Insalata di radicchio, mele e ramolaccio

 

Arieccomi con un’altra ricettina creata usando le verdure che ho trovato nella cassettina di verdure “a domicilio” di cui vi ho parlato QUI! …una delle deliziose mele rugginose, il radicchio variegato e il ramolaccio… uno dei vari ortaggi “inusuali” che quest’azienda coltiva e vende. Come dicevo nel post del Gratin, il ramolaccio è una radice, della stessa famiglia dei ravanelli, un pò più grande, nero all’esterno e bianco all’interno, dal sapore fresco-piccante, per me piacevolissimo in insalata, tipo questa qui proposta, dove va in gustoso contrasto con il dolce della mela! 🙂  …l’idea per questa insalata l’ho presa girando per il web, alla ricerca di ricettine ed idea su come utilizzare quest’ortaggio non molto comune, non solo in Italia …e devo dire che mi è piaciuta molto… un’insalatina fresca, con quel pizzico di dolce-piccante!  

 – per 2 persone:

  • 1 radicchio di Castelfranco
  • 1 ramolaccio
  • 1 mela
  • olio evo
  • aceto di mele
  • sale
  • senape classica

Lavare il radicchio, asciugarlo e tagliarlo a pezzetti, metterlo in una ciotola dove si aggiunge poi la mela tagliata a tocchetti, il ramolaccio affettato sottilmente (mi sono aiutata con la mandolina) per poi condire il tutto con una vinaigrette fatta con olio evo, aceto di mele, senape e sale ben miscelati insieme.

***********************

Non solo in cucina: il ramolaccio (Raphanus niger) come abbiamo detto, è un parente stretto del più comune ravanello. E’ una radice che cresce nei mesi invernali (infatti nei paesi anglosassoni viene chiamata anche Winter Radish), dietetica (solo 20 kcal per 100gr), ricca di vitamina C ed anche di vitamina B. Inoltre contiene sali minerali (potassio, fosforo, calcio) fibre, che aiutano la digestione ed altri componenti che lo rendono un buon aiuto per il fegato, la cistifellea ed un antibatterico per la flora intestinale. Il succo di ramolaccio è utile in caso di tosse e come ricostituente… e si può preparare lasciando macerare la polpa del ramolacci, tagliata e pezzetti piccoli o a fettine, nel miele, fino a coprirli bene. Li si lascia macerare bene per almeno una notte e poi si filtra.

Annunci

30 thoughts on “Insalata di radicchio, mele e ramolaccio

  1. Ciao Terry, ho cercato qui il ramolaccio per fare ancora una variante per le aringhe..ma niente da fare, quando avevo l’orto lo avevo seminato, ma qui non si fidano delle “cose strane”. Buona giornata, qui con tanta pioggia 😦

  2. Il ramolaccio lo sto puntando all’Esselunga dall’inizio della stagione ma non ho mai avuto il coraggio di testarlo…ora le tue descrizioni sono decisamente rassicuranti…chissà che la prossima volta non mi butti sull’acquisto!

  3. mi piace molto il tuo blog, ci sono tanti spunti interessanti.
    io sono ai primi passi per quanto riguarda “la roba strana” in cucina, e costringo la mia happy-family a starmi dietro, finora tutti contenti, poi si vedrà.
    ti seguo volentieri 😉

  4. Ora dimmi! il ramolaccio già lo conoscevi o ti sei informata quando l’hai visto nella cassetta? altrimenti mi sembra di vivere fuori dal mondo!
    baci

  5. ciao ragazze…buondì a tutte!
    qui giornata piovosa e grigia! 😦

    @Tepperella…sta insalatina fresca a me ha fatto venir voglia di primavera!:)

    @Accantoalcamino… anche qui pioggia mia cara! :(…tu semina le cose strane…che poi me le piglio io se nessuno le vuoel ;)))

    @Virginia…Aaahhh l’esselunga…come vorrei averne una vicina …ho sempre sentito dire che è fornitissima di cosucce particolari!!! provalo dai! 🙂

    @Wennycara…quel simpatico ramolaccio…il nome è un pò spregiativo con quell’ “accio”…ma invece porello è proprio buono e fa bene!

