Marmellata di azzeruole e mele dimenticate alla cannella – Azeroles and forgotten apple jam

Scroll down for english version

Marmellata di mele e azzeruole 4

Vi ho giá raccontato in precedenza ed anche recentemente delle mie visite annuali a Casola Valsenio, bellissimo paese situate nelle colline romagnole, in provincia di Ravenna.

Come giá dissi Casola viene chiamato il paese delle erbe e dei frutti dimenticati, infatti a Casola c’é un ricco e rigoglioso giardino di erbe officinali ed aromatiche, Il Giardino delle Erbe appunto… Ed ogni ottobre si tiene la festa dei frutti dimenticati, evento che riempie il centro cittadino di bancarelle e stand dedicati a varietá di frutti antichi che rischiano di scomparire, come le azzeruole, il corniolo, il corbezzolo, le sorbe, il prugnolo e tantissime varietà di pere e mele antiche, come la pera volpina tra le piú famose, la pera mora, la pera cotogna (simile alla mela cotogna), la mela francesca, la durello, la rambour franc e molte altre.

image

I frutti dimenticati qui si possono ammirare, comprare, assaggiare… e conoscere, insieme a piú comuni melograni, marroni e giuggiole anche!

Per me è una gioia andarvi ogni anno… Quest’anno hanno unito la festa del Marrone e quella dei Frutti Dimenticati e si terranno entrambe assieme per due weekend di seguito, questo appena passato del 12-13 e quello del 19-20 di ottobre. Se tutto va bene spero di riuscire ad andare a quella del 19-20.

Ho cosí pensato che era ora di presentarvi un po’ di ricette fatte con i frutti dimenticati che ho fatto quasi un anno fà!🙂

image

L’anno scorso poco dopo esser tornata da Casola ed aver preparato un po’ di cose buone con i frutti dimenticati, ho passato uno dei periodi piú brutti della mia vita… (non mi dilungo nel raccontarvi nulla …perché qui amo condividere le cose belle  e buone che combino in cucina)… cosí alla fine ho preferito far aspettare queste ricette e presentarvele adesso in “stagione di frutti dimenticati”, in caso riusciate a trovarli anche voi o magari fate un salto a Casola!😉

Inizio da questa marmellata di mele dimenticate (non ricordo la varietá che ho raccolto io nel “frutteto” del “mio” amato agriturismo) e azzeruole, arricchita da un tocco caldo e prettamente autunnale della cannella!

Non avevo un grossa quantità di azzeruole, purtroppo i prezzi di questi frutti dimenticati alla festa non sono economici, soprattutto per quanto riguarda i frutti piccoli come le azzeruole, le corniole, le sorbe ecc… se uno vuole fare una buona quantità di marmellata o anche altro deve prenderne un po’ di etti almeno… ed con un po’ di etti di ogni frutto la spesa sale e sale… insomma la mia marmellata non era tantissima… ma ho avuto almeno il piacere di provarla …ed era deliziosa! …sarebbe bello poter aver questi frutti a disposizione… raccoglierseli da sè …così da poter sperimentare un po’ di più!🙂

image

E per farvi conoscere un po’ di piú questo frutto dimenticato, eccovi qualche info in piú:

Le azzeruole sono i frutti dell’azzeruolo (Crataegus Azarolus) pianta originaria del bacino mediterraneo di cui ne esistono tre varietà in base al colore dei frutti: bianco, giallo e rosso.

L’azzeruolo fa parte della famiglia delle Rosacee, come il melo, infatti i frutti ricordano delle piccole mele. Il loro gusto è tra il dolce e l’acidulo, si raccolgono tra settembre ed ottobre, si possono gustare anche crude o in cucina si usano per fare gelatine, marmellate oppure si possono conservare sotto grappa. Le azzeruole contengono vitamina C (in quantità superiore perfino al kiwi), vitamina A, flavonoidi, ferro, potassio, calcio, fosforo e se consumate crude hanno proprietà rinfrescanti, diuretiche, antianemiche ed abbassano la pressione del sangue.

