Kalo Prama …o Shiamali – Torta di semolino cipriota – Cypriot semolina cake

Scroll down for english version

Shiamali 3

Era da un po’ che non preparavo una ricetta per il mio amato Abbecedario Culinario della Comunità Europea… per la tappa svedese avevo infatti unito la ricetta dei Lussekatter che postai tempo fà!
Ora il nostro tour gastronomico per i paesi della CEE è fermo a Cipro, meravigliosa isola del Mediterraneo! …siamo arrivati alla lettera M di Moussaka, piatto che ci ha presentato la nostra ambasciatrice Haalo del blog Cook (almost) anything at least once.

 L'Abbecedario Culinario della Comunità Europea

Io oltre ad unire una ricetta fatta tempo fà con l’Halloumi, tipico formaggio cipriota, ho voluto cercare e provare qualcos’altro e la mia attenzione è caduta su questo dolce davvero particolare e profumato.
Il suo nome cipriota è Kalo Prama, che letteralmente significa “cosa buona” mentre il suo nome greco con cui è anche conosciuta è “shiamali” o anche “samali” o “shamali“.

 

E’ un dolce di semolino e yogurt greco e, come sempre accade cercando una ricetta tipica, ne ho trovate diverse varianti, alcune con uova, altre senza… alcune con acqua di rose o acqua di fiori d’arancio o senza niente, alcune con la mastica altre no… chi usale mandorle intere spellate, chi la granella… insomma… alla fine vi presento questa “mia” versione …senza uova che ho voluto aromatizzare sia con la mastica (visto che ero riuscita a trovarla tempo fà) sia con l’acqua di fiori d’arancio che amo molto.

 

Questa torta mi è davvero piaciuta sia per la friabilità che dona il semolino sia per gli aromi della mastica e dell’acqua di fiori d’arancio. L’unica cosa che ho decisamente modificato sono le quantità di sciroppo con cui poi viene bagnato questo dolce che erano più abbondanti nelle varie ricette trovate, io ho preferito ridurle e già così ho avanzato dello sciroppo o altrimenti, a mio gusto, diventava troppo stucchevole. Pensando ai dolci di origine greca comunque, come la baklava, si sa che la loro prerogativa è la dolcezza!😉

 

Per chi non la conoscesse la Mastica (o mastic) è la resina della pianta di lentisco ed è un ingrediente usato in diversi dolci di origine greca o turca. Se volete saperne di più dopo la ricetta vi lascio note più dettagliate sulla Mastica ed una foto.

 

Shiamali 2

  • 300 gr di semolino
  • 250 gr di yogurt greco
  • 200 gr di zucchero
  • 120 ml di olio di semi di girasole (bio e spremuto a freddo)
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1/2 cucchiaino di mastica
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • mandorle tritate

– per lo sciroppo:

  • 100 gr di zucchero
  • 100 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
Pestate la mastica in un mortaio insieme a poco zucchero fino a ridurla in polvere. Miscelate insieme semolino, lievito e mastica. Mettete in un robot da cucina lo yogurt con lo zucchero e frullate per qualche minuto. Unite il mix di semolino, lievito e mastica e dopo qualche minuto anche l’olio di semi e l’acqua di fiori d’arancio e lavorate il tutto con il robot finchè ben amalgamato. Rivestite una teglia con carta forno (o se volete imburratela o oliatela), io ho usato una teglia rettangolare da 18×24 cm. Versate l’impasto nella teglia, cospargetevi sopra un po’ di granella di mandorle ed cuocete in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa o finchè ben dorata. Mentre cuoce la torta preparate lo sciroppo mettendo in un pentolino l’acqua, lo zucchero ed il succo di limone, far sciogliere lo zucchero, lasciar sobbollire qualche minuto, spegnere il fuoco ed unire l’acqua di fiori d’arancio. Una volta pronta la torta versarvi sopra lo sciroppo finchè ancora calda. Servirla tagliandola a losanghe o quadrati.

 

Mastic gum

Non solo in cucina: La mastic o mastica è una resina che si ricava dal Lentisco (Pistacia lentiscus). Questo tipo di pianta cresce in varie zone del Mediterranero ma il luogo dove viene prodotta la resina più pregiata è l’isola di Chios, infatti viene anche chiamata “lacrime di Chios”.
Facile per noi intuire l’etimologia del nome che deriva appunto dal greco “mastichon” masticare, infatti la mastica, chiamata anche gomma arabica (non la gomma arabica più conosciuta) è l’antenata delle gomme da masticare, usata per rinfrescare l’alito. Il suo sapore se la si mastica è in un primo momento amaro ma poi diventa fresco e quasi balsamico, a me ricorda molto il pino ed il cedro (il cedro del libano o il cedro atlantico, che sono conifere e non il cedro l’agrume). Sembra che abbia inoltre proprietà antidiarroiche e diuretiche.
Oltre a queste la mastica sembra avere altri benefici per la salute e l’associazione dei produttori di Mastic cita inoltre altre proprietà benefiche di questa resina e se volete saperne di più cliccate qui, la pagina è disponibile in inglese e francese oltre che greco.
Con questa resina, sempre a Chios, si produce un liquore aromatico pregiato, il “mastika”. In Grecia inoltre vengono prodotti per la cura del corpo e della bellezza a base di mastic, ottima in questo caso sia per le proprietà antibatteriche che l’idratazione e il rinnovamento cellulare.

