Finti bagels all’asiago mezzano e pastinaca – Faux bagels with asiago cheese and parsnip

Scroll down for english version

image

Queste ultime settimane sono stata presa dalla tappa egiziana dell’Abbecedario Culinario Mondiale che ho il piacere di ospitare sul mio blog… ma non mi son dimenticata comunque del contest-raccolta Sedici: L’alchimia dei sapori. Vi ricordate vero che ve ne avevo parlato qui… ogni mese il contest prende in esame una famiglia di sapori… ispirandosi al libro “La grammatica dei sapori” di Niki Segnit, da cui traggono anche gli abbinamenti con cui “giocare” e cucinare.

image

Dopo la famiglia degli Agrumati, questo mese tocca ai Caseari, ovvero i formaggi, i quali si suddividono in sottocategorie: freschi, stagionati, erborinati, di capra e a crosta lavata.

Ognuna delle 6 blogger che hanno ideato questo contest ospita una categoria ed io questo mese ho scelto quella dei formaggi stagionati che è ospitata dalla mia amica Marzia – Coffee & Mattarello.

image

Immagino che per la Segnit non sarà stato facile confrontare e catalogare i formaggi, in ognuna di queste categorie ci sono così tanti formaggi sia italiani che stranieri e così diversi tra loro poi! …io tra i tanti ho scelto un formaggio della mia regione, l’Asiago mezzano.

Ci sono varie tipologie d’Asiago, fresco, mezzano, vecchio e stravecchio e a parte il fresco, tutti gli altri rientrano nella categoria degli stagionati ed in questa pagina trovate info più dettagliate.

Da Marzia c’è una lunga lista di possibili abbinamenti per i formaggi stagionati ed io, per il mio asiago mezzano ho scelto la pastinaca!

image

 

La pastinaca è quella specie di carota albina che qui da noi è sempre difficile trovare e che in Inghilterra invece si trova ovunque. Io quando la trovo ne faccio scorta e la conservo pulita e pelata in freezer! Cosí ne ho tirata fuori una per questo abbinamento! 😉

La pastinaca è dolce come la cugina carota ma in piú ha una nota aromatica davvero intensa, il suo profumo per me è delizioso, ricorda un po’ il finocchio o l’anice (infondo la famiglia botanica è la stessa). Sia il suo aroma che il suo gusto si sposano davvero bene con l’asiago, sapido e leggermente piccantino… e non vi dico che profumo quando si cucinavano questi panini! 🙂

image

L’idea per questi finti bagels l’ho presa da una vecchia edizione della rivista che King Arthur Flour ha pubblicato per anni… The baking sheet. Ovviamente ci ho messo il mio tocco personale ma ho preso spunto soprattutto per l’idea di camuffare dei panini a ciambella da bagels 😉 …infatti queste ciambelle non vengono bollite ma vengono  spennellate in piú passaggi con un mix di malto e acqua che crea un effetto lucido! 😉

Chiamateli panini, chiamatele ciambelle o finti bagels… poco importa, quella che è certa è la loro bontá! Sono morbidissimi, aromatici e quando beccate il pezzo con il formaggio …è pura goduria! 😉

image

per 8 bagels:

  • 500 gr di farina manitoba
  • 5 gr di malto diastasico
  • 1 e 1/2 cucchiaini di sale
  • 1 bustina da 7 gr di lievito di birra secco
  • 250/260 ml di acqua tiepida
  • 150 gr di asiago mezzano
  • 80 gr di pastinaca grattugiata
  • 1 cucchiaio di malto d’orzo
  • 2 cucchiai d’acqua

Miscelate assieme farina, malto e lievito. Versate al centro quasi tutta l’acqua, cominciate ad impastare con una spatola, sciogliete il sale nella restante acqua ed unitela all’impasto. Lavorate l’impasto o con planetaria o a mano su una spianatoia, fino a che diventa bello liscio, morbido ed elastico. Mettetelo a riposare in una ciotola, coperto con pellicola, fino al raddoppio.

Nel frattempo tagliate a cubettini l’asiago e grattugiate la pastinaca, usando una grattugia a fori grossi. Riprendete l’impasto e stendetelo bene, unite al centro formaggio e pastinaca, chiudetelo e rilavoratelo per incorporare bene gli ingredienti.

