Marmellata di more di rovo – Hedgerow Blackberry jam

Scroll down for english version

Marmellata di more di rovo 3

Quella che vi lascio qui oggi più che una ricetta è un ricordo… visto che la ricetta per fare questa marmellata è di una semplicità unica ed anche se avevo a disposizione una piccola quantità di more di rovo ho voluto farla lo stesso in memoria di quella che faceva mia mamma quando ero piccola! 

Anche questa marmellata l’ho fatta durante le mie settimane a Taranto… come vi dicevo qui …a Taranto ci son cresciuta e vi ho trascorso i primi 8 anni di vita… 8 anni ricchi di ricordi, legati alle persone, al mare meraviglioso. al cibo favoloso e ai momenti di gioco e “avventura” trascorsi con i miei genitori!

Marmellata di more di rovo

L’entroterra nella provincia di Taranto introduce al Salento, terra ricca di bellezze, generosa e accogliente! …spesso con i miei genitori nei fine settimana di andava in gita nei paesi vicini… passando tra distese di ulivi, vigne, fichi d’india e muretti di pietra… ed ogni gita finiva con un “bottino”… potevano essere fichi, fichi d’india, arance, lumachine (mia mamma amava farle e mangiarle… per  me invece restano ancora un mio tabù!) …ed anche more di rovo! …mamma mia quante graffi con le spine, nonostante le mie manine fossere piccole all’epoca!😉 …ma non mi importava nulla… adoravo raccogliere le more, assaggiarle e poi una volta a casa vedere la mamma che faceva la sua deliziosa marmellata, con cui a sua volta farciva deliziose crostate!!!

Durante questo mio ultimo viaggio a Taranto siamo andati anche a visitare l’entroterra… da Taranto in mezz’ora si entra nella meravigliosa Valle d’Itria… la terra dei Trulli e girovagando per la campagna mi sono imbattuta in questi cespugli di more di rovo che crescono dappertutto, soprattutto a ridosso dei muretti di pietra che costeggiano buona parte della campagna!

More di rovo

Che tuffo al cuore …tutti i ricordi si sono aperti nella mia mente e mi hanno travolto! …è stato dolce e triste allo stesso tempo riviverli …forse perchè mia mamma è mancata pochi mesi fà …e mio padre da un po’ più di anni… ma entrambi mi sono mancati come non mai!!! …per fortuna ci sono i bei ricordi… e per fortuna crescono ancora le more di rovo in quelle campagne!🙂

Anche se ormai la stagione della raccolta era quasi finita e buona parte delle more erano già secche, lasciate lì sulla pianta ho voluto comunque raccogliere quelle ancora buone e, anche se non erano tantissime, farne una marmellata che ho poi gustato a colazione nei giorni successivi.

Marmellata di more di rovo 4

  • more di rovo
  • zucchero in proporzione 2:1
Pesate le more e utilizzate metà circa del loro peso (io di solito ne metto anche meno anche meno) di zucchero.
Sciacquare le more e metterle in un pentolino con un goccio d’acqua, unire lo zucchero. Lasciar cuocere la marmellata mescolando bene.
Io amo una marmellata rustica per queste more, mescolandole una parte si spappola ma comunque restano dei pezzetti di more che danno una consistenza corposa alla marmellata. Non preoccupatevi se vi sempre sugosa, una volta fredda si addenserá ancor di piú.
Invasare la marmellata ancora bollente in vasetti sterilizzati e chiuderli subito mettendoli poi a testa in giú per creare il sottovuoto.

English corner 2

Marmellata di more di rovo 2

Hedgerow Blackberry jam

Today, more than a recipe, i’m going to share with you a memory, cos the recipe to make this jam is easy peasy but, even if i had a very small amount of blackberries i wanted to make this jam in memory of the one that my mum was used to make when i was a kid!🙂

Also this jam, like the two pasta dishes from previous posts, comes from my weeks in Taranto!… as I told you here, i grew up in Taranto, the first 8 years of my life… 8 years full of wonderful memories …of the people i met, the amazing sea, the fantastic food and the “adventurous” and playful moments i had with my parents! 

 

Leaving Taranto and the coast you run into the amazing countryside full of olive trees, vineyards, huge prickly pears plants and dry-stone walls that design and define the landscape! …when i was a kid, with my parents, i was used to visit the countryside during the weekends and most of our daily excursions ended with a nice “loot”😉 …bags full figs, prickly pears. oranges and also blackberries! …i loved to pick up blackberries even if they had thorns and my little hands were all injured! …i didn’t care …i loved to eat them raw and i then loved to watch mum preparing her delicious jam with which she was used to fill tarts and biscuits!

During this last trip to Taranto we went to visit the countryside, in 30 minutes you enter in a gorgoeus area called “Valle d’Itria” …which is famous for unique buildings called “trulli” …(you can read more on this wikipedia page) and exploring this land i found lots of hedgerow full of blackberries! …Shame that most of them were already gone and dried on the plant! …anyway i picked up all the good ones i was able to find and with them i prepared this jam …remembering the one my mum was used to make!   :)

 

It’s simple and easy and i prefer never to had much sugar in order to taste the berries taste! …I ended up with a small cup of jam that i enjoy at breakfast …and each mouthful was packed with wonderful childhood memories!

More e paesaggio

  • hedgerow blackberries
  • sugar (proportion 2:1)
Weight blackberries and use half (or even less) of their weight of sugar.
Wash blackberries and place them in a saucepan with less than half a glass of water, add sugar and cook jam stirring well in order to smash part of the berries while they cook.
I love this rough consistence on the blackberry jam, juicy and pulpy at the same time.
Mind that even if your jam looks too runny it will thicken when cooled down, so do not overcook it.
When ready pour jam into sterilized jar, screw the lid tightly and turn the jar upside down. Leave it too cool. Store in a cool, dry place and then, once opened, in the fridge.
Marmellata di more di rovo 5

Le more di rovo sono le mie protagoniste anche per il “raccolto” del WHB#402 la raccolta settimanale di ricette a base di erbe, frutta, verdure, ortaggi, cereali, etc… L’idea l’ha avuta e l’ha fatta crescere un po’ di anni fà Kalyn, del blog Kalyn’s Kitchen… ora è seguita da Haalo di Cook (almost) anything at least once… per la versione inglese e da da Brii nella sua versione italiana. Ogni settimana un blogger a turno ospita “il raccolto” settimanale e questa settimana la nostra ospite è Elena di lo Zibaldone Culinario.

This entry take part to the WHB#402 english edition, the weekly event started by Kalyn of Kalyn’s kitchen, now organized by Haalo of Cook (almost) Anything at Least OnceThis week the event is hosted by Elena of the blog  Zibaldone Culinario.

whb402

7 thoughts on “Marmellata di more di rovo – Hedgerow Blackberry jam

  1. Ciao Terry, che bei ricordi, qui le more si asciugano presto, non hanno neanche il tempo di maturare😦 c’è un posticino in montagna dove si trovano grandi e polpose ma quest’anno non ci sono andata, mi godo la tua delizia e ti auguro un bel fine settimana🙂

  2. ecco terry a questa proprio nn so resistere! le colazioni sono la mia passione, dedico ogni mattina almeno 20 minuti al rito del cappuccino con pane fresco marmellata, miele e frutta! anchese inizio a lavorare alle 7!🙂
    ecco la tua marmellata di more di rovo ci starebbe di un bene sull amia tavola!!!!! grazie per la ricetta, è da segnare con una stellina questa!

  3. Pingback: WHB, ecco il raccolto… the round up!!!! | Food Blogger Mania

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...