perché ci tengo… grazie di avermi fatto render conto, con il tuo commento ai miei gnocchetti, che impiattare con la malva come semplice decorazione fa pensare che quelle siano le viole.. in realtà le avevo consumate tutte quante, quindi per un tocco sceno-foto-grafico ho messo qc. fiore di malva. però la prox volta starò più attenta questi particolari, per ora ho aggiunta didascalia.. Grazie!!

  13. oh, terry, come ti capisco…. io sul terrazzo non riesco neanche a far sopravvivere le piantine aromatiche..
    l’ altro giorno mia madre si complimentava per come fossi riuscita a mantenere verdi e rigogliose le piantine.. poi le ho detto che quelle erano le 4° che compravo dall’ inizio dell’ estate… @_@

    figuriamoci la borragine…..
    proverò il tuo risotto appena la trovo…. nel mio banchino al mercato di fiducia!! :OP

  14. Che piatto delicato!! ho assaggiato dei ravioli ripieni alla borragine qualche tempo fa e ho trovato che avessero un gusto molto buono!! il tuo risotto dev’essere venuto ottimo!! 🙂

  15. un risottino delicato, bello da vedere e chissà quanto buono da assaporare. Grazie per le preziose informazioni che ci hai dato a riguardo della borragine.
    baci
    terry

  16. la scelta di questa piantina per arricchire con il sapore e il colore il tuo risotto è davvero perfetta! un piatto molto equilibrato, bravissima!
    Buona giornata,Valentina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...