Cookies alla pesca e stevia – Cookies with peaches and stevia

Scroll down for english version

Sono passati un bel po’ di giorni dal mio ultimo post… E non perchè io sia partita per altri lidi… Diciamo che mi son presa una pausa, occupata da altre cose che mi hanno impegnato nel mondo al di fuori della cucina… Con mia grande gioia comunque! …magari tra un po’ vi racconterò qualcosa!🙂 …il caldo comunque ha contribuito a tener distante la voglia di mettersi ai fornelli… E credo che come mai prima han prevalso le cene fuori… le pizze ed i kebab!😉

Non mi son dimenticata comunque di “Salutiamoci” …di cui è nato da poco anche il Blog  e che queste mese viene ospitato dalla dolcissima Brii che raccoglierà tutte le sane e golose ricette con l’ingrediente del mese, la pesca!🙂

Considerando il fatto che per questa raccolta, come dolcificante è consentito solo il malto… Ho pensato che avrei potuto sperimentare ed usare come dolcificante le foglie della bellissima e rigogliosa pianta di Stevia comprata di recente! …personalmente conosco la Stevia da più di 10 anni, grazie al mio insegnante di erboristeria che me la fece conoscere, ahimè poi per anni ne era stato vietato il commercio e trovarla non era semplice! …fortunatamente da un po’ di tempo la legge è cambiata e la stevia può esser finalmente commercializzata, tanto che ormai molte aziende che producono dolcificanti hanno lanciato sul mercato edulcoranti a base di stevia.

Io non voglio passar per la talebana di turno, perchè magari userò anche io questo prodotti che vendono… Ma se posso usare qualcosa di naturale piuttosto che un prodotto lavorato …beh lo preferisco! …così finchè la mia piantina di stevia mi regalerà le sue dolci foglioline continuerò ad usarle molto volentieri! …io le ho usate fresche e tritate al frullatore molto finemente, si possono anche essiccare e polverizzare! Le foglie fresche aggiunte alle tisane o thè son perfette per dolcificare nel modo più naturale possibile!

Ma ora veniamo ai biscotti… così verdognoli forse non hanno un aspetto invitantissimo ma al palato van provati!… Non aspettatevi una dolcezza come quella dello zucchero… Quando si usano dolcificanti diversi dallo zucchero, come il malto anche… Bisogna capire che non si deve ricercare una dolcezza come quella che dà il saccarosio… Ma ci si può lasciar stupire da nuovi gusti e nuove dolcezze che questi dolcificanti possono regalare. Questi biscotti quindi sono leggermente dolci, con un vago retogusto di liquirizia che secondo me la stevia regala, hanno la dolcezza della pesca e la morbidezza dell’impasto! …secondo me sono molto meglio di certi biscotti senza zucchero, senza latte etc. che si trovano nei negozi bio e che san da cartone! )

– per 16 biscottoni:

  • 170 gr di farina 0
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 pizzico di sale
  • 2 pesche nettarine (pesche noci)
  • 2 uova
  • 8 cucchiai di olio di semi di girasole (bio e spremuto a freddo)
  • 3 cucchiai di foglie di stevia tritate finemente
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia liquido

Tritare finemente le foglie di stevia, io ho preso le foglie di 4 rami e le ho frullate con un piccolo frullatore ed ho ottenuto 3 cucchiai colmi. Se usate dolcificanti a base di stevia leggete sulle confezioni come dosarla in base a quanto dolcifica. Le foglie hanno una concentrazione minore di stevioside rispetto a quel che può essere l’estratto che i prodotti contengono, contenendo le foglie tutti gli altri elementi della pianta stessa. Se avete la pianta potete usarne anche di più, da pianta a pianta poi la dolcezza può variare, quindi bisogna provare, i miei biscotti erano comunque leggermente dolci.

Tagliare le pesche noci a cubetti. In una ciotola miscelare la farina con cremor tartaro e sale. Con un frullatore ad immersione frullare nel bicchiere le uova con l’olio, si otterrà un’emulsione, unire la stevia, frullare ancora e versare il composto nel mix di farina, mescolare bene, unire la pesca e amalgamarla al composto. Disporre l’impasto a cucchiaiate su una teglia ricoperta di carta forno e cuocere i biscotti a 190º/200º per 15 minuti o finchè li vedrete leggermente dorati.

Non solo in cucina: La Stevia (Stevia Rebaudiana) è una pianta originaria del Sud America (Paraguay, Argentina, Brasile), usata dalle popolazioni locali sin dai tempi pre-colombiani. In Paraguay soprattutto veniva usata per dolcificare il matè o altre bevande. Fu scoperta però dagli scienziati e poi “esportata” tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900. Erboristi brasiliani per anni hanno usato estratti e decotti della pianta per regolare i livelli di zuccheri nel sangue. Negli anni poi la stevia è stata messa al bando, è stata studiata e controllata per arrivare alla conclusione che ogni sospetto su suoi eventuali effetti nocivi non era fondato ed è stato confermata questa sua proprietà di regolare appunto i livelli di zucchero nel sangue, quindi ottima per chi soffre di diabete ma anche per chi è in sovrappeso (la stevia inoltre non ha calorie). Altri studi hanno poi riscontrato proprietà ipotensive, toniche (allevia la stanchezza), digestive, cardiotoniche, antibatteriche nonchè benefici a livello cutaneo nella cura di acne, rughe, macchie solari ed inestetismi cutanei.