    @Luxus…bentrovata qui…anche a me è piaciuto il tuo blog…alla prossima allora!:)

    @Pina…del ramolaccio ne avevo preso traccia al corso di erboristeria…ma poi mai trovato o rimembrato fin a quando la ragazza dell’azienda agricola mi ha detto che me lo metyteva in cassetta!:)…allora son andata a spulciarmi appunti …e ricettine sul web come scritto! 🙂

    ciaooooo tose!

  6. Sai che anch’io uso condire spesso l’insalata di radichhio(che adoro!) con un dressing di senape?
    Toh, giusto ieri sera me la sono pappata, ma era di Choggi!Il “remulas”, come lo chimano a bs, mi manca accidenti!
    bacione bela tosa, buon uicchend!

  7. bella insalata, fresca e croccante, mi piace molto e vorrei trovare quel ramolaccio lì, mai sentito prima, ho letto che lo hanno all’esselunga, quasi quasi ci scappa un giretto!!!

  8. ops nn ho mai sentito parlòare del romalaccio(nn si finisce mai di imparare con i blog)pero mi piace tutto l’accosatmento saporito di questa insalata!!!bacioni imma

  9. ciao terry… scusami… domandina a bruciapelo: sei veneziana per caso? tutta colpa di elisakitty cmq :)))) ho cercato sul profilo, ma non ho trovato i tuoi natali 😦 (e nel caso, dovrei chiederti una cosina) :)))
    bacione, N.

  10. Pingback: Insalata di radicchio, mele e ramolaccio

  11. Mi hai fatto venire in mente che l’estate scorsa mettevo spesso la mela nell’insalata..mamma che buona!!
    però, il remolaccio non l’ho mai visto…che sapore ha?

  12. Hai capito la cassettina che segreti??!!!! Questo ramolaccio mi sembra di averlo sentito nominare ma non avevo la più pallida idea di cosa fosse!
    Devo assolutamnete mettermi alla ricerca della mia azienda agricola di zona ( Anche se non sono troppo fiduciosa che questa bellissima iniziativa di usi qui a MAdrid!!!UFFFF)

  13. Ancra grazie a tutte!

    @Vale, già…anche a me piace quel contrasto di dolce, piccante, acido …da provare!:)

    @Simo…son contenta di esser servita almeno a far conocere quest’ortaggio!:)

    @Manu&Silvia….decisamente un contorno leggero ma con gusto! 🙂

    @Saretta…vecia… il ramulas mi piace …mi piacciono i dialetti!…anche tu ci dai di senape…e allora vedi che le nostre sono affinità elettive?;)

    @Stefania…contenta di avertelo presentato!:)

    @Luciana…vero quel che dici…è fresca…ma ha un bel gusto…come piace a me!:)

    @Dauly…spero tu riesca a trovarlo…se io trovassi l’esselinga invece…ma qui da me nisba! 😦

    @Dolceamara….già un vero peccato…io ho cercato la pastinaca per così tanto tempo…una botta di c….(beeeep) averla trovata ora…e pure il ramolaccio!

    @Imma…sante parole…non si finisce mai di imparare… ed è quello che mi ripeto e scopro quotidianamente pure io con i vostri blog!:)

    @Precisina…mistero svelato in privè ormai 🙂

    @Federica…un abbraccio a te… cmq visto che mi son resa conto che posto tante verdure…ma infondo vegetariana non sono…oggi posterò prima ricetta di carne! :))))

    @Morena…già la mela in insalata ci sta proprio BENE! :)…pe ril sapore, come dicevo nel post, ricorda il ravanello, ne è stretto parente! 🙂

    @Olivia…non ho idea se la cosa ci sia anche in Spagna…qui in Italia si sta sviluppando ora…mentre in Inghilterra esiste da lungo tempo” spero la Spagna sia avanti in questo!:)

    @Iana…forte…mi piace l’idea di chiamarlo radicchio a pois :))) ciaooo!

    @Luciana…vero…perfetto detox post fritto carnevalesco! 🙂

    @dolcipensieri…spero tu riesca a trovarlo. grazie:)

    @Ely…grazie a te e chissà che si trovi in giro sto ramolaccio! 🙂

    @federica …se mai riuscissi a provarla fammi sapere…merita! 🙂

    ciaooo a tutte e buon weekend! 🙂

  14. Pingback: Cavolo rosso all’arancia e cannella « Crumpets & co.

  15. Pingback: un’insalatina fresca, con quel pizzico di dolce-piccante!   | GasAppunto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...