La torta di mele della Spisni

Un bel giorno la mia mamma, al telefono, mi racconta tutta entusiasta che ha visto Alessandra Spisni (una delle maestre di cucina della Prova del cuoco) fare una torta di mele stupenda!…e mi chiede mezza disperata di trovare la ricetta e fargliela! …cercherò dico io… pensando a chissà dove andare a cercarla… ma anche stavolta la fortuna mi è venuta incontro… poichè mi sono imbattuta nel blog di Mani di burro che aveva postato proprio la ricetta della torta di mele! …mamma l’ho fatta attendere un pochino prima di fargliela… ma d’altronde ho voluto fosse una bella sopresa per il suo compleanno! …è così è stata… mamma contenta, quasi più per la torta che per il regalo! …e comunque felice pure io …perchè devo dire è una torta davvero deliziosa! …da rifare assolutamente!

Riporto suppergiù la ricetta come lasciata da Manidiburro…

  • 500 gr di mele (pesate già sbucciate)
  • 150 g burro
  • 150 g zucchero
  • 150 g farina
  • 4 uova
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di sale

Grattugiare la scorza del limone sullo zucchero, mescolare e mettere da parte. (Io che uso gli oli essenziali in cucina ho usato 12 gocce di olio essenziale di limone, quando ho montato lo zucchero con le uova).
Far fondere il burro.
Setacciare insieme la farina e il lievito.
Dividere in quattro parti le mele e pelarle poi tagliarle a fettine fine (io ho usato una mandolina).
Versare il burro sulle mele e mescolare delicatamente, poi aggiungere la farina e amalgamare con un movimento dal basso verso l’alto.
Montare le uova a lungo con lo zucchero e il pizzico di sale, fino ad ottenere  un composto chiaro, gonfio e spumoso. Versare le mele nel composto di uova e mescolare poco, facendo attenzione a non smontare il tutto.
Versare nello stampo a cerniera (io ho usato uno stampo da 24 cm) precedentemente imburrato ed infarianto. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 40-45 minuti.
Sfornare e lasciar intiepidire e poi cospargere di zucchero a velo vanigliato e sformare.

26 thoughts on “La torta di mele della Spisni

  1. Buon giorno Terry..e che buongiorno!! La Spisni? Un mito!! Tu? Una continua scoperta: gli olii essenziali in cucina, geniale!
    Ho anch’io la stessa scatola di latta con i girasoli..guardacaso!😉

  2. Le torte di mele sono in assoluto tra i miei dolci preferiti, ed a volte basta un niente per trasformare una semplice torta in pura libidine.
    Anch’io ho gli olii essenziali a casa, e mi sa che quanto prima farò questa torta. Buonissima!

  3. posso prenderne una fetta con il tè?
    questa me la segno, detesto le torte di mele con un sacco di pasta e due fettine rinsecchite sopra… ma così sì che può davvero chiamarsi “torta di mele”!!

  4. Profumatissima e che bella sorpresa gli hai fatto! Anch’io avrei risposto la stessa cosa ma non so’ se avrei trovato la ricetta.
    Come sempre, un’atmosfera intima qui🙂

  5. Bella questa torta, devo provarla, poi uso anch’io gli oli essenziali in cucina, soprattutto arancio e limone, e solitamente la mia dose di limone è sulle 10 gocce. Ho la stessa scatola anch’io, baciotti.

  6. Ciao cara Terry, dalla foto si capisce tutto…non c’è bisogno di parole per esprimere la semplicità e il gusto unico di questa torta…brava…Buona Domenica…un bacio Luciana

  7. meravigliosa la tua torta di mele!!!
    è splendida e deliziosissima!!
    segno anche questa ricettina e ti farò sapere ma so giò che sarà buonissima!!
    grazie!!!

  8. Pingback: Torta di mele e mascarpone « Crumpets & co.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...