 

English corner 2

 Shiamali 5

Kalo Prama … or Shiamali – Cypriot semolina cake

 

After a while i’m posting a new recipe for the European Community ABC! …our culinary journey thourgh the EC countries has now stopped in the island of Cyprus as we arrived at the letter M of Moussaka, typical cypriot dish that has been presented by Haalo of the blog Cook (almost) anything at least once.

 

I’m adding to the cypriot recipe collection both this sweet recipe and  a savoury one i made a while ago with Halloumi, the famous cypriot cheese!

 

The cypriot name for this cake is Kalo Prama (literally “good thing”) and the greek one is Shiamali (or shamali or samali) and it’s a semolina and greek yogurt cake. Then, as it happens with all typical recipes you can find so many versions of the same cake with many small differences… in this case i found recipes with or without eggswith or without mastic gum… with orange blossom water or rose water… or nothing… with whole almonds or ground almonds… anyway… this is my “version” … i choose to use mastic gum (as i finally bought it after a long research)orange blossom water that i love… no eggs and ground almonds on top!

 

I really liked this cake, delicious and so perfumed but i didn’t use the amount of syrup i found in all recipes i looked at… cos even with this amount (and i didn’t use it all!!!) it was really sweet… but as you may know… all greek or middle eastern sweets are extremely sweet… thinking of baklava for example!

 

If you never heard of Mastic gum, this is a resin from the Pistacia Lentiscus plant. The most famous mastic gum comes from the island of Chios and it is used in many greek or turkish sweets! It is the ancient version of the chewing gum (“mastichon” in greek means “to chew”), people was used to chew it as mouth freshener,  the flavour is initially bitter, but after a few minutes it gets fresh with a piney taste. Also the bouquet it reminds of pine and cedar aroma! Mastic gum has also different healthy properties and if you are interested you can read more at this page!

 

 

Shiamali

  • 300 gr of semolina
  • 250 gr greek yogurt
  • 200 gr of sugar
  • 120 ml of sunflower seed oil (or other light vegetable oil)
  • 1 tsp of baking powder
  • 1/2 tsp of mastic gum
  • 1 tbps of orange blossom water
  • ground almonds
– for the syrup:
  • 100 gr of sugar
  • 100 ml of water
  • 1 tbsp of lemon juice
  • 1 tbsp of orange blossom water
In a mortar crush mastic gum drops with a tsp of sugar until finely ground. Mix together in a bowl semolina, baking powder and crushed mastic gum. In a food processor blend together yogurt and sugar, after few minutes add the semolina mixture and then sunflower oil and orange blossom water. Process until you get a smooth batter. Cover a baking pan with parchment paper (or grease it with butter or oil), i used a 18×24 cm rectangular pan, pour batter into pan and sprinkle ground almonds on top. Bake in preheated oven at 180° for about 40/45 minutes until golden. In the meantime prepare syrup. Place sugar water and lemon juice in a saucepan, cook until sugar is dissolved. Remove from heat and add orange blossom water. Pour syrup on the cake when still warm. Serve it cut it in squares or diamonds.

 

Shiamali 4

8 thoughts on “Kalo Prama …o Shiamali – Torta di semolino cipriota – Cypriot semolina cake

  1. Ciao Terry, adoro i dolci col semolino, immagina quelli che raccontano di paesi lontani.
    Sono stata a Cipro, molti anni fa, peccato che quella volta non ero come sono adesso sennò avrei “sfruttato” la vacanza in maniera diversa. Baseto bel… Ho un aneddoto riguardo Cipro da sbellicarsi dalle risa, chissà che in un post lo racconti…

  2. Favolosa come sempre ma questa volta mi hai completamente sbaragliato. Mentre leggevo mi sono chiesta “chissà cos’è la mastica?” e subito sotto ecco che pubblichi anche la foto, sei grandiosa! Ma dove si trova la mastica? Comunque mi mancava proprio una ricetta del tuo Abbecedario Culinario della Comunità Europea, sentivo proprio il bisogno ed eccoti qui con un dolce che vorrei proprio provare! A prestissimo ^_^

  3. Pingback: Kalo Prama …o Shiamali – Torta di semolino cipriota – Cypriot semolina cake

  4. Ciao, è da un po’ che non utilizziamo il semolino, è un ingrediente molto particolare che rende ogni ricetta davvero ricercata! Questa torta è a dir poco insolita e curiosa…insomma, da provare.
    baci baci

  5. Terry, non ho capito..la gomma arabica è mastica o no?
    Usavo la gomma arabica per il lavori manuali…assomiglia anche parecchio..forse la mia è più dorata.
    Bellissimo post, interessantissimo.
    Mi segno la ricetta!!
    baciusss

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...