La mia prima casetta di Pan di Zenzero – My first gingerbread house

Scroll down for english version

Gingerread house 7

Eccomi qui, sempre di corsa, per augurare di cuore un Buon Natale a tutti quelli che passeranno di qui in questi giorni… e poi anche per condividere con voi la mia prima casetta di Pan di Zenzero!!!

Avevo comprato lo stampo in silicone della Silikomart ancora l’anno scorso… ma purtroppo il Natale l’anno scorso non è stato dei più sereni e la voglia ed il tempo non ci son stati… ma quest’anno ho fatto un po’ di acrobazie ma mi son ricavata del tempo per provarci!

casetta

Ok… non è un capolavoro come certe stupende creazioni che si vedono per il web… ma è la mia prima casettami sono divertita a farla ed ho imparato un po’ di cose che mi aiuteranno a farla meglio la prossima volta!

Per la pasta del biscotto ho seguito la ricetta di Luca Montersino che c’è insieme allo stampo e alle istruzioni… per le decorazioni ho preparato una glassa reale bianca, una verde ed una rossa per certi dettagli e poi ho usato anche delle glasse pronte in gel che vendono, tipo penne... comode se si devono decorare piccoli dettagli ed anche gli ornamenti in più che ci sono con lo stampo come la slitta e l’albero e le altre cosucce simpatiche a corredo della casetta! … In più vi ho messo smarties e gelatine alla frutta varie!

Gingerread house 3

Ho imparato che la prossima volta sarà meglio decorare ogni singolo pezzo prima di assemblare la casettadecorare in verticale le pareti non è il massimo… poi cercherò di essere più accorta nel montare i pezzi… magari mi farò aiutare da due mani in più per tenere su i pezzi man mano che li unisco con la glassa reale che funge anche da collante!

Non vi scrivo ora la ricetta… magari la metto per dei biscotti che preparerò con la pasta avanzata! …secondo me è un impasto morbido che va bene con questo stampo …e se lo avete o lo comprerete avrete anche la ricetta correlata… se invece volete fare una casetta classica senza stampo in silicone nel web ci sono tante ricette classiche per un impasto da pan di zenzero ed un sacco di schemi per i vari pezzi della casetta!

Vi ricordo magari la ricetta per la glassa reale che si fa con 1 albume per 250 gr di zucchero a velo insieme ad un cucchiaino di succo di limone. Così viene una glassa soda che mantiene la forma, per dettagli piccoli o per riempire forme potete allungare la glassa e renderla più fluida unendo poca acqua alla volta fino ad ottenere la consistenza desiderata. Se la colorate usate colori in gel o polvere, quelli liquidi allungano la glassa ed in questo caso dovrete unire altro zucchero a velo per addensarla.

Gingerread house 2

Ora vado a dedicarmi agli ultimi preparativi della vigilia… ancora a tutti tanti auguri per un sereno Natale!!! …credo che a volte si sottovaluti la parola “sereno”… o non  gli sia dia importanza… guardiamoci attorno… alle persone che amiamo, tante o poche che siano non conta… guardiamo le cose belle che abbiamo… tante o poche che siano non conta… pensiamo a chi ha molto meno di noi o niente… e credo che in fondo al cuore possiamo trovare la serenità giusta per questo Natale!… l’anno scorso mia mamma era in ospedale e poco dopo Natale ci ha lasciati… mi manca da morire… e cose che non vanno ce ne sono abbastanza anche quest’anno …ma mi guardo attorno… alle persone che mi stanno vicino… che amo e mi amano… e alle cose che ho “conquistato” fin ora …cerco mamma e papà nel cuore… e trovo la serenità! 

Sereno Natale a tutti!!! 🙂

Gingerread house

English corner 2

Gingerread house 4

Today… I’m not here to share a recipe… but mainly to wish to everyone that  will pop into this page my best wishes for a Merry Christmas! …and of course I’m here also to show you, with great joy… my first Gingerbread House!

It’s not amazing as some gingerbread houses i’ve seen on the web… but it’s my first try and I’m proud of it… I enjoyed making it and for sure I’ve learned some tricks on how to improve nest time I’ll make it!

To make this one i used a silicone mould i bought last year, it has a recipe included to prepare a soft dough to press into the mould and make all houses pieces! …then to decorate I made some royal icing and i used also some ready to use icing gels, great if you have to decore just small details and some fruit jellies and candies! 

Gingerread house 5

Maybe i’ll share the special recipe if i’ll make some cookies with the leftover dough! …for sure if you want to make one you may find a classic gingerbread recipe on the web together with many templates for the house pieces!

Making this house I’ve learned that next time i’ll decorate each house piece before “building” the house and glueing each piece with royal icing! …it’s not easy to decorate it once it’s built up!!! …especially the walls!!!

Anyway …i’m happy with it!!! …now i’m going to get ready for this Christmas eve… and i wish to all of you…

Merry Christmas!

Gingerread house 6

Annunci

16 thoughts on “La mia prima casetta di Pan di Zenzero – My first gingerbread house

  1. Cara Terry, la tua casetta è una delizia. Colorata, simpatica e accogliente, come io immagino te. Ma credo che tu sia anche saggia e con un approccio positivo verso la vita, che è una delle doti più grandi che si possano avere. Il tuo pensiero sulla serenità lo rivela, e dovremmo tenerlo sempre a mente, perché troppo spesso diamo per scontate cose che non lo sono affatto.
    Ti mando un grande abbraccio e ti auguro di trascorrere questi giorni circondata da persone che ti amano, in un clima sereno e affettuoso.
    A presto,
    Alice

  2. Pingback: La mia prima casetta di Pan di Zenzero – My first gingerbread house

  3. Buona natale cara!
    La tua casetta è fantastica, avresti dovuto vedere quella che ho fatto io con le nipoti l’anno scorso :S … Mi sono anche piaciute molto le tue parole. Anche io ho pensato molto a questa cosa della “serenità” perche è una cosa che mi sfuge anche quando ho tanti motivi per essere felicissima. Tendo a essere sempre iriquieta (si dice così?) e mi trovo motivi per stare male o insoddisfata. Serenità per 2014, ci sarà da lavorare ma mi sembra un ottimo obiettivo! Sono contenta di averti trovata e sono sicura che rendi tanta gente fiera in torno a te, anche chi non è più vicino

  4. Ma è bellissima!! e ci sono così tanti dettagli. E’ davvero perfetta. Mi piace molto anche l’idea di usare le gelatine per decorare. Sono in ritardo ma volevo comunque farti gli auguri di Buone Feste.

  5. Eccomi qui da te a lasciarti i miei auguri!
    Questa casetta è bellissima e la mia piccola pulce di 2 anni resterebbe a bocca aperta…anche se con lui vicino non riuscirei proprio a farla…credo addenterebbe le pareti prima ancora di essere montate!
    Il prossimo anno magari mi cimento anche io…

    abbbella ti mando un abbraccio grande
    (e mi raccomando, non smettere mai di credere che le cose possano andare per il verso giusto)

    Silvia

  6. Sono daccordo, spesso si sottovalutano o si danno per scontate le cose davvero importanti, spero tu abbia trascorso un sereno Natale, ti auguro un 2014 pieno di cose belle!!!!

  7. Ciao Terry, ma che casetta splendida, complimenti davvero!
    Per il tuo augurio sai che ti capisco, non potevi usare parole migliori. A volte pare che dobbiamo andare chissà dove per trovare la serenità invece basta guardarsi intorno per avere tutto ciò che serve. Ti auguro un 2014 bellissimo. Un abbraccio.

  8. Pingback: Alcune idee per dei dolci delle feste! | Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...