Muffins cachi e anacardi – Persimmon and cashew nut muffins

Scroll down for english version

Muffisn cachi e anacardi

Il periodo di pigrizia da pc e blog sta passando e credo sia ora di condividere un po’ di ricettine di stagione preparate nelle settimane passate!

Inizio in dolcezza con questi deliziosi muffins ai cachi… arricchiti con cocco e il tocco croccante degli anacardi! 

Per questi muffins ho usato i cachi comuni, quelli con cui sono cresciuta, dolcissimi, morbidi, sugosi… da piccola amavo impiastricciarmi mani e faccia mangiando i cachi!🙂  …ora al mercato si trovano anche i cachi-mela o Fuyu …o (mi pare) cachi vaniglia… insomma quei cachi dalla polpa soda, meno dolce e che si possono affettare… a voi la scelta su quali usare! …anche se credo che quest’ultimi siano gli ultimi rimasti sui banchi del mercato, ne ho comprati un po’ giorno fà… belli sodi e grandi… ma di cachi classici neanche l’ombra!

Muffisn cachi e anacardi5

Come sempre i muffins sono dei dolcetti veloci da fare, semplici ma per me di grande soddisfazione ed ogni tot ne sforno un po’ per le mie colazioni! …questi sono davvero perfetti, morbidissimi e deliziosi.

Ma se volete sperimentare qualche altro dolce coi cachi vi lascio anche le due ricette preparate l’anno scorso!

Cheesecake ai cachi

Cake speziato con cachi e noci

Muffisn cachi e anacardi4

– per 15 muffins: 

  • 220 gr farina 00
  • 80 gr cocco rapé
  • 120 gr zucchero
  • 60 gr anacardi, tritati grossolanamente
  • un pizzico sale
  • 1/2 bustina di lievito
  • 3 cachi maturi
  • 1 uovo
  • 100 ml olio di semi di girasole (bio e spremuto a freddo)
  • 1 cucchiaino di estratto liquido naturale di vaniglia

In una ciotola miscelare gli ingredienti secchi, farina, cocco, zucchero, sale, anacardi e lievito. In un’altra ciotola sbattere assieme olio, uovo, vaniglia e polpa di cachi. Versate il mix liquido nel secco e mescolate con una spatola, senza dilungarsi troppo. Versate il mix in stampi da muffins (di silicone o teglia con pirottini di carta) e cuocete i dolcetti in forno preriscaldato a 190° per circa 30/35 minuti.

unnamed (1)

Non solo in cucina: I cachi sono i frutti del’omonimo albero (Diospyros kaki) originario dell’Asia orientale, i suoi frutti infatti sono conosciuti in Cina da più di 2000 anni ma si sono poi diffusi in tutti i paesi vicini come la Corea ma soprattutto in Giappone, dove ricopre un ruolo importante nell’alimentazione e dove viene chiamato anche “Albero della Pace” poichè alla bomba atomica sganciata a Nagasaki sopravvissero solo alcuni alberi di cachi.

Nei secoli questa longevo e stoica pianta si è poi diffusa anche nel bacino mediterraneo ed anche noi ora possiamo gustarlo e sfruttare le sue proprietà e benefici che può apportare al nostro organismo. I cachi contengono vitamina C, che aiuta a rinforzare il nostro sistema immunitario ma anche la nostra pelle a restare elastica e tonica. Contengono  inoltre provitamina A (Betacarotene) dall’azione antiossidante e vitamine del gruppo B. Sono ricchi poi di sali minerali, soprattutto potassio ma anche calcio, fosforo, zinco, ferro, rame e manganese. Il potassio oltre a conferire loro effetti diuretici è di supporto all’apparato muscolare (ottimo quindi per chi fa molto sport) ed aiuta il nostro corpo in caso di astenia, debolezza e stress. I cachi inoltre quando ben maturi e pronti al consumo sono ricchi di fibre che gli conferiscono proprietà lassative.

A causa dell’elevata quantità di zuccheri i cachi sono però sconsigliati a chi soffre di diabete o a chi segue una dieta ipocalorica (contengono circa 70 kcal per 100 gr). Oltre alle suddette proprietà i cachi svolgono anche un’azione di protezione e depurazione per fegato, milza e pancreas.

Gli effetti benefici, antiossidanti delle vitamine contenute nei cachi possiamo sfruttarli anche ad uso esterno sulla pelle. Possiamo fare in casa una maschera per il viso veloce che aiuta a contrastare l’invecchiamento e renderà la pelle luminosa, elastica e tonica.Mescolate assieme un cucchiaio di polpa di caco con uno di farina d’avena e 1 cucchiaino di miele. Cercate di ottenere una purea da poter stendere sulla pelle del viso. Lasciatela agire per almeno 20 minuti dopodichè risciaquate con acqua tiepida.

Muffisn cachi e anacardi2

Persimmon and cashew nut muffins

Persimmon are in season for a quite shot amount of time… (unfortunately) so before they disappear I want to share this simple but delicious idea to make some muffins with also the sweet touch of coconut and cashew nut crunchiness!🙂

As you may know there are two type of persimmons, the Hachiya persimmons… soft and juicy they are the one that should be eaten only once very ripe (otherwise they are extremely tart) and the Fuyu persimmons which have an harder pulp and can be sliced too!

For these muffins I used the Hachiya ones but you can choose the one you prefer. As always muffins are a very easy, simple idea to have a sweet treat for breakfast or tea time. Persimmons make these muffins super soft and moist… I really loved them!

And if you want more idea to bake with persimmons try:

Persimmon cheesecake

Spiced persimmon and walnut bread

Muffisn cachi e anacardi6

– for 15 muffins:

  • 220 gr all-purpose flour
  • 80 gr shredded coconut
  • 120 gr sugar
  • 60 gr cashew nut, roughly chopped
  • a pinch of salt
  • 1/2 baking powder sachet
  • 3 hachiya persimmons, ripe
  • 1 egg
  • 100 ml sunflower seed oil (organic and cold pressed)
  • 1 tsp natural vanilla extract

In a bowl mix all dry ingredients, flour, coconut, baking powder, salt, sugar and cashew nuts. In another bowl whisk together egg, oil, vanilla and persimmon pulp. Pour liquid ingredients into dry ones  and mix with a spatula. Spoon batter into muffins baking pan or silicone moulds and bake in preheated oven at 190° for abut 30/35 minutes.

Muffisn cachi e anacardi3

9 thoughts on “Muffins cachi e anacardi – Persimmon and cashew nut muffins

  1. L’utilizzo dei muffin per la preparazione dei dolci ancora mi manca, ma credo che rimedierò presto. Sto sperimentando molto in questo periodo, soprattutto dolci vegan e credo proprio che uno dei prossimi sarà proprio questo.
    Grazie per gli spunti, a presto!

  2. Come mi piacciono i cachi!! Sono tra quei frutti che mi piacciono così tanto che alla fine non li metto mai nei dolci perché…me li mangio tutti così, al naturale!
    Prima o poi devo provare…e poi con gli anacardi…amche quelli sono pericolosi, per me!
    P.S.: deliziosa la tazzina! 😊

  3. Ciao Terry, quest’anno i miei cachi sono maturati tutti assieme e quindi grandi ciotole di polpa per ello ed io, come te, mi sono impiastricciata il faccino🙂 Bacio❤

  4. Che io sono in fase di pigrizia da blog, ma purtroppo e’ una pigrizia forzata, non voluta. Spero di riuscire a ritornare presto a spulciare tutte le tue ricettine, perche’ mi sto perdendo un sacco di cosine interessanti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...