Benvenuti in Slovacchia… e gustatevi questi Bryndzové halušky …ovvero gnocchetti di patate con formaggio e pancetta – Slovak potato dumplings with cheese and bacon

Scroll down for english version

bryndzové halušky

Benvenuti in Slovacchia miei cari viaggiatori culinari virtuali!!!

Mi ero appena ripresa dall’emozione di tre settimane fà, quando questo Tour gastronomico in giro per l’Europa della Comunità Europea è finalmente cominciato “a casa” di Mony… “a spasso” per l’Olanda… che ora mi emoziono di nuovo nell’essere io, per queste tre settimane, il vostro cicerone virtuale che proverà umilmente a farvi conoscere qualcosa in più della Slovacchia e soprattutto della sua cucina!

L'Abbecedario Culinario della Comunità Europea

Innanzitutto per chi non capisse bene di cosa sto parlando … beh… ma dell’Abbecedario Culinario della Comunità Europea ovviamente ;) …vi incuriosisce?… beh allora leggetene di più in questo post esplicativo! …e poi magari seguitici e partecipate! …ed ora torniamo sui binari… e via verso la Slovacchia! Ah come mi piacerebbe essere davvero lì!!! …Io personalmente di quelle zone ho visitato solo Praga… tantissimi fà quando la Repubblica Slovacca era ancora unita alla Repubblica Ceca ed insieme formavano la Cecoslovacchia! …vecchi tempi insomma! …d’allora son cambiate un po’ di cose… infatti dal 1993 la Cecoslavacchia non esiste più e le due repubbliche si son divise! …Praga è rimasta la capitale della Repubblica Ceca e Bratislava è diventata la capitale della Repubblica Slovacca.

01-slovacchia-2013-bratislava0-horz-vert

(foto prese dal web)

Già avevo sentito commenti lusinghieri a riguardo di Bratislava ma dopo essermi informata un po’ di più, stimolata dalla sfida dell’Abbecedario …ora ho proprio voglia di partire e visitare, gustare e conoscere sia questa città che i bellissimi paesaggi slovacchi! La Slovacchia è il cuore dell’Europa, il centro geografico del nostro continente, a metà strada tra il Portagallo e i monti Urali! …un cuore montuoso, senza mare dove i Carpazi fan da padroni lasciando un piccolo spazio alle pianure solo a sud-est e sud-ovest. E’ circondata poi a nord dalla Polonia, a nord-ovest dalla Repubblica ceca, a est dall’Ucraina, a sud dall’Ungheria e a sud-ovest dall’Austria.

Monti tatra

(foto prese dal web)

Ma cosa c’è tra queste montagne, in queste terre da renderle così affascinanti?! … vi dico solo due cose a mio avviso estremamente evocative… tanti castelli, alcuni considerati tra i più belli di tutta Europa e incantevoli villaggi medioevali!!!

Slovacchi castles

(foto prese dal web)

Già sogno!!!! …insomma una terra dove ci si può perdere tra storia, natura e cultura! …passando per i monti Tatra con i suoi incantevoli laghetti incastonati… arrivando in luoghi storici come la città medievale di Levoca o quella di Kosice ...o i castelli di Bojnice e quello di Spis, per finire a Bratislava, la capitale… città medievale anch’essa, ricca di storia ma allo stesso tempo moderna e vivace!

Kosice 2-tile

(foto prese dal web)

…Che dirvi… più ho letto della Slovacchia più mi è venuta voglia di partire per visitarla! …però non scoraggiamoci e proviamo insieme a fare un viaggio culinario virtuale in Slovacchia attraverso le nostre cucine, facendoci spingere dalla nostra passione e curiosità per il cibo, per la cucina e ciò che essa racconta di un popolo e di un paese!

