Crema di Cavolfiore e Broccoli

Questa è una di quelle che zuppe che si ripresenta ogni anno sulla mia tavola!!! ….anni fà mi è stato regalato un bellissimo libro della casa editrice Athesia “La cucina sudtirolese-ricette innovative più gustose e leggere” … ed il titolo dice tutto, ricette della tradizione, rivisitate in chiave leggera e creativa, proposte in base alle stagioni e agli ingredienti che ognuna di esse ci offre! …così, sfogliando le pagine “autunnali”,  sin da subito questa zuppetta mi aveva colpito… e dopo averla provata per la prima volta… l’ho fatta e rifatta ed ogni volta mi ha conquistato!

…così, ora che broccoli e cavoli son di stagione, la propongo anche qui! …anche perchè oltre a essere buona questa zuppa ci fà davvero un gran bene… cavolfiori e broccoli sono una vera miniera di vitamine (A,C,K) e sali minerali (potassio, magnesio, zolfo, calcio), per non parlare delle proprietà antiossidanti e degli indoli (quelle sostanze che conferiscono quell’odore di zolfo in cottura) fonte di innumeraveli studi anche per gli effetti antitumorali! …ed in più ci sono le noci… buone e brave pure quelle (ma per quelle vi rimando alle note più in basso! :) ) ….insomma una cremina buona buona che riscalda lo spirito e rinforza il corpo!

-per 4 persone:

  • 1 cavolfiore piccolo
  • 1 l di brodo di verdure
  • 300 gr di broccoli
  • 100 gr di panna da montare
  • sale
  • pepe nero
  • noce moscata
  • 2 cucchiai di noci tritate

Lavare, pulire e tagliare a pezzetti il cavolfiore.
Portar a bollore il brodo in una pentola e farvi cuocere il cavolfiore.
Chiudere con coperchio e cuocere a fuoco medio per 15 minuti circa.
Nel frattempo lavare i broccoletti e dividerli a rosette.
Cuocerli in poca acqua salata per 5 minuti e scolarli.
Ridurre a crema il cavolfiore con frullatore ad immersione a continuare a far bollire.
Incorporate la panna e le rosette di broccoli e far riprendere il bollore.
Regolare di sale, pepe e noce moscata.
Servire la crema cospargendoci sopra le noci tritate.

**************************

Non solo in cucina: La noce che comunemente chiamiamo e conosciamo come frutto o gheriglio è in realtà il seme dell’albero del noce (Juglans regia). Di questo possente e vigoroso albero si utilizza un pò tutto: in fitoterapia le foglie raccolte tra maggio e agosto, il mallo (l’involucro che ricopre la noce) quando verde e fresco e poi in cucina si utilizza e si gusta il “frutto” secco. Il noce è ricco di vitamine A, PP e gruppo B, oli e tannino ed ha proprietà toniche, digestive, stomachiche, ipoglicemizzanti, antiinfiammatorie e antisettiche. Il frutto secco è estremamente nutriente (650kcal per 100gr) e contiene inoltre l’acido alfa-linoleico (della famiglia degli acidi grassi omega-3) utile per la riduzione del colesterolo cattivo LDL, la vitamina E, antiossidante, che aiuta la pelle a rimanere giovane ed elastica e sali minerali (potassio, magnesio, fosforo, zinco, rame), utili in casi di astenie, stanchezze stagionali e agli sportivi.  In cosmesi invece viene usato il mallo di noce per le sue proprietà coloranti, sia in creme abbronzanti che per colorare di bruno i capelli. Volendo, se vogliamo dare un riflesso più castano alla nostra chioma, possiamo preparare in casa un decotto con 20gr di mallo di noce, 1dl d’acqua e 30 gr di alcol puro, facendo bollire per 15/20 minuti. Usate questo decotto per frizionare i capelli dopo lo shampoo.

About these ads

10 thoughts on “Crema di Cavolfiore e Broccoli

  1. Io ho un libro piccolo piccolo di cucina delle Dolomiti: di questo libro sono sicura che mi innamorerei. Bella questa zuppa, sembra fatta apposta per sfruttare al meglio le verdure che ci regala l’inverno, sicuramente da provare :)

  2. Ciao Elvira…beh io mi sono innamorata di mooolti libri della Athesia, quello sulla cucina delle dolomiti l’ho in piccolo pure io, poi ne ho sui dolci, sul pane, le ricette con le erbe aromatiche….hanno una serie stupenda!!

  3. Pingback: Crema di Topinambur, Carote e Parmigiano « Crumpets & co.

  4. Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » Crema di Topinambur, Carote e Parmigiano

  5. Pingback: Zuppa di carota e pastinaca all’arancia e zenzero « Crumpets & co.

  6. Pingback: Infiliamo qualche libro nello scaffale della biblioteca dello Starbooks! « Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...