Il dolce segreto della Stevia è un composto bianco, cristallino chiamato stevioside. Le foglie della stevia dolcificano dalle 10 alle 15  più dello zucchero mentre gli estratti di stevioside, più concentrati quindi, vanno dalle 100 alle 300 volte più dolci dello zucchero.

Cookies with peaches and stevia

I recently bought a plant of stevia, this now quite famous plant from which its produced an homonymous sweetener with no calories!

These sweeteners can be found in nearly all shops nowadays but when i can use a natural product instead of a processed one i’m much happier! …so now i have my stevia plant i wanted to experiment a bit! I used the leaves in teas and it’s a great sweetener… But i was also curious to try it in baked goods so i ended up creating these cookies!

Of course the taste is not identical to the one of sugar but it’s pleasant especially when mixed with fruit! …it was my first experiment and probably next time i may add more leaves, but each person is free to try according to his own taste, also cos each plant can be more or less sweet! …you can also try with processed stevia, the one you can buy in stores and for that you have to read the single instruction on how to dose it!

As said i used fresh leaves which i have finely chopped with an electric mixer but stevia leaves can be also dried and then reduced to a fine powder.

These cookies are subtly sweet but nice with the peach sweetness as well, a nice liquorice aftertaste that stevia gives and they are soft and much better than some biscuits sugar free/milk free etc… that you can find in natural healthy stores and which tastes like paper!😉

– for 16 cookies:

  • 170 gr all purpose flour
  • 1 pinch of salt
  • 1 tsp cream of tartar
  • 2 eggs
  • 8 tbsp of sunflower oil
  • 3 nectarine peaches
  • 1 tsp natural vanilla extract
  • 3 tbsp of stevia leaves finely chopped

In a small mixer blend stevia leaves as fine as possible. Chop nectarines into small pieces.

In a bowl mix flour with cream of tartar and salt. With a handblender mix in the beaker the eggs with oil till you get a smooth emulsion, add the stevia, mix again then pour this mixture into the flour and mix with a spatula then add the peaches mixing well. Spoon the dough on a baking tray covered with parchment paper and bake at 190º/200º for 15 minutes or till the cookies will be slightly golden.

20 thoughts on “Cookies alla pesca e stevia – Cookies with peaches and stevia

  1. Pingback: Cookies alla pesca e stevia – Cookies with peaches and stevia

  2. Che carina la pianta della stevia, non penavo si potessero usare così direttamente le foglie per dolcificare. A casa ho la polvere, mi ispirano un sacco i tuoi biscotti pescosi😀 Un bacione, buona settimana

  3. certo la stevia non ti poteva mancare, mi sarei meravigliata del contrario😀 ma come fai??? devono essere deliziosissimi questi biscotti adoro le pesche nettarine!!

  4. A me non piacciono i dolci troppo…dolci, e non avevo mai sentito parlare di questa pianta come dolcificante. In più ho letto che è originaria del Sudamerica, qindi non dovrebbe essere difficile trovarla qui di California…Grazie per la ricetta e per essere passata!

  5. Incredibile, proprio ieri ho letto pre la prima volta della stevia e del suo uso come dolcificante naturale e “tadaà” ecco una ricetta in cui viene utilizzata!
    Ora sono ancora più curiosa e cercherò di procurarmi una piantina anche io!🙂

  6. Lo ammetto: non l’ho mai sentita nominare… Ma voglio correre suito ai ripari e la prossima volta che vado nel mio vivaio di fiuducia la cerco!
    Non ho nemmeno mai visto quella in polvere…forse dalle mie parti non si usa molto…
    Da te c’è sempre da imparare!
    A presto!

    Nadia – Alte Forchette –

  7. Ho provato la stevia in una crostata e il gusto era ottimo, proprio una bella alternativa allo zucchero. I tuoi biscottini alle pesche sono troppo originali. Brava Terry!

  8. Pingback: Salutiamoci – Le ricette di Agosto (it) | briggishome

  9. Mmma dove hai trovato la simpatica piantina da acquistare? Cerco informazioni sulla stevia da un po’ e mi hanno detto che anche se ora è in commercio spesso la si trova mescolata con altre sostanze edulcoranti e non pura, quindi… dove posso trovare direttamente la pianta?🙂

    • Ciao Ninatrema… grazie della visita e del commento!
      Io ho preso la stevia presso il “giardino delle erbe” di Casola Valsenio in Emilia Romagna, non so se si trova vicino a dove abiti tu.
      Cerca per vivai… secondo me sta prendendo piede e magari inizierà a diffondersi!
      Anche io non amo prendere quella in commercio… alla fine pura non è!!!
      Fammi sapere se la trovi!
      Grazie ancora
      terry

  10. Pingback: Frutta di stagione – La pesca | Crumpets & co.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...