Levoca 2-tile

(foto prese dal web)

La cucina slovacca è storicamente una cucina semplice che rispecchia quello che è stato in passato lo stile di vita della popolazione… dove la gente lavorava nei campi o nelle foreste e di conseguenza i pasti erano a base di quello che la terra produceva o di quello che la gente riusciva a procacciarsi nei campi o nei boschi. Tra gli ingredienti base ci sono i cereali, i legumi, le patate, la farina, pesci e carni affumicate oltre che a prodotti caseari quali latte e formaggi, tra i quali il famoso Bryndza che è protagonista tra l’altro della ricetta che vi presento oggi. I piatti venivano poi arricchiti da altri “frutti” dei boschi, come bacche, funghi, noci, erbe aromatiche oltre che a miele e frutta come pere e mele o anche prugne secche (ingredienti anche di un tipico dolce slovacco il Slivkove/tvarohove knedle, ovvero palline dolci di pasta ripiene di prugne o ricotta).

Negli anni la cucina si è pian piano differenziata soprattutto nelle città più grandi,dove si è arricchita anche grazie ad un accresciuto benessere e ad influenze culturali straniere ma nonostante ciò gli slovacchi ci tengono molto a preservare la loro cucina tradizionale e questo lo si può riscontrare anche nei menù dei ristoranti dove i piatti tipici e storici non vengono dimenticati ma anzi celebrati. Tra i più famosi ci sono la la Kapustnica (una minestra di crauti e salsiccia), l’Husacia pečienka (piatto a base di fegato d’oca), Pečené pstruhy (trota al forno), la palacinka (crepe dolce farcita), la jablcnik (torta di mele) …e molti altri piatti ma quello che comunque è considerato il piatto più famoso sono i bryndzové halušky… ovvero degli gnocchetti di patate conditi con il Bryndza (formaggio di pecora tipico slovacco) e pancetta croccante… che è poi il piatto che vado a presentarvi oggi!

bryndzové halušky 4

I bryndzové halušky come dicevo sono degli gnocchetti (halušky) di patate serviti con una crema di formaggio Bryndza e pancetta. Il Bryndza è un formaggio tipico, fatto con latte di pecora, morbido, spalmabile, e saporito. Le sue origine risalgono intorno alla metà del 1400 quando i Valacchi importarono questo formaggio in Slovacchia. Nei secoli questo formaggio si è diffuso ed ora viene prodotto anche in vari paesi limitrofi, come Polonia, Ucraina, Bulgaria e anche Romania dove tra l’altro la parola “bryndza” sta ad indicare il formaggio in senso generico. Io per cercare di riprodurre al meglio questa ricetta ho cercato molto questo formaggio ma quello originale slovacco purtroppo non sono riuscita a trovarlo, fortunatamente però nella mia zona ci sono dei negozi di alimentari rumeni e lì ho trovato il Bryndza rumeno, sempre morbido e spalmabile anche se non così saporito… mi sa che dovrò andare in Slovacchia a provare quello autentico!

Formaggio

Venendo agli gnocchetti… è stato bello provare degli gnocchi decisamente diversi da quelli che conosciamo noi, infatti gli “halusky”, a differenza dei nostri gnocchi, sono fatti con le patate crude e non cotte. Queste vengono grattugiate e poi impastate con farina, uova e sale. Per quanto riguarda la preparazione e cottura di questi gnocchetti ho visto e letto varie versioni, innanzitutto devono esser piccoli e grazie ad internet e youtube dove famiglie slovacche postano video e foto, ho avuto modo di vedere i diversi modi in cui vengono preparati, c’è chi li forma nella maniera più classica mettendo l’impasto su un tagliere e formando gli gnocchetti con la punta di un coltello per poi versarli direttamente nell’acqua bollente, c’è chi usa invece un cucchiaino e poi c’è chi usa un aggeggio con i buchi da cui cadono gli gnocchetti a pioggia nell’acqua bollente, alcuni di questi aggeggi sembravano padelle forate altri sembravano (anzi …uno lo ero proprio) quelli per fare gli spatzle tirolesi… e visto che c’è l’ho pure io… ho usato proprio questo attrezzo per fare gli “Halusky”!

