Penne con crema di zucchine all’acetosella, tonno e olive – Penne with wood sorrel and courgette cream, tuna and olives

Scroll down for english version

Penne con crema di zucchine all'acetosella, tonno e olive6

Stanno andando via giornate meravigliose, la primavera si sente a pieno …i suoi colori si vedono sempre più negli alberi per le strade e nei giardini fioriti! …Ed a me questa atmosfera mette sempre più voglia di andare in giro a cercare un po’ di erbette spontanee che questa stagione ci regala! Mi auguro di trovare il tempo …visto che non sono così fortunata come la mia cara Libera che ha la campagna sotto casa! 🙂

L’altro giorno però sono riuscita a raccogliere un po’ di acetosella, giovane e tenera e c’ho fatto questo primo con quello che frigo e dispensa offrivano! …un condimento davvero semplice e veloce da preparare, fresco e primaverile! …ci sono le note sapide delle olive, quelle dolci della zucchina e quelle acidule e fresche dell’acetosella oltre al tonno che da corposità e gusto al piatto!

Penne con crema di zucchine all'acetosella, tonno e olive5

Per chi non la conoscesse, l’acetosella è quella pianta spontanea che si trova (almeno dalle mie parti) in molti giardini e strade, crea stupende bordure spontanee con i suoi fiorellini rosa, bianchi o gialli che spuntano dai verdi cuscini formati dalle foglie a trifoglio… anzi forse alcuni di voi lo chiameranno proprio così, anche se il vero trifoglio è un altro 🙂

Insomma, l’acetosella non solo decora ma si mangia ed il suo sapore acidulo è delizioso e fresco… di solito si aggiunge ad insalate ma nulla ferma la fantasia e le possibilità di usarla in cucina sono molteplici …io c’avevo fatto questa crema da spalmare e l’avevo messa nel ripieno delle zucchine tonde, ricetta che ora trovate anche sul sito Bigodino!

Penne con crema di zucchine all'acetosella, tonno e olive2

– per 2 persone:

  • 150 gr di penne
  • 2 zucchine
  • una manciata di acetosella
  • 1 manciata di olive nere denocciolate
  • 150 gr di tonno sott’olio, sgocciolato
  • 1 scalogno
  • olio evo
  • sale

In una padella scaldare due cucchiai d’olio evo insieme allo scalogno tritato, dopo qualche minuto unire le zucchine tagliate a mezze rondelle, mescolare bene e coprire con pochissima acqua. Cuocere le zucchine una decina di minuti. Trasferirle in un boccale alto e stretto, unire l’acetosella e frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Aggiustare di sale. Cuocere le penne in abbondante acqua salata ed una volta cotta saltarle in padella con la crema di zucchine, le olive spezzettate e il tonno a tocchetti. Se serve unire poca acqua di cottura della pasta per dare ulteriore cremosità al piatto.

Acetosella

Non solo in cucina: L’acetosella (Oxalis acetosella) è, come dicevo qui sopra, una pianta spontanea e perenne, molto comune e riconoscibile dalle foglie trilobate (cioè a trifoglio appunto) e dai suoi bellissimi fiorellini rosa o bianchi.

Il suo nome botanico ci fornisce già indicazioni, sia sul suo sapore …acetosella infatti ricorda l’aceto e quindi il suo gusto acidulo… e poi anche sull’elemento che è responsabile di questo sapore… cioè l’acido ossalico, di cui la pianta ne contiene una buona dose. Oltre a questo nell’acetosella troviamo anche vitamina C, ferro e mucillaggine. Ha proprietà diuretiche, astringenti, febbrifughe, depurative e rinfrescanti ma a causa dell’acido ossalico citato pocanzi è meglio evitarne o limitarne il consumo se si soffre di patologie alle vie renali o biliari, gatrointestinali o gotta.

Ad uso esterno le foglie hanno un buon effetto decongestionante e calmante sulle pelle irritate e arrossate.

English corner 2

Penne con crema di zucchine all'acetosella, tonno e olive3

Penne with wood sorrel and courgette cream, tuna and olives

One of the reasons why I love spring is the possibility to pick up, cook and enjoy lots of amazing wild food! …some edible weeds can be found also in other seasons but spring is the most generous one! …one of these herbs is wood sorrel… in these days I see it everywhere, where I live most of gardens have gorgeous “cushions” of pink flowers among “shamrock like” leaves!

Few days ago I had the chance to pick a good handful of young and tender wood sorrel leaves and once back home I looked at what I had in the fridge and cupboard and I ended up with this delicious pasta dish!

It’s really simple and quick to prepare, fresh and full of flavours! …you have the sweetness of courgettes, the savoury touch of olives and the sour note of wood sorrel! Tuna then gives body and extra taste to this delicious dish.

Penne con crema di zucchine all'acetosella, tonno e olive

– for 2 persons:

  • 150 gr penne
  • 2 courgettes
  • A good handful of wood sorrel
  • 1 shallot
  • 150 gr tuna in olive oil, already drained
  • A handful of black olives, pitted
  • Extra virgin olive oil
  • Salt

Heat two tbps of olive oil in a pan together with chopped shallot. Add sliced courgettes and mix well. Cover with half a glass of water and cook for about 10 minutes. Transfer courgette mix in a high beaker, add wood sorrel and process with a hand blender until creamy. Cook pasta in boiling water, when “al dente” drain and move it to the pan, add the cream, tuna and olives and toss well to combine everything, adding some pasta cooking water to make the sauce extra creamy.

Penne con crema di zucchine all'acetosella, tonno e olive4

Annunci

12 thoughts on “Penne con crema di zucchine all’acetosella, tonno e olive – Penne with wood sorrel and courgette cream, tuna and olives

  1. 😛 oggi siamo in contemporanea 😀 L’acetosella la vedo spesso ma non l’ho mai raccolta, corrooooooooooooooooooooooooo ❤

  2. Pingback: Penne con crema di zucchine all’acetosella, tonno e olive – Penne with wood sorrel and courgette cream, tuna and olives | Recipe Flash | Your all in one Recipe and Cooking News website

  3. per me questa è una vera scoperta!!! nella mia regione crescono quelle col fiore giallo e da piccola le raccoglievo per mordicchiarle , ma non sapevo assolutamente che avessero un utilizzo culinario…. proverò sicuramente !!!!

  4. Anche io oggi ho raccolto le erbe spontanee…e pensare che di aceto sella dietro casa ne ho tanta ma non l’ho mai colta…e mangiata! Non sapevo nemmeno di chiamasse così…si impara sempre qualcosa di nuovo!!!
    Mi piace questo piattino di pasta fresco…

  5. Ma che bello, anche te con la voglia di andare a piante spontanee! Io anche vorrei tanto ma sinceramente non saprei dove andare! Questa pasta così primaverile e genuina la dovrei proprio provare! 🙂

  6. Mi piace moltissimo! Quanto vorrei usare erbe del campo… Ma non le conosco bene e mi fa paura sbagliare :S ragazza di città! Bellissimo comunque scoprire nuove possibilità!

  7. Ma che bello questo piatto verde e rosa! I fiorellini sono meravigliosi… Non conosco l’acetosella, a dire la verità sono totalmente impreparata sulle erbe spontanee, anche se è da tanto che mi riprometto di riempire questa lacuna. Ma come dici tu, non sempre si ha la campagna a portata di mano, e soprattutto dovrei prima sviluppare qualche competenza in merito! Bravissima a te, che hai fatto questo primo buonissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...