Pane dolce alla manna delle Madonie – Sweet bread with manna

Scroll down for english version

Come vi ricorderete dal post precedente, queste due settimane il tour dell’Abbecedario culinario sta esplorando le specialità e le ricette tipiche della bellissima Sicilia!

…e così eccomi con un’altra ricetta che più che essere una ricetta della tradizione …prevede invece l’uso di un prodotto raro che si produce solo in Sicilia, sto parlando della Manna delle Madonie.

A molti di voi la parola Manna evocherà il racconto biblico… un termine che nei secoli ha significato molte cose… per un periodo storico gli ebrei parlavano di manna quando si riferivano ai grani d’incenso… comunque nei secoli e con il commercio si è arrivati a definire e conoscere come manna, la manna di frassino, ovvero una resina prodotta incidendo la corteccia di alcune varietà di frassino!

Qui in Italia la coltivazione di questi frassini e la produzione di manna avviene appunto in Sicilia, sulle Madonie, gruppo montuoso siciliano.

Ma come si usa la manna?… beh la manna è fondamentalmente un dolcificante… dalla manna di ricavano infatti edulcoranti di cui forse avrete sentito parlare, come il mannitolo… ma la manna ha un sacco di altre proprietà e benefici e senza dilungarmi troppo vi lascio questo link o anche questo dove troverete un sacco di informazioni utili ed interessanti a proposito di questo fantastico prodotto siciliano.

La manna che ho usato io, in cannoli (la parte più pregiata, altrimenti di trova anche rotta, in pezzi ed è meno cara) l’ho presa attraverso il GAS di cui faccio parte e ne ho preso solo un sacchetto da 50 gr come prima prova! …avrei potuto usarla in tisane, o come lassativo (mi servirebbe anche ultimamente 😉 )… sembra sia ottima anche per pelle, poichè la rende liscia ed aiuta a contrastare le rughe… ma alla fine la mia passione culinaria ha prevalso ed ho così curiosato nel web alla ricerca di ricette che ne prevedessero l’uso!

Più volte mi sono imbattuta in questo pane dolce… e così mi son detta che l’avrei provato! …nelle ricette reperite, tutte molto simili, si usavo il lievito madre ma io non avendolo l’ho sostituito con il lievito di birra! …ho aggiunto noci e mandorle come suggerito… ho aggiunto un pizzico di sale che aiuta ad esaltare i sapori (non era previsto) …ed è venuto uno pane buonissimo, delicatamente dolce… che  mi sto gustando a colazione spalmato con della buona marmellata …fatta da me… e che vi presenterò a breve! 🙂

  • 250 gr di farina di forza
  • 1/2 bustina di lievito di birra secco
  • 5 cucchai d’olio
  • 50 ml di acqua
  • 50 gr di manna in cannoli
  • 1 pizzico di sale
  • latte qb
  • 30 gr tra noci e mandorle tritate grossolanamente

Far sciogliere la manna in acqua, mescolando bene e con pazienza. In una ciotola mettere la farina miscelata con il lievito secco, fare un buco al centro, unire la manna disciolta, l’olio ed iniziare a mescolare con una spatola, unire latte quanta basta fino ad ottenere la giusta consistenza, trasferire l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata ed iniziare ad impastare fino ad ottenere una palla liscia ed elastica. Mettere a riposare l’impasto al caldo e ben coperto finchè non raddoppia di volume, riprenderlo, unire la frutta secco tritata grossolanamente e impastare per incorporarla. Si possono formare dei panini (come suggerivano le varie ricette trovate) o, come ho preferito io, farne un pane unico, che io ho preparato a mo’ di treccia, dividendo l’impasto in due, facendone due filoncini ed attorcigliandoli tra loro. Posizionare il pane si una placca da forno e lasciarlo rilievitare per almeno una mezz’oretta, dopodichè cuocerlo in forno caldo a 220° per circa 15/20 minuti o finchè lo vedrete ben dorato.

Sweet bread with manna

A sweet bread with walnuts and almonds sweetened in a very special way… with manna! …probably this word may remember the famous “manna” of the biblical tale… well for sure it’s not exactly what God sent …anyway in these days Manna is used to refer to the secretions of a tree called Manna Ash (frassino in italian), in particular the sugars obtained by evaporating its sap extracted by making small cuts in the bark. The names of the sweetener Mannose or Maltitol derive from Manna!

In Italy the Manna Ash trees are cultivated in the island and region of Sicily, its a very rare product, not so easy to find! …i luckily had the chance to buy some… (in sticks, as you can see on pics above) and so i was curious to try it!

I could have used to sweeten teas… and benefit of its properties… cos manna is famous also to be a mild laxative and demulcent… or mild expectorant… (here i found some info in english) …but my passion for cooking prompt me to use it for a baked good! …i searched online and i found on different websites the recipe for this sweet bread… and so i try it!

The recipes called for sourdough starter as leavening agent… but i didn’t have it …so i used a fast action yeast… and i had anyway a great bread, sligtly sweet, delicious with walnuts and almonds perfect for my breakfast, with a good dollop of jam on! 🙂

  • 250 gr white strong flour
  • 1/2 sachet of fast action yeast
  • 5 tbsp of extra virgin olive oil
  • 50 ml of water
  • 50 gr of manna
  • 1 pinch of salt
  • milk
  • 30 gr of almonds and walnuts, chopped

Dissolve manna sticks in water. In a bowl mix flour with yeast, make a well in the centre and pour the dissolved manna, add the oil, start mixing with a spatula and add milk enough to get the right consistence. Place the dough on a floured surface and knead it by hand till you get a smooth and elastic dough. Leave to raise in a covered bowl, till doubled in size,   then work it again briefly incorporating the chopped walnuts and almonds, then you can shape small little breads or as i did a big one. I made two sausages and made a kind of plait. Place it on a baking tray and cook the bread in a preheated oven at 220° for 15/20 minutes or till golden.

Annunci

11 thoughts on “Pane dolce alla manna delle Madonie – Sweet bread with manna

  1. Pingback: Pane dolce alla manna delle Madonie – Sweet bread with manna

  2. Credo si produca un prodotto simile anche in Grecia e anche lì si usa in mille modi!Tu l’hai adoperato al meglio,sfruttandolo in questi dolci semplici,ma tanto profumati!La tua colazione fa invidia,sa di benessere e bontà!!Grazie per avermi fatto conoscere questo prodotto,un bacione!!

  3. Le due volte che comprai la manan del Presidio..me la pappai ingordamente!!!Ora vado a cercarla e poi proverò questo bel dolce salutare.Grazie comarella per lo spunto!
    Bacio

  4. Io non lo so come mai, ma ogni volta che passo di qui sbavo e… rosico che non c’ho questi ingredienti! :DDDDDDD
    baciotto e stracomplimenti per questo bellissimo e immagino buonissimo pane dolce! :*)

  5. la manna io ce l’ho e non la uso mai, l’avevo presa per curiosità in erboristeria, è dolcissima, sa proprio di zucchero, non ho mai pensato di usarla per un dolce perchè, appunto, è un lassativo, blando ok ma dipende dalle persone, non sapevo facesse bene alla pelle 🙂 tutto sta nel capire come, magari scioglierla nell’acqua e usarla come tonico? o nell’olio idratante? boh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...