Impasto halusky 1-vert

Questi gnocchetti son davvero veloci da fare e secondo me sono molto versatili… anche in Slovacchia infatti non li mangiano solo con il Bryndza ma anche con il cavolo per esempio… e noi potremmo sicuramente trovarci altre mille varianti! …insomma son da segnare per la loro praticità! Questo piatto è comunque gustosissimo, quanto sostanzioso… veloce da cucinare e secondo me ottimo per quando si ha gente a cena e poco tempo da dedicare alla cucina… si fa una bellissima figura! :)

Ed ora per maggiori spiegazioni e dettagli vi lascio alla ricetta!

…e se siete curiosi di sperimentare anche voi e volete partecipare a questo tour gastronomico per la Slovacchia vi ricordo che avete tempo fino al 17 febbraio per postare una ricetta slovacca (che non siano questi gnocchetti) e lasciare poi un commento a questo post! …vi aspetto!!!

…e vi ricordo che dopo questa tappa in Slovacchia dal 18 febbraio andremo in Portogallo insieme a La Melagranata! :)

bryndzové halušky 5

Bryndzové halušky

  • 450 gr di patate, pesate già pelate
  • 1 uovo
  • 7/8 cucchiai di farina
  • sale
  • 170 gr di pancetta
  • 200 gr di formaggio Bryndza (o altro formaggio di pecora, morbido)
Grattugiare le patate con una grattugia a maglia fine. Scolare il liquido in eccesso ed unire l’uovo, il sale e la farina qb, fino ad ottenere un impasto morbido ma non troppo liquido. In un pentolino antiaderente far cuocere la pancetta, facendo sciogliere la parte grassa e rosolandola un po’.
Mettere a bollire dell’acqua in una pentola, una volta che prende bollore salare e versarvi dentro gli gnocchetti, o formandoli su un tagliere utilizzando la punta di un coltello o di un cucchiaino oppure usando l’apposito attrezzo con i buchi, da mettere sopra la pentola, in cui si versa l’impasto dentro e, muovendolo avanti ed indietro, l’impasto cade attraverso i buchi direttamente nell’acqua bollente, formando gli gnocchetti.
In un’ampia ciotola mettere il formaggio ed una volta che gli gnocchetti vengono a galla, scolarli con un mestolo forato e metterli nella ciotola con il formaggio.  Unire qualche cucchiaio di “sugo” della pancetta, mescolare bene ed impiattare, mettendo sopra ogni piatto un po’ di pancetta rosolata.

English corner 2 bryndzové halušky 3

Welcome to Slovacchia my dear food travellers!

As you may remember since few weeks we started a new blogging event called The European Comunity ABC …a culinary journey through the EC countries! …It started 3 weeks ago and our first stop-over was in The Netherlands …and Mony of the blog Gata da Plar has been our “guide” ….and she collected here all the dutch recipes arrived from other bloggers during the 3 weeks!

Now our journey moves on and i have the honor to be your host and guide through another EC country… Slovakia!

I didn’t know much about this country, in that area I only visited Prague when it still was part of Czechoslovakia… but many things have changed since then, cos since 1993 the country has been split in two nations and Prague remained the capital of Czech Republic and Bratislava became the capital of Slovakia.

Slovakia is literally the heart of Europe, cos it’s situated right in the middle of our continent, half way in between Portugal and the Ural mountains. It’s a mountainous land with just a few space left to the plains!

The more i read about this country and its capital Bratislava the more i want to visit them! …it’s a land full of nature, history and culture… there are the Tatra Mountains with fabulous lakes… lovely medieval towns like Kosice or Levoca… scenografic and splendid castles, which feature also among the top 10 of the most beautiful european castles and then the capital, Bratislava, full history but at same time modern and alive.

But this journey is also a culinary trip… so lets see more of typical Slovakia food! …The Slovakia cuisine is historically very simple… and it reflects what has been in the past the lifestyle of slovakians, people that worked in the fields or forests and that was using what the land or woods could give back. As basic ingredients we find cereals, legumes, potatoes, flour, smoked fish or meat, dairy products (such as the famous Bryndza which is the cheese i used for the recipe i post today), then the dishes were enriched by other forest “fruit” such as berries, mushrooms, walnuts, wild and aromatic herbs but also honey or dried fruit, like plums.

With time the slovak cuisine has been changing and adopting also different or foreign ingredients and recipes, anyway the traditonal food is far from being forgotten, and slovakians keep to their roots and the typical dishes are found easily in all restaurants, as well as is easy to find traditional markets and fairs offering local specialties.

Among the most famous dishes we found the the Kapustnica (sauerkraut and sausage soup),  the Husacia pečienka (a dish made with goose liver), the Pečené pstruhy (baked trout), la palacinka (a kind of sweet pancake), la jablcnik (apple cake) …and many other dishes but what is considered the most famous dish are the bryndzové halušky …little potato dumplings (halušky) with Bryndza cheese and bacon.

Bryndza is a typical sheep milk cheese, soft, crumbly and spreadable. Its origins date back to 1400 and with centuries this cheese has been produced also in nearby countries like Hungary, Poland, Romania, Bulgary. To try to make this recipe at the best i’ve been looking a lot for this cheese and at the end i didn’t find the slovak Bryndza but the romanian one… better than nothing ;)

The dumplings are quite different to what we are used, cos we usually make them with boiled potatoes but halusky are made with raw potatoes, grated and mixed with flour, egg and salt. Thanks to the web and youtube i’ve then found many videoes and photos (all from slovak people) that explained how to make these dumplings and i discovered they can be molded in many ways... the old classic way is by placing the dough on a wooden board and, staying on the top of a pan with boiling water, form the dumplings with the tip of a knife or a teaspoon to gently place them in the boiling water. Another way is to use a tool with holes, place the dough in it and let the dough falling into the boiling water by moving the dough up and down in the “tool”. Some of these tools looked more like a pan with holes other were exactly like the tool to make the tyrolean spatzle! …and as i have exactly that tool… i used it to make these dumplings!

They are very easy and quick to make and also very versatile… you can make them als with other sauces and toppings… in Slovakia as well, they make them with cabbage for example!

Try this Halusky… cos they are very good, easy and perfect also if you want to prepare a quick but elegant meal! :)

Anyway… now i leave you with recipe now for a clear description!

…and if you are curious to experiment and try a slovakian recipe and take part to our virtual tour i remind you you have time till the 17th of February to post a recipe and leave the link here as comment to this post! …i’ll wait for you recipes! :)

Bryndzové halušky

  • 450 gr of raw potatoes, already peeled
  • 1 egg
  • 7/8 tbsp of flour
  • salt
  • 170 gr of bacon, diced
  • 200 gr bryndza cheese (or another soft sheep milk cheese)
Grate the potatoes, finely and mix them with egg, salt and flour, enough to have a soft batter, but not too watery. In a non-sticky pan stir-fry bacon till crispy. In a large saucepan bring water to boil, add salt then place a perforated tool on top of it, pour batter on the tool, move it up and down, so the batter will fall down into boiling water and will form the “halusky”. Cook until they float to the surface. In a mixing bowl place the Bryndza cheese and once the “halusky” are ready, lift them from water with a perforated laddle, drain them well and put them in the bowl with cheese. Mix well adding also some tbsp of the melted fat of the bacon. Serve the Halusky in dishes with the crispy bacon on top.
bryndzové halušky 2

**************************************

Ed ecco i vostri contributi in rigoroso ordine di arrivo!

Io continuo ad aspettarvi numerosi fino al 17 febbraio con le “vostre” ricette slovacche! :)

  1. Jablkový koláč – torta di mele slovacca da Lucia del blog Torta di Rose
  2. Mäsová Polievka – Zuppa di Carne Slovacca da Armonia Paleo
  3. Veľkonočná čokoládová bábovka – torta al cioccolato di Pasqua da Le tenere dolcezze di Resy
  4. Lekvárove Taštičky – Bustine di confettura ai semi di papavero da Le tenere dolcezze di Resy
  5. Liptovsky syr bez maslo i ančovičky – Formaggio alla Liptov senza burro ed acciughe da Brii di Briggishome
  6. Langoše – Pasta fritta …lo “street food” slovacco da Le tenere dolcezze di Resy
  7. Makové Rezy – Torta slovacca ai semi di papavero da Armonia Paleo
  8. Pstruh na rasci – Trota al cumino da Elena del blog Zibaldone culinario
  9. Pstruh v batôžku – Trota in zainetto dalla Trattoria Muvara
  10. Makovník a Orechovník zàvin - Rotoli di pasta lievitata con ripieni di semi di papavero e di noci – da Rosa Maria del blog Torte e Dintorni
  11. Parené Buchty – Panini al vapore da Mony del blog Gata da Plar
  12. Fànky – Le frappe/chiacchere slovacche da  Le tenere dolcezze di Resy
  13. Bryndzové pirohy – Ravioli di patate con formaggio e pancetta – da La cucina di Cristina
  14. Kapustníky – Dolcetti ripieni di cavolo  da Rosa Maria del blog Torte e Dintorni
  15. Nadivka u môj spôsob – Torta salata alle erbette da Brii di Briggishome
  16. Zemiaková kaša s cibuľkou (purè di patate con cipolle) con Bravčové koleno (stinco di maiale) alla slovacca da  Le tenere dolcezze di Resy
  17. Lokše – crêpes di patate alla Slovacca da The Cooking Sisters
  18. Lečo – Peperoni alla slovacca da La cucina di Cristina
  19. Zuppa di patate e funghi da Sara del blog L’elegenza del polpo
  20. Lekvar Pirohi – ravioli dolci dalla Slovacchia da Ale del blog Ricette di Cultura
  21. Lokše – crepes di patate slovacche da Marta del blog Mangiare è un po’ come viaggiare
  22. Pagach – Pane slovacco ripieno di cavolo da Payal del blog Keep the Peas
  23. Kuracie tajomstvo – Il pollo segreto con formaggio mele e patate da La cucina di Cristina
  24. Šošovicová polievka mliečna – Zuppa slovacca di lenticchie e latte da La cucina di Cristina
  25. Medovníky – Per San Valentino Biscotti al miele decorati della Slovacchia da Le tenere dolcezze di Resy
  26. Susienky s orechmi – Biscotti alle noci  da Elena del blog Zibaldone culinario
  27. Rožky – Panini slovacchi da Heather del blog Girlichef
  28. Crostata slovacca di mele e papavero da A tutta cucina
  29. Šošovicový prívarok – Prívarok di lenticchie da Cinzia del blog Cindystar
  30. Tekvicový prívarok – zuppa di zucca slovacca da Alessia del blog Le biscuit à Soupe
  31. Hubová Polievka – Zuppa di funghi con pane di segale da Lynne del blog Cafe Lynnlu
  32. Zemiakové Placky – Frittelle di patate dall’Uomo in bagno del blog Un uomo dal bagno alla cucina
  33. Holubky – Involtini di cavolo e carne slovacchi dall’Uomo in bagno del blog Un uomo dal bagno alla cucina
  34. Parenè Buchty – “Gnocchi – panini” al vapore alla marmellata di prugne da Kris del blog Tutto a occhio
  35. Slivkove Knedle – Gnocchi dolci alla prugne da Patrizia del blog La melagranata
  36. Kura na šampiňónoch – Pollo con i funghi da Gianni del blog Cocogianni o cuocogianni?
  37. Parené buchty s zmiešaný džem – Panini al vapore con marmellata mista da Brii di Briggishome
  38. Jablkový koláč – Torta di mele e cioccolato da Tamara del blog Un pezzo della mia maremma

  39. Rumové Guľky – Dolcetti alle noci e rum  da Rosa Maria del blog Torte e Dintorni
  40. Bábovka – Ciambellone polacco da Haloo del blog Cook (almost) anything at least once
  41. žemlovka – budino di pane alle mele da Simona del blog Briciole

…e le mie proposte oltre ai bryndzové halušky qui sopra:

88 thoughts on “Benvenuti in Slovacchia… e gustatevi questi Bryndzové halušky …ovvero gnocchetti di patate con formaggio e pancetta – Slovak potato dumplings with cheese and bacon

  1. Mamma che post Goloso!!!! :))))))

    Un passaggio del testimone con i controfiocchi eh?! :DDD

    Senti, m’hai fatto venire voglia di partireeeeeeeeeeeeeeee (come se fosse una novità) :DDDDDD

    Grande Terry, arrivo poi col mio contributo eh?! ^^

  2. Pingback: Benvenuti in Slovacchia… e gustatevi questi Bryndzové halušky …ovvero gnocchetti di patate con formaggio e pancetta – Slovak potato dumplings…

  3. E brava la nosta Terry! Bellissimo post e ricetta interessantissima! Ora rimboccati le maniche perché per la A sono arrivate più di 50 ricette e non vorremo essere da meno con la B :-)

    Buonissima giornata!

    PS Appena aggiorno la pagina dell’abbecedario ti lascio il link!

  4. ciao carissima, bel piatto, interessante soprattutto il formaggio, conosco abbastanza bene quel Paese molto bello, sono stata un mese sui monti Tatra, quando ancora si chiamava Cecoclovacchia ed era unita, però ricordo la disponibilità della gente e i luoghi splendidi, ti anticipo che il mio piatto sarà la jablcnik, penso di aver trovato una ricetta discreta…un caro saluto

  5. Wow, grazie a tutte… E che bello… Giá una prima ricetta e da una signora slovacca… Perfetto direi!… Grazie Lucia!
    Son felicissima di esser oarte di quest’avventura!… E che bell’inizio!
    Vi aspetto numerose!
    Abbraccione

  6. Un post così approfondito e ricco di notizie (ma anche entusiasmo) non lo leggevo da tempo, brava davvero Terry!

    Io gli spatzle li ho fatti usando al grattugia a fori grandi ì, mi butterei a kamikaze anche su questi impronunciabili e golosi.

    Ciao

    Elvira

  7. Non sono mai stata in slovacchia ma le foto che hai messo mi hanno fatto venire una gran voglia di colmare questa mia lacuna. Sembra davvero bellissima e sicuramente la cucina deve essere molto gustosa e saporita. Questi gnocchetti ad esempio sembrano ottimi

  8. Ciao Terry, ho letto con molto interesse il tuo post e devo dire che l’ho trovato molto interessante….io sono alla ricerca di qualcosa per te già da un po’ :) vorrei regalare anche a te qualcosa di speciale come ho regalato a Mony….vedrò di fare il possibile….a prestissimo con la prima ricetta.
    un bacione
    Rosa Maria

  9. complimenti per il post…e grazie delle belle foto e informazioni…viene proprio voglia di partire….ho già in mente qualcosa per questa …vediamo come viene… un bacione!

  10. ciao hai fatto un post bellissimo,ricco piacevole da leggere e la ricetta è davvero ottima! io sono la collega Danimarca….si anche io viaggiatrice in europa con l’abbecedario! ciao e piacere di averti scoperto! passa da me se ti va!

  11. Spettacolo di post cara Terry.
    Eh sì, è un bellissimo paese, peccato che non sia più conosciuto.
    Forse solo Bratislava è conosciuto, ma la maggioranza non si fermano nemmeno perché sono diretti a Wien. La maggioranza dei voli low cost per Wien vanno su Bratislava (sono 55km).
    Vado a studiarmi il ricettario slovacco!
    baciusss

  12. Ciao Terry, ti conosco ora attraverso l’avventura dell’abbecedario ed è un piacere!! Con le immagini che ci hai postato sicuramente si è invogliati a visitare questo paese ed a conoscerne le tradizioni e la cucina, naturalmente!
    L’attrezzo per gli spatzle ce l’ho da un mio viaggio in Germania, non ho quindi scuse per non provare questa tua ricettina, per il formaggio vedrò di arrangiarmi……altrimenti andremo ad assaggiare l’originale direttamente in Slovacchia ;-) !! Non appena trovo una ricetta da sperimentare ti posto il link, ti seguiamo in questo viaggio virtuale che hai iniziato alla grande!! Buona giornata e ciao
    Resy