Marmellata di mele e azzeruole 2

  • 200 gr di azzeruole
  • 3 mele piccole
  • un goccio di vino bianco
  • acqua
  • 70 gr di zucchero
  • un pizzico di cannella

Tagliate le azzeruole in due, privatele dei semi e della estremità nera, pelate poi le mele e tagliatele a tocchetti. Mettete tutto in una casseruola con un goccio di vino bianco, poca acqua e della cannella. Lasciate cuocere finchè i frutti diventino teneri. Se amate una consistenza più vellutata, frullate il tutto con un frullatore ad immersione. Unite poi lo zucchero e fare addensare la marmellata finchè raggiunta la consistenza desiderata. Invasate la marmellata bollente in vasetti sterilizzati, richiudete subito e girate i vasetti a testa in giú. Conservate in luogo fresco ed asciutto ed una vollta aperta in frigorifero.

English corner 2

Azeroles and forgotten apple jam

Marmellata di mele e azzeruole 3

Today i’m posting a jam recipe i made one year ago… One year ago i went to see the “forgotten fruit fair” in Casola Valsenio, a lovely town in the Emilia-Romagna hills which dedicates many events to aromatic and healing herbs and also to “forgotten fruit”old varieties of pears, apples and other fruit which risk to disappear, such as sloes, azeroles, cornelain cherries, strawberry tree berries, sorbus and many others!

After my visit to the fair last year, i went through one of the worst period of my life and so, after few months, i decided to wait and post some of the recipes i made with some forgotten fruit in this period… cos next weekend there will be once again the fair in Casola and also cos it’s the right season to find these delicious and very precious fruit!

Azeroles looks like small apples and the tree (Crataegus Azarolus) is in fact of the same botanical family of apple tree. Their taste is sweet and tart at the same time, you can use them to make jam, jellies or store them in alcohol (spirit). Azeroles are rich in vitamin C and they contain also vitamin A, minerals and flavonoids

I didn’t have a big quantity of azeroles cos these forgotten fruit, if you can’t find them wild and you have to buy them… they are not so cheap… so i made this jam with some of the azeroles i bought… some “forgotten” apples i personally picked up in the farm where i stayed and a good dash of cinnamon for a warm autumnal flavour and scent!🙂

image

  • 200 gr of azeroles
  • 3 small apples (hopefully “forgotten” ones🙂 )
  • some white wine
  • water
  • 70 gr of sugar
  • cinnamon

Cut azeroles in two, remove seeds and black ends, peel and cut apples in chunks and place everything in a saucepan with some wine, some water (not much, less then half a glass) and cinnamon. Cook until tender and if you like a smooth jam, remove from heat and blend everything with a hand mixer. Return to heat, add sugar and cook until jam will get the right consistence. Pour boiling jam into sterilized jar, screw the lid tightly and turn the jar upside down. Leave it too cool. Store in a cool, dry place and then, once opened, in the fridge.

Marmellata di mele e azzeruole

12 thoughts on “Marmellata di azzeruole e mele dimenticate alla cannella – Azeroles and forgotten apple jam

  1. Pingback: Marmellata di azzeruole e mele dimenticate alla cannella – Azeroles and forgotten apple jam

  2. Il prossimo anno, rompo l’isolamento e vado anch’io a Casola Valsenio, anche perchè quelle zone le conosco per “meriti sportivi”😉 Un baseto e “azzeruole” che ricetta😛

  3. Pingback: Pere cotogne al forno alla lavanda – Baked quince with lavender | Crumpets & co.

  4. Pingback: Pere cotogne al forno alla lavanda – Baked quince with lavender | Food Blogger Mania

  5. Pingback: Mini pie di farro e azzeruole speziate – Mini azeroles spelt pies | Crumpets & co.

  6. Pingback: Mini pie di farro e azzeruole speziate – Mini azeroles spelt pies

  7. Pingback: Focaccia dolce d’orzo alle mele dimenticate – Forgotten apples barley focaccia | Crumpets & co.

  8. Pingback: Focaccia dolce d’orzo alle mele dimenticate – Forgotten apples barley focaccia

  9. Pingback: Focaccia dolce d’orzo alle mele dimenticate – Forgotten apples barley focaccia | Food Blogger Mania

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...