Zucca in saor – Sweet and sour pumpkin

Scroll down for english version

Zucca in saoriEd eccomi in corner… proprio alla scadenza del mese a postare quest’ultima (almeno per ora e di sicuro per la raccolta) ricetta per Salutiamoci. Era da una vita che volevo provare il saor di zucca e quale occasione migliore se non per questa stupenda raccolta che ha visto come ingrediente del mese proprio la zucca?!🙂

Se volete saperne di più su Salutiamoci qui tutte le regole …anche se credo che ormai sia un’iniziativa conosciutissima, visto le bellissime e tante ricette che ogni mese arrivano!!! …ricordo comunque che questo mese la raccolta è stata ospitata da Dealma di La via macrobiotica.

7189545732_13a77fdf81_qMa veniamo alla ricetta… come dicevo era da un bel po’ che volevo provare a fare la zucca in saor… ed alla fine la ricetta l’ho presa da un libro di Slowfood “Ricette d’Osteria d’Italia – l’orto” …ed esattamente la ricetta viene dalla Trattoria Al forno di Refrontolo in provincia di Treviso.

Per chi non lo conoscesse il “saor” è un tipico piatto veneziano… nasce con e per il pesce, nel particolare le sarde, ed è in sostanza il metodo di conservazione che usavano i pescatori veneziani per poter conservare a bordo il cibo durante i periodi di navigazione.
Il “saor” consiste nel cucinare le cipolle con olio e aceto per poi alternarle alle sarde (fritte) a strati. Negli anni questa ricetta povera si è arricchita… aggiungendo uvetta e poi anche i pinoli.
Oltre ad arricchirsi… con il tempo, in saor, ci son finiti anche altri ingredienti, oltre alle sarde… grazie anche alla fantasia di cuochi e famiglie. Io per esempio, grazie ad un passaparola tra amiche, ho provato tempo fà queste patate americane in saor(anche se in versione non classica) …ed ora, ispirata dalla ricetta della trattoria citata qui sopra, ho voluto provare anche la zucca …e sarà che amo quest’ortaggio …e sarà che amo il saor …ma questo piatto è davvero favoloso!!! …e lo potete servire come antipasto o come contorno davvero speciale!🙂

Zucca in saor 2

  • 200 gr di zucca già pulita e tagliata a tocchetti
  • 3 cipolle bianche
  • olio extra vergine d’oliva
  • vino bianco (o aceto)
  • una manciata di pinoli
  • una manciata di uvetta
  • 2 foglie d’alloro
  • 3 chiodi di garofano
  • sale e pepe

Cuocere la zucca a vapore per una decina di minuti e metterla da parte, deve esser tenera ma non deve spappolarsi. Nel frattempo tagliare le cipolle a julienne e metterle a stufare in una padella con 3/4 cucchiai d’olio evo, farle appassire per alcuni minuti, spruzzare con del vino bianco (o aceto), unire le foglie di alloro e i chiodi di garofano, salare e pepare e lasciarle cuocere per una ventina di minuti (se serve aggiungere qualche cucchiaio d’acqua). Una volta pronte le cipolle, metterle in una terrina insieme alla zucca cotta, all’uvetta e ai pinoli, mescolando bene il tutto. Coprire e lasciar riposare in frigo almeno una notte prima di gustarle.

English corner 2

Zucca in saor 3

Pumpkin “in saor”

…or Sweet and sour pumpkin! …“Saor” is a typical venetian dish… or, to be precise, a method, used in the past from venitian fishermen to preserve food (in particular sardines), while sailing and away for a long time. As said the classic “saor” is made with sardines, usually fried and stored in layers with onions cooked with oil and vinegar! …It borns as a poor dish but became richer with years, adding raisins and pine nuts! …and during the years, thanks to the fantasy of chefs and families, many other ingredients have been made “in saor”…not only sardines! …and this time i wanted to try this “saor” with pumpkin (or squash).
I really loved it… i love the “saor” taste… this sweet and sour note and i love pumpkin (as you can see from previous recipes) …and this dish is really unique!
  • 200 gr of pumpkin, peeled and cut in cubes
  • 3 white onions, julienne cut
  • extra virgin olive oil
  • white wine
  • a handful of pine nuts
  • a handful of raisins
  • 3 cloves
  • 2 bay leaves
  • salt and pepper

Steam the pumpkin for 10 minutes, it has to be soft but not reduced to a mush. In the meantime braise the onions in 3/4 tbsp of olive oil, cook for few minutes till clear, then add some wine (or vinegar), bay leaves, cloves, salt and pepper. Let the onions stew for 20 minutes, adding, if needed, some tbsp of water. Once ready place the onions, pumpkin, raisins and pine nuts in a bowl, mix well, cover and store in fridge for one night before serving.

Zucca in saor 4

9 thoughts on “Zucca in saor – Sweet and sour pumpkin

  1. Pingback: Zucca in saor

  2. Pingback: Salutiamoci di Novembre: la zucca! | La Via Macrobiotica

  3. Ho assaggiato questo piatto la settimana scorsa in un’osteria biologica a Mestre e mi è piaciuta tantissimo!!! Questa ricetta la dovevo cercare ma tu sei stata tempestiva!! Ora vado a vedere quella delle patate americane..
    Notte cara,
    Sissa

    • Cara Aiù… il piacere è stato tutto mio … seguirvi in questo abbecedario è stato coinvolgente, stimolante… in tutti i sensi e non posso che ringraziarvi!🙂
      un abbraccio fortissimo a te!!!🙂
      alla prossima!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...