  13. Ciao a tutte! …é un piacere conoscervi grazie a questa avventura dell’abbecedario! …verró a trovarvi tutte! …e grazie a Anima paleo per la ricetta! …devo iniziare a buttar giú la lista! :)
    Son sempre un po’ di corsa ma con pazienza sistemo e arrivo da tutte! Grazie ancora…. E soprattutto ad Aiú per avermi coinvolto in questo bellissimo viaggio! ;)
    Baci

  14. Cioè, fammi capire, io ho appena finito di preparare la pagina dell’Abbecedario per ospitare te e tutta la Slovacchia e qui sono già arrivate delle ricette…mitico!
    La pagina che ospiterà tutto a fine corsa è pronta: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/01/b-come-bryndzove-halusky.html</! E che bello vedere quella traduzione in inglese e sapere che non dovrò tradurre la ricetta quando preparerò la pagina inglese pure io :-)

    Buon viaggio amica mia e speriamo che vengano in tanti a trovarti!
    Ciaoooo
    Aiu’

  15. Pingback: Mäsová Polievka – Zuppa di Carne Slovacca | Food Blogger Mania

  16. Che ricetta interessante! E un’ottima presentazione della nazione. La mia natia Perugia e’ gemellata con Bratislava, quindi ho una specie di legame con quella citta’. Le foto fanno davvero venir voglia di fare un giro in Slovacchia. Grazie, Terry. Adesso tocca a noi ;)

  17. Terry, anche con la bilancia che si è scaricata sono riuscita a postare quest’altra ricettina. Ciaohttp://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it/2013/01/lekvarove-tasticky-bustine-di.html

  18. Carissima
    Ecco la prima ricetta…
    Liptovsky syr bez maslo i ančovičky
    Ah, per scrivere in slovacco impostate la tastiera e tutti quei ščžýá..li trovate invece dei numeri..divertente o no ? :-)
    baciussss

  19. Pingback: Zemiakové Placky …Pancakes di patate slovacchi – Slovak potato pancakes « Crumpets & co.

  20. Pingback: Makové Rezy – Torta slovacca ai semi di papavero | Food Blogger Mania

  21. Pingback: Pstruh na rasci ovvero Trota al cumino | Food Blogger Mania

  22. Pingback: Kapustnica… zuppa di crauti e salsiccia slovacca – Slovak sauerkraut and sausage soup « Crumpets & co.

  23. Pingback: Kapustnica… zuppa di crauti e salsiccia slovacca – Slovak sauerkraut and sausage soup

  24. Pingback: Holubky « Un Uomo dal Bagno alla Cucina

  25. Pingback: Slivkove Knedle (gnocchetti dolci alle prugne) La Melagranata

  26. Pingback: WHB#372 è qui! – WHB#372 it’s here! « Crumpets & co.

  27. Pingback: WHB#372 è qui! – WHB#372 it’s here!

  28. Pingback: Caldo verde …Zuppa verde portoghese – Portuguese green soup | Crumpets & co.

  29. Pingback: Mancare de praz cu masline …porri con le olive alla rumena – Romanian leeks with olives | Crumpets & co.

  30. Pingback: Mancare de praz cu masline …porri con le olive alla rumena – Romanian leeks with olives

  31. Pingback: Koblihy do trouby – Bomboloni al forno… dalla Repubblica Ceca – Czech Baked Donuts | Crumpets & co.

  32. Pingback: Koblihy do trouby – Bomboloni al forno… dalla Repubblica Ceca – Czech Baked Donuts | Food Blogger Mania

  33. Pingback: Koblihy do trouby – Bomboloni al forno… dalla Repubblica Ceca – Czech Baked Donuts

  34. ciao io sono tornata da kosice a gennaio ci sono stata 3 mesi benissimo!!!!! invito tutti a visitare questi posti ,la vita costa pochissimo ! un chilo di pane 50 centesimi e un chilo di patate 30!a natale ho mangiato in ristorante di fronte alla cattedrale di santa elisabetta,con tutta la mia famiglia(4) e abbiamo pagato 47 euro!ho mangiato gli halusky sino alla nausea!ottimi

  35. Pingback: Consigli per gli acquisti #4 – Shopping Tips #4 | Crumpets & co.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...