Formate 8 palline, con un dito infarinato fate un foro al centro di ognuna ed iniziate a far girare l’impasto intorno al dito, in maniera centrifuga, per far allargare il buco. Posizionate le ciambelle su una teglia da forno, coperta con carta forno e copritele con pellicola oliata (per non farla attaccare). Lasciatele lievitare un’oretta o fino a raddoppio.

Preriscaldate il forno a 200º ed iniziate a glassare le ciambelle. Miscelate malto e acqua e spennellatele bene. Prima di infornare, ripassatele una seconda volta ed una terza dopo i primi 10 minuti di cottura. Lasciate cuocere i finti bagels altri 10/15 minuti finchè ben dorati e gonfi. Metteteli a raffreddare su una gratella.

English corner 2

image

Faux bagels with asiago cheese and parsnip

Thanks to an italian foodblogger contest, inspired by Niki Segnit book “The flavour thesaurus” I keep discovering new flavours pairings. The food contest this month is exploring the cheesy theme and its many combinations of flavours!

I got inspired by the combination of hard cheese with parsnip! …hence the idea to use them together to make these faux bagels.

As hard cheese I chose Asiago mezzano, which is an asiago cheese matured for 3-8 months. It’s a cheese where you can still taste the milk but with a slightly sharp note and it’s really perfect with the sweetness and scent of parsnip! …I really love parsnips aroma, it reminds me of fennel or anise seeds (they all come from the same botanical family) and when you bake these buns you’ll get an amazing scent coming from the oven! 🙂

image

The idea to fake bagels comes from an old issue of the King Arthur Flour magazine, The Baking Sheet. I didn’t follow completely the whole recipe but I did try the faking part, where instead of boiling the bagels, you brush them with a malt and water mixture. A nice trick for a shiny and easy glaze! 🙂

I really loved these buns, so soft, fragrant and flavourful… and when you bite them and find the cheesy bit… Yummy…. Delicious! 😉

image

 – for 8 bagels:

  • 500 gr high gluten flour
  • 5 gr di diastasic malt
  • 1 e 1/2 tsp salt
  • 1 sachet – 7 gr instant yeast
  • 250/260 ml lukewarm water
  • 150 gr asiago mezzano cheese, cut in small cubes
  • 80 gr grated parsnip
  • 1 tbsp barley malt syrup
  • 2 tbsp water

Mix flour, malt and yeast in a bowl. Pour water in the middle, leaving some behind to dissolve salt. Start mixing with a spatula, add remaining water with salt then keep mixing the dough or with a stand mixer or by hand on a floured surface, until you get a smooth, soft and elastic dough. Place the dough in a bowl, cover with film and let it rise until doubled in size.

In the meantime cut asiago in small cubes and grate parsnip. Flat down the dough and place in the middle cheese and parsnip. Fold the dough over the filling and start kneading it to fold them completely and evenly.

Shape 8 balls from the dough. Flour index finger and push it down in the middle of the ball and start twirling the dough around. The centrifugal force will enlarge the hole. Place the bagels on a baking tray covered with parchment paper and cover with greased film. Let them rise until doubled in size, about one hour.

Preheat pven at 200º. In the meantime mix water and amlt syrup and brush the bagels for a first time. Brush them a second time after ten minutes before baking them, then a third time after 10 minutes in the oven. Bake for other 10/15 minutes until golden brown. Cool on a rack.

image

Advertisements

7 thoughts on “Finti bagels all’asiago mezzano e pastinaca – Faux bagels with asiago cheese and parsnip

  1. Terry questo è un colpo basso,sappilo! Proprio ieri mi è venuta voglia di bagels guardando un film americano e oggi me li ritrovo in tutto il loro splendore?!<3 ❤ Io ti adoroooo

  2. Ciao! ma che bellezza questi finti bagels!! Sono molto originali!
    Ammettiamo che non conoscevamo la pastinaca, forse anche perchè qui da noi non è poi così comune. Curioso l’impasto comunque…
    Bravissima!

  3. Porca miseria, non ho mai assaggiato la pastinaca in vita mia! Quindi significa che mi devo autoinvitare per forza: è per cultura gastronomica! 😀 Terry bella, grazie per aver partecipato con questa meraviglia…il profumo lo sisente da qui! E quei cubetti d’Asiago sai quanto poco sarebbero durati se li avessi tagliati io?? Ti abbraccio